Competenze relazionali: la comunicazione strategica aziendale

Un corso di OMNIA SCRL.

Il percorso formativo è rivolto ai contesti lavorativi dove la comunicazione è strategica nell’ottimizzazione dei processi interni ed esterni. L’iniziativa è stata progettata tenendo conto della figura del repertorio regionale Toscano di "Addetto all'organizzazione e gestione delle attività di segreteria, all'accoglienza e alle informazioni (377)". L’ ADA di riferimento è la n. 1639 "Gestione dei flussi comunicativi". L’iniziativa sarà erogata adottando le seguenti metodologie: lezioni frontali, simulazioni e analisi di casi studio, favorendo il brainstorming tra i partecipanti. Si prevede l’utilizzo di dispense e materiale video. L’iniziativa è veicolata alle imprese di ogni settore e sarà programmata sulla base delle esigenze aziendali con incontri formativi in presenza svolti direttamente nel contesto aziendale. Per consentire la conciliazione dell’attività formativa rispetto a quella lavorativa, il corso verrà erogato con incontri di 4 mezze giornate da 3 e 4 ore, in modo da garantire la continuità dell’attività lavorativa di ciascun lavoratore. Tale iniziativa viene proposta per contribuire all’incremento del valore del capitale umano aziendale che necessita di aggiornamento continuo rispetto alle tendenze del mercato e al tempo stesso per fornire un incremento delle competenze relazionali dei singoli lavoratori.

L’iniziativa mira a sviluppare le competenze relazionali garantendo un clima di trasparenza, collaborazione e forte motivazione nel raggiungimento degli obiettivi aziendali.
Gli obiettivi sono:
• Allenare le proprie capacità comunicative, relazionali e negoziali, nonché le abilità cognitive e comportamentali
• Favorire un ambiente di lavoro basato sulla fiducia reciproca e sul senso di responsabilità, per il miglioramento continuo dei processi lavorativi.
• Praticare l’ascolto attivo, per sviluppare intelligenza emotiva nelle relazioni sia interne che esterne per la presa di decisioni in ottica collaborativa.
• Comunicare efficacemente la gestione delle attività, riconoscendo le priorità per importanza ed urgenza, in modo da ottimizzare il lavoro del gruppo.

Al termine dell’iniziativa si prevede l’acquisizione delle seguenti conoscenze:
• Tecniche di comunicazione efficace per trasmettere le informazioni tra diverse posizioni organizzative
• Il feedback.
Le competenze possedute saranno:
• Gestire la comunicazione dei rapporti interni con gli altri settori operativi
• Applicare l’ascolto attivo in funzione di un’ottimizzazione dei tempi di relazione con i dipendenti
• Migliorare le relazioni per costituire un clima basato sulla collaborazione

Le conoscenze e competenze acquisite saranno verificate con prova scritta, tramite test con domande a risposta multipla, valutata in centesimi che si riterrà superata se la valutazione sarà uguale o superiore a 60/100. Le attestazioni rilasciate al termine della formazione sono:
• Attestato di frequenza: rilasciato a coloro che hanno frequentato il 70% del monte ore del modulo.
• Dichiarazione degli apprendimenti: rilasciata a coloro che hanno superato la prova di valutazione finale.

Marco Leporatti

formazione@confcommercio.ptpo.it

Comunicazione strategica aziendale

Il modulo presenta gli strumenti chiave per gestire la comunicazione all’interno di gruppi di lavoro: ascolto attivo e tecniche di comunicazione assertiva, per favorire la collaborazione di gruppo. Verranno affrontate le seguenti tematiche: - I 4 stili della comunicazione, come gestire una comunicazione assertiva per ottenere un obiettivo condiviso - L’intelligenza emotiva, quali sono le emozioni e come riconoscerle, gestire situazioni ad alta emotività per sé stessi e per gli altri. - Il Feedback, come utilizzarlo per ottenere efficaci risultati di miglioramento produttivo e delle relazioni - Il ruolo della comunicazione nel lavoro di squadra, come gestire le priorità - La leadership, il potere della delega Le metodologie adottate saranno lezione frontale, simulazioni, role play e casi studio. Si prevede l’utilizzo di dispense e video per l’apprendimento delle competenze relazionali.

Destinatari

L’iniziativa potrà essere rivolta a lavoratori che gestiscono relazioni sia interne che esterne all’azienda operanti in tutti i settori economici che possono ricoprire le seguenti mansioni: - Funzioni di coordinamento di reparti e uffici con particolari competenze anche caratterizzati da iniziative ed autonomia operativa. - Mansioni di concetto che comportano competenze tecniche e adeguata esperienza, lavoratori specializzati che in condizioni di autonomia operativa svolgono lavori che comportano una specifica ed adeguata capacità professionale - Mansioni specifiche di natura amministrativa, tecnico-pratica o di vendita e relative operazioni complementari che richiedono il possesso di conoscenze specialistiche. - Lavoratori che in possesso di qualificate conoscenze e capacità tecnico-pratiche svolgono compiti esecutivi che richiedono preparazione pratica - Lavoratori inseriti in forme di organizzazione di gruppo.

Obiettivi dell’apprendimento

Il modulo fornisce gli strumenti per comunicare efficacemente nel team di lavoro incentivando l’utilizzo di uno stile di comunicazione basato sull’assertività, garantendo un clima di trasparenza, collaborazione e forte motivazione nel raggiungimento degli obiettivi aziendali. Gli obiettivi sono: • Allenare le proprie capacità comunicative, individuando i 4 stili della comunicazione, e saper gestire una comunicazione assertiva anche nella gestione dei conflitti • Favorire un ambiente di lavoro basato sulla fiducia reciproca e sul senso di responsabilità, attraverso la gestione delle emozioni, e applicando schemi di feedback tra collaboratori • Comunicare efficacemente la gestione delle attività, riconoscendo le priorità per importanza ed urgenza, in modo da ottimizzare il gruppo. • Gestire le priorità e saper delegare

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Laboratorio

Metodologia Le lezioni frontali prevedono momenti di didattica più tradizionali alternati a momenti di active learning. Durante il laboratorio si simuleranno situazioni immaginarie con diverse tipologie di interlocutori sia interni che esterni. Le metodologie permetteranno di acquisire le conoscenze e le competenze relazionali e garantiranno il raggiungimento degli obbiettivi di apprendimento prefissati per ruoli e mansioni ricoperte dal lavoratore posto in formazione

Firenze, Pistoia, Prato,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.