Per le aziende sino a 249 dipendenti che non abbiano optato per il CIA o che non siano componenti di un Conto di Gruppo, gli strumenti disponibili sono quattro:

  • L’Avviso di Sistema, con finalità generali, destinato a finanziare Piani aziendali, settoriali e territoriali dei diversi Comparti economici, quale che sia la tipologia;
  • L’Avviso per Progetti tematici;
  • L’Avviso per Progetti speciali/innovativi di tipo sperimentale;
  • L’Avviso per la fruizione dei Voucher.

Per le aziende da 250 dipendenti e oltre, viene previsto un Conto Individuale Aziendale (CIA), con l’accantonamento automatico dell’80% delle risorse versate a For.Te..

Per le aziende che occupano complessivamente tra 150 e 249 dipendenti è prevista la facoltà di richiedere, entro il 31 gennaio di ogni anno, l’attivazione del Conto Individuale Aziendale (CIA).

Può essere costituito anche un Conto di Gruppo tra aziende riferibili ad un unico Gruppo, pur avendo ragioni sociali distinte, o da Consorzi di Impresa.

Le aziende titolari di Conti, possono partecipare all’Avviso di Sistema con risorse proprie accantonate, aderendo ad un Piano settoriale/territoriale successivamente alla sua approvazione.

Possono presentare progetti, nell’ambito degli Avvisi per Progetti tematici e speciali, e il finanziamento concesso da For.Te., non sarà conteggiato sulle risorse accantonate.

Se una azienda vuole aderire a For.Te., ma è aderente ad altro Fondo, può farlo indicando contestualmente nell’UNIEMENS il codice di revoca “REVO” e il codice di adesione a For.Te. “FITE”. Per la richiesta di trasferimento delle risorse, deve utilizzare l’apposito fac-simile.