Comunicazione efficace, teambuilding, leadership e gestione delle risorse umane

Un corso di ASSOFORMA TRIESTE.

Ogni percorso formativo sarà strutturato per obiettivi, contenuti e durata. L’analisi dei fabbisogni è propedeutica all’individuazione dei destinatari della formazione e delle esigenze formative individuali onde personalizzare gli interventi. L’iniziativa è finalizzata a garantire ai partecipanti un percorso di crescita professionale; in questa logica prevede l’utilizzo di metodologie didattiche interattive che consentano lo sviluppo di competenze e abilità pratiche spendibili nel contesto professionale. L’approccio garantisce un più elevato livello di coinvolgimento e di spendibilità di quanto appreso in aula al contesto professionale. Tutti i percorsi prevedono un’analisi iniziale del livello di conoscenze e competenze pregresse dei partecipanti, consentendo così di calibrare la trattazione degli argomenti e la realizzazione delle esercitazioni in funzione delle effettive esigenze del gruppo d’aula. Ogni percorso si conclude con una verifica finale e un’esercitazione pratica qualora la materia lo richieda. La fase di follow up a 3/6 mesi dal termine della formazione prevedrà l’osservazione sul luogo di lavoro. La progettazione degli interventi terrà conto del contesto di riferimento di settore (indagini) oltre che della specifica realtà aziendale con analisi delle dinamiche di gruppo, dei ruoli e dell’organizzazione interna.

Il lavoro di gruppo e le dinamiche connesse alla sua gestione sono sempre più rilevanti all’interno dei processi evolutivi che stanno caratterizzando l’organizzazione del lavoro all’interno delle aziende. Affidare all’istinto e alla capacità di adattamento dei singoli la responsabilità del livello di efficacia ed efficienza di un gruppo di lavoro costituisce un errore diffuso. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di fornire ai partecipanti gli elementi conoscitivi ed esperienziali affinché possano approfondire quelle che sono le dinamiche relazionali all’interno di una squadra di lavoro e le modalità della loro gestione. Definizione degli obiettivi e motivazione alla partecipazione e condivisione saranno gli elementi che verranno approfonditi e sviluppati, costituendo la base per lo sviluppo delle dinamiche legate ad un lavoro di gruppo efficace ed efficiente. I partecipanti avranno modo di approfondire le dinamiche relazionali presenti all’interno di un gruppo e apprenderanno tecniche e modalità legate alla presa di decisione, alla partecipazione, alla programmazione e al confronto.
Con riferimento a ruoli di leadership saranno approfondite le modalità di gestione efficiente ed efficacie dei rapporti con i propri collaboratori, onde instaurare un clima sereno e partecipativo, stimolare il loro massimo impegno, gestire nel modo più costruttivo situazioni di elogio, di rimprovero o di conflittualità.

‘-il gruppo: elementi minimi e struttura
-comunicazione, relazioni interne, relazioni esterne
-le relazioni interfunzionali
-obiettivi, regole, ruoli, responsabilità e interrelazioni
-la leadership, il coordinamento, la supervisione, il controllo, l’analisi
-i ruoli, i compiti, la programmazione
-i processi di decision making e problem solving, le riunioni
-il confronto, la comunicazione, la gestione dei conflitti
-condivisione degli obiettivi e motivazione alla partecipazione attiva

Valutazione dell’efficacia della formazione secondo il modello di Kirkpatrick:
-gradimento dei destinatari (interesse e percezione individuale all’iniziativa misurata con test al termine del corso)
-apprendimento: confronto delle prove in ingresso e in uscita (misurazione riduzione gap di conoscenze/competenze), rilascio attestato di frequenza e libretto formativo individuale
-trasferimento di quanto appreso nell’ambiente lavorativo (osservazione)
-impatto: misurazione degli indici prefissati.

GIANFRANCO MATTELICH

COMUNICAZIONI@ASSOFORMA.ORG

COMUNICAZIONE E LAVORO DI GRUPPO

Il modulo si inserisce all’interno dei processi di miglioramento dei livelli di comunicazione, motivazione e soddisfazione dell'utente. E’ prevista la trasmissione delle conoscenze delle dinamiche di gruppo, le tecniche di miglioramento dei rapporti relazionali in ambiente di lavoro e la gestione dei conflitti per una condivisione degli obiettivi. Verrà evidenziata l’importanza di una cultura aziendale condivisa nell’aumentare la qualità organizzativa, verranno esplicitati i fattori che impattano sulla motivazione del personale nel raggiungimento degli obiettivi aziendali. Per poter avviare un processo di sviluppo che coinvolga il personale dell’organizzazione risulta fondamentale che chi si trova in posizione dirigenziale sia in possesso delle competenze per poter gestire situazioni lavorative funzionali ai cambiamenti della base dell’organizzazione. E' necessario che gli obiettivi siano gestiti dalle posizioni dirigenziali, senza tralasciare la base dell'organizzazione.

Destinatari

I destinatari della formazione saranno sia i lavoratori che i dirigenti e responsabili di funzione, ciascuno destinatario di competenze e conoscenze adattabili allo specifico ruolo ricoperto nell’organizzazione.

Obiettivi dell’apprendimento

L’obiettivo della formazione è quello di fornire ai partecipanti gli elementi conoscitivi ed esperienziali affinché possano approfondire le dinamiche relazionali all’interno di una squadra di lavoro e le modalità della loro gestione. La definizione degli obiettivi e la motivazione alla partecipazione e condivisione, saranno gli elementi che più degli altri verranno approfonditi e sviluppati, poiché costituiscono la base per lo sviluppo di tutte le altre dinamiche legate all’efficienza / efficacia del lavoro di gruppo. I parte: trattazione della struttura, degli elementi funzionali e delle diverse tipologie di un gruppo. II parte: le dinamiche relazionali presenti all’interno di un gruppo e le tecniche e modalità legate alla presa di decisione, alla partecipazione, alla programmazione e al confronto. III parte: aspetti più profondi del lavoro di gruppo quale arma vincente di una squadra, la motivazione e la condivisione degli obiettivi.

Modalità formativa

Coaching (training personalizzato svolto da esperti di contenuto)

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia Le metodologie formative saranno improntate a privilegiare un approccio interattivo, che implica la centralità del lavoratore nel percorso di apprendimento e ne incrementa il coinvolgimento. Saranno utilizzate metodologie di apprendimento interattive basate sul problem solving, dimostrazioni, simulazioni e lezioni di coaching individuale per particolari categorie di lavoratori da individuare in relazione alle esigenze peculiari delle singole aziende.

Gorizia, Pordenone, Treviso, Trieste, Udine, Vicenza,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.