06 06 2018

  • By admin
  • In News
  • Comments Off

06 giugno 2018

Alla luce della recente pubblicazione da parte dell’ANPAL delle “LINEE GUIDA sulla gestione delle risorse finanziarie attribuite ai fondi paritetici interprofessionali per la formazione continua di cui all’articolo 118 della legge 23 dicembre 2000 n. 388”, che sostituiscono la circolare 36/2003, a seguito di un approfondimento interpretativo, si informa che la rendicontazione dei costi sostenuti nella realizzazione dei Piani formativi può avvenire sulla base di tabelle standard di costi unitari o a costi reali. Costituiscono unica eccezione i soggetti terzi e gli eventuali soggetti oggetto di deroga al divieto di delega. Pertanto, considerato che la scadenza dell’Avviso 2/18 è successiva all’entrata in vigore delle suddette linee guida cogenti per i Fondi, la sezione relativa ai soggetti attuatori individuati a mercato non può essere considerata. Tutti i soggetti attuatori devono essere indicati nella sezione “delega”, sia in forma singola che in forma di ATI/ATS, se prevista.

Vai alla sezione “Avvisi aperti”