Catalogo sanitÀ- soft skill

Un corso di L.R.FORM SRL.

La fase di progettazione/strutturazione dell’iniziativa ha preso l’avvio dalla ANALISI E RICOSTRUZIONE dell’attuale scenario sanitario, dall’ANALISI PREVISIONALE delle tendenze, dalla corrispondente VALUTAZIONE DELLE SKILLS RICHIESTE e conseguente ANALISI FABBISOGNI FORMATIVI DI UN PANEL RAPPRESENTATIVO DI AZIENDE sanitarie PRIVATE Dall’analisi è emersa la necessità di colmare PROFONDI GAP FORMATIVI: -il primo, LEGATO ALLA LIMITATA CAPACITÀ COMUNICATIVO RELAZIONALE DEGLI OPERATORI CON L’UTENZA, alla luce della nuova visione centralistica da attribuire al paziente -il secondo, LEGATO AD UNA SCARSA CAPACITÀ DI COLLABORAZIONE TRA MEMBRI DELL’EQUIPE SANITARIA, composta sia da personale medico che paramedico. Le prestazioni fornite al singolo paziente, di natura multidisciplinare, necessitano invece di una profonda apertura di ogni operatore sanitario nei confronti dei colleghi ,per migliorare lo scambio di informazioni, ottimizzare le prestazioni, a vantaggio della qualità dell’assistenza erogata. Pertanto,si è ritenuto opportuno articolare l’iniziativa formativa in: Sviluppo delle abilità personali,5 moduli formativi, un totale di 52ore docenza. l Piano sarà accompagnato da un apposito sistema di MONITORAGGIO E VALUTAZIONE che si attuerà come di seguito esplicitato: - SODDISFAZIONE DEI PARTECIPANTI rispetto al percorso seguito. - APPRENDIMENTO EFFETTIVO conseguito, cioè la quantità di conoscenze, competenze e capacità acquisite dai partecipanti.

L’INIZIATIVA intende a livello micro:
• Ottimizzare le tecniche di comunicazione interna ed esterna e la neurolinguistica comportamentale nella relazione con il paziente ed i suoi familiari
• Pensare in maniera non convenzionale e trovare soluzioni creative
• Far acquisire competenze per operare efficacemente nel contesto sanitario privato.
• migliorare la relazione con il paziente, in una gestione complessa e multidisciplinare.
• Acquisire tecniche di problem-solving strategico
• migliorare la qualità relazionale e riduzione dei conflitti, mediante un’organizzazione strategica del processo di accoglienza e di diagnosi centrata sulla relazione professionisti – pazienti – familiari
• individuare situazioni stressanti e fattori di rischio
• – riconoscere il proprio stress
• – riconoscere i segnali di allarme del proprio corpo
• – applicare la giusta pratica giornaliera per contrastare lo stress
• – eliminare le cause di stress (quando possibile)
• – utilizzare la tecnica dell’ascolto emozionale

A LIVELLO MACRO:
• ottimizzazione tempi di lavoro
• riduzione errori grazie a migliore comunicazione tra membri dell’equipe sanitaria
• riduzione ore di lavoro perse a causa una cattiva gestione dello stress da lavoro
• Migliore clima aziendale
• incremento customer satisfaction

I lavoratori acquisiranno:
-competenze tecnico-professionali:conoscenze ed abilità utili ad operare nel contesto sanitario.Saranno approfondite tecniche di comunicazione interna ed esterna e relazione con il paziente ed familiari
-competenze di processo:Comunicazione strategica;problem-solving strategico
-competenze di sistema:miglioramento della qualità relazionale e riduzione conflitti,mediante organizzazione strategica del processo di accoglienza e relazione professionisti-pazienti

Il sistema di verifica previsto per il Piano contempla:
TEST FINALE DELL’APPRENDIMENTO, strutturato in 10 o più domande a risposta multipla con 3 o più opzioni di risposta.Per i moduli che prevedono il rilascio dei crediti formativi ECM il test è strutturato secondo Accordo Stato-Regione 02-02-17
Il sistema di ATTESTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI del Piano prevede:
-CERTIFICAZIONE ECM, rilasciata dalla T.&C. Company S.r.l. Stato-Regione 02-02-17
– ATT.FREQUENZA previo 70% di presenze

MICHELE ROMANO

info@lrform.it

STRATEGIE OPERATIVE PER GESTIRE LE EMOZIONI

Contenuti didattici: le principali componenti emotive -la consapevolezza del proprio vissuto emotivo, dei processi cognitivi correlati e delle reazioni comportamentali conseguenti -l’emozione come segnale e strumento di relazione -aspetti teorici e ricaduta nel rapporto con l’Altro - la gestione delle emozioni del Malato e il loro impatto sulle emozioni dell’Operatore - la gestione delle emozioni dei colleghi e dei familiari

Destinatari

Tutti i professionisti del settore Sanitario e Business che vogliono sviluppare le loro abilità personali di Problem Solving e la gestione di un team di lavoro (Medici, Infermieri, OSS, ATA, ASA, Operatori di pronto soccorso, Volontari, Psicoterapeuti, Fisioterapisti, Tecnici della riabilitazione, Biologi, Chimici, Fisici, Farmacisti, Odontoiatri etc…)

Obiettivi dell’apprendimento

Obiettivi del corso:fornire conoscenze sull’importanza delle emozioni nella gestione dei servizi assistenziali, aumentare la capacità di osservazione e di analisi delle emozioni, aumentare la capacità di riconoscimento delle proprie emozioni e di quelle altrui attraverso autosservazione/osservazione e consapevolezza dei propri vissuti e di quelli altrui, nonché fornire conoscenze sulle principali strategie di coping per un’efficace gestione delle emozioni, operare secondo specifiche best practices per migliorare la performance complessiva del discente e sviluppare un orientamento basato su una maggiore interazione con l’assistito

Modalità verifica

il modulo prevede una VERIFICA STRUTTURATA DELL’APPRENDIMENTO che contempla quale strumento di valutazione un TEST A RISPOSTA MULTIPLA da somministrare a fine modulo,strutturato in 10 o più domande a risposta multipla ATTESTAZIONI E/0 CERTIFICAZIONI RILASCIATE: ATTESTATO DI FREQUENZA previo 70%presenze Trascrizione competenze acquisite sulLIBRETTO FORMATIVO DEL CITTADINO come D.lgs. 10/10/2005 previo raggiungimento 70% di presenze modulari e superato le verifiche previste

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia Il modulo formativo sarà erogato in modalità FAD SINCRONA le METODOLOGIE DIDATTICHE sono: - ESPOSITIVA, indispensabile per trasmettere le nozioni teoriche e strategiche sui diversi argomenti previsti; - l’ACTIVE LEARNING, è importante per dare al discente la possibilità di interagire e confrontarsi col docente e con i suoi colleghi sulla materia trattata.
MOTIVAZIONE AL LAVORO E PROBLEM SOLVING

Contenuti didattici: -Il processo di problem solving -Definizione, caratteristiche e struttura dei problemi -Descrizione dell’analisi della situazione -Analisi delle cause e ricerca delle soluzioni -Creatività e tecniche creative -Le fasi del problem solving -Gli ostacoli alla ricerca di soluzioni -I metodi di analisi e ricerca delle cause -Scelta e comportamenti nelle decisioni definizione e struttura di gruppo -Dinamiche, processi relazionali -Leadership e Conflitti

Destinatari

Tutti i professionisti del settore Sanitario e Business che vogliono sviluppare le loro abilità personali di Problem Solving e la gestione di un team di lavoro (Medici, Infermieri, OSS, ATA, ASA, Operatori di pronto soccorso, Volontari, Psicoterapeuti, Fisioterapisti, Tecnici della riabilitazione, Biologi, Chimici, Fisici, Farmacisti, Odontoiatri etc…)

Obiettivi dell’apprendimento

Obiettivo del corso e trasferire ai partecipanti le tecniche e gli strumenti per affrontare i problemi e le difficoltà sul luogo di lavoro in modo efficace. Il corso si sviluppa al fine di dare consapevolezza ai partecipanti che l'azienda è un entità in divenire per cui nel tempo ci si troverà ad affrontare problematiche nuove e che vanno affrontate attraverso un percorso analitico e strategico in grado di definirli e superarli.

Modalità verifica

Il sistema di verifica previsto contempla: TEST FINALE DELL’APPRENDIMENTO, strutturato in 10 o più domande a risposta multipla con 3 o più opzioni di risposta.Per i moduli che prevedono il rilascio dei crediti formativi ECM il test è strutturato secondo i requisiti previsti dell’Accordo Stato-Regione 02-02-17 Il sistema di ATTESTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI del Piano prevede: -CERTIFICAZIONE ECM, rilasciata dalla T.&C. Company S.r.l. Stato-Regione 02-02-17 - ATT.FREQUENZA previo 70% di presenze

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia Il modulo formativo sarà erogato in modalità Aula le METODOLOGIE DIDATTICHE sono: - ESPOSITIVA, indispensabile per trasmettere le nozioni teoriche e strategiche sui diversi argomenti previsti; - l’ACTIVE LEARNING, è importante per dare al discente la possibilità di interagire e confrontarsi col docente e con i suoi colleghi sulla materia trattata.
RAPPORTO CON L’UTENZA

Contenuti didattici: l’acquisizione di conoscenze relative ai principi per una comunicazione efficace; obiettivi della comunicazione; requisiti per una comunicazione efficace; comunicazione verbale e non verbale; comunicazione razionale e comunicazione emozionale; La comunicazione assertiva in ambito sanitario; La potenzialità e i vantaggi del modello assertivo; I criteri per stabilire relazioni positive e creare consensi con l’utenza; Le tecniche di ascolto attivo con il paziente

Destinatari

Tutti i professionisti del settore Sanitario e Business che vogliono sviluppare le loro abilità personali di Problem Solving e la gestione di un team di lavoro (Medici, Infermieri, OSS, ATA, ASA, Operatori di pronto soccorso, Volontari, Psicoterapeuti, Fisioterapisti, Tecnici della riabilitazione, Biologi, Chimici, Fisici, Farmacisti, Odontoiatri etc…)

Obiettivi dell’apprendimento

Obiettivi del corso: Al termine del modulo i partecipanti saranno in grado di gestire correttamente il rapporto con l’utenza attraverso le migliori tecniche per una comunicazione efficace in ambito sanitario attuare le migliori tecniche per una comunicazione efficace con il paziente difficile - utilizzare adeguatamente gli strumenti e le tecniche per risolvere le situazioni difficili e conflittuali con i pazienti - gestire correttamente i reclami - instaurare un adeguato rapporto di fiducia con il paziente

Modalità verifica

il modulo prevede una VERIFICA STRUTTURATA DELL’APPRENDIMENTO che contempla quale strumento di valutazione un TEST A RISPOSTA MULTIPLA da somministrare a fine modulo,strutturato in 10 o più domande a risposta multipla ATTESTAZIONI E/0 CERTIFICAZIONI RILASCIATE: ATTESTATO DI FREQUENZA previo 70%presenze Trascrizione competenze acquisite sulLIBRETTO FORMATIVO DEL CITTADINO come D.lgs. 10/10/2005 previo raggiungimento 70% di presenze modulari e superato le verifiche previste

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia Il modulo formativo sarà erogato in modalità FAD SINCRONA le METODOLOGIE DIDATTICHE sono: - ESPOSITIVA, indispensabile per trasmettere le nozioni teoriche e strategiche sui diversi argomenti previsti; - l’ACTIVE LEARNING, è importante per dare al discente la possibilità di interagire e confrontarsi col docente e con i suoi colleghi sulla materia trattata.
L’ÉQUIPE DI LAVORO E IL LAVORO D’ÉQUIPE

Contenuti didattici: conoscenze relative ai sistemi che regolano il lavoro in equipe; la Comunicazione non verbale e il linguaggio delle emozioni; comportamenti e tensioni emergenti; le dinamiche relazionale di gruppo.

Destinatari

Tutti i professionisti del settore Sanitario e Business che vogliono sviluppare le loro abilità personali di Problem Solving e la gestione di un team di lavoro (Medici, Infermieri, OSS, ATA, ASA, Operatori di pronto soccorso, Volontari, Psicoterapeuti, Fisioterapisti, Tecnici della riabilitazione, Biologi, Chimici, Fisici, Farmacisti, Odontoiatri etc…)

Obiettivi dell’apprendimento

Obiettivi del corso: Al termine del modulo i partecipanti saranno in grado di -lavorare in equipe comunicando e collaborando con i colleghi -attuare le migliori tecniche per una comunicazione efficace con l’equipe di lavoro - gestire correttamente i conflitti - instaurare un adeguato rapporto di fiducia con i colleghie

Modalità verifica

il modulo prevede una VERIFICA STRUTTURATA DELL’APPRENDIMENTO che contempla quale strumento di valutazione un TEST A RISPOSTA MULTIPLA da somministrare a fine modulo,strutturato in 10 o più domande a risposta multipla ATTESTAZIONI E/0 CERTIFICAZIONI RILASCIATE: ATTESTATO DI FREQUENZA previo 70%presenze Trascrizione competenze acquisite sulLIBRETTO FORMATIVO DEL CITTADINO come D.lgs. 10/10/2005 previo raggiungimento 70% di presenze modulari e superato le verifiche previste

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia Il modulo formativo sarà erogato in modalità FAD SINCRONA le METODOLOGIE DIDATTICHE sono: - ESPOSITIVA, indispensabile per trasmettere le nozioni teoriche e strategiche sui diversi argomenti previsti; - l’ACTIVE LEARNING, è importante per dare al discente la possibilità di interagire e confrontarsi col docente e con i suoi colleghi sulla materia trattata.
GESTIONE DELLO STRESS

IL modulo fornisce ai partecipanti le basi applicative per una proposta metodologica per la gestione dello stress correlato al lavoro svolto.Ci si propone di:fornire conoscenza del fenomeno stress e dei sintomi individuali ed organizzativi ad esso correlati;sviluppare una maggiore consapevolezza relativa alla promozione di una cultura della prevenzione e del benessere a livello organizzativo;applicare un modello di prevenzione e gestione dello stress nonché della trasformazione dello stesso in energia positiva e motivazione sul lavoro;far acquisire conoscenza e consapevolezza delle dinamiche inconsce che scatenano lo stress e dei relativi rischi di somatizzazione; far apprendere le tecniche appropriate per una buona gestione dello stress;potenziare le capacità di gestione dello stress al fine di ridurne drasticamente gli effetti più deleteri,fino a eliminarli;far acquisire gli strumenti per riconoscere e controllare lo stress e trasformarlo in una nuova risorsa.

Destinatari

Tutti i professionisti del settore Sanitario e Business che vogliono sviluppare le loro abilità personali di Problem Solving e la gestione di un team di lavoro (Medici, Infermieri, OSS, ATA, ASA, Operatori di pronto soccorso, Volontari, Psicoterapeuti, Fisioterapisti, Tecnici della riabilitazione, Biologi, Chimici, Fisici, Farmacisti, Odontoiatri etc…)

Obiettivi dell’apprendimento

Obiettivi del corso: il modulo prevede l’acquisizione delle seguenti abilità da parte dei partecipanti che, in dettaglio, saranno in grado di: - individuare situazioni stressanti e fattori di rischio - riconoscere il proprio stress - riconoscere i segnali di allarme del proprio corpo - applicare la giusta pratica giornaliera per contrastare lo stress - eliminare le cause di stress (quando possibile) - utilizzare la tecnica dell’ascolto emozionale - limitare l’ansia

Modalità verifica

Il sistema di verifica previsto per il Piano contempla: TEST FINALE DELL’APPRENDIMENTO,strutturato in10o più domande a risposta multipla con 3o più opzioni di risposta.Per i moduli che prevedono il rilascio dei crediti formativiECMil test è strutturato secondo i requisiti previsti dell’Accordo Stato-Regione02-02-17 Il sistema di ATTESTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI del Piano prevede: -CERTIFICAZIONE ECM, rilasciata dalla T.&C. Company S.r.l. Stato-Regione02-02-17 -ATT.FREQUENZA previo70%di presenze

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia Il modulo formativo sarà erogato in modalità Aula le METODOLOGIE DIDATTICHE sono: - ESPOSITIVA, indispensabile per trasmettere le nozioni teoriche e strategiche sui diversi argomenti previsti; - l’ACTIVE LEARNING, è importante per dare al discente la possibilità di interagire e confrontarsi col docente e con i suoi colleghi sulla materia trattata.

Avellino, Bari, Barletta-Andria-Trani, Benevento, Caserta, Foggia, Frosinone, L'Aquila, Napoli, Padova, Potenza, Roma, Salerno, Treviso,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.