Controllo di gestione, fondi europei e agevolazioni per le aziende

Un corso di GRUPPO INGEGNERIA S.R.L. SOCIETA' BENEFIT.

Il percorso formativo è articolato in 4 fasi di apprendimento. La prima fase prevede l’analisi delle conoscenze e competenze in ingresso dei partecipanti attraverso un questionario che, se possibile, sarà compilato dagli stessi prima dell’avvio della formazione o al più tardi in sede alla prima giornata di lezione. Questo fornisce al partecipante una consapevolezza del proprio livello di conoscenza delle materie. Il secondo step è l’effettiva docenza. Il percorso è articolato in due moduli, ognuno dei quali sarà tenuto da docenti esperti della materia con un taglio tecnico comprensivo di esercizi e simulazioni aziendali. Il terzo step prevede la somministrazione di un test di apprendimento che consentirà una valutazione dell’apprendimento acquisito e la consapevolezza degli obiettivi raggiunti dai singoli partecipanti. Sarà somministrato anche un questionario di gradimento del corso per valutare la bontà del corso stesso e anche eventuali ulteriori bisogni legati all’argomento. Il quarto step prevede un’attività di follow up dopo un paio di mesi dal termine dell’attività formativa al fine di verificare l’effettiva possibilità di messa in pratica di quanto acquisito e l’impatto della stessa.

L’iniziativa formativa, attraverso i due differenti moduli da cui è composta, si pone due differenti obiettivi:
fornire conoscenze e strumenti utili per impostare correttamente ed efficacemente un sistema di controllo di gestione in azienda come supporto alla direzione per aiutare a fare scelte e pianificazione strategica ovvero tenere sotto controllo l’azienda, guidarla verso lo sviluppo industriale e di mercato, migliorare il coordinamento, il clima aziendale, la responsabilizzazione dei lavoratori e per dare strumenti di lavoro utili e condivisibili.
fornire conoscenze e strumenti utili per saper individuare le fonti di finanziamento pubblico più adatte alla propria realtà aziendale tenendo in considerazione i risultati del controllo di gestione come gli investimenti previsti, gli obiettivi di sviluppo, i contesti di mercato, ecc

Il partecipante sarà in grado di:
.. conoscere i principi del controllo di gestione strategico
.. individuare i principali indici di bilancio da monitorare
.. creare “cruscotti” da analizzare e considerare come indicatori per studiare lo scenario attuale e ipotizzare scenari futuri dell’azienda
.. conoscere le tipologie di finanziamento pubblico
.. individuare le opportunità più consone alla propria realtà aziendale
.. scrivere un progetto da sottoporre a un finanziamento pubblico.

Al termine del percorso, a ciascun partecipante, sarà somministrato un test di apprendimento per valutare il livello di acquisizione delle conoscenze/competenze e un questionario di gradimento per misurare il livello di soddisfazione del percorso.
Sarà rilasciato un attestato di partecipazione in base al criterio di frequenza (almeno il 70% di presenza sul complessivo delle ore dell’iniziativa, non sul singolo modulo).

Rosa Gallerani

rosa.gallerani@gruppoingegneria.it

Controllo di gestione strategico

Il modulo conterrà gli obiettivi del controllo di gestione, gli strumenti per la liquidità, prezzi e marginalità, equilibrio economico, redditività, scelte strategiche, budget previsionali, rendimento e incentivi dei lavoratori, tempi e metodi di produzione e logistica, valutazione degli investimenti, ottimizzazione nella gestione dei clienti con il CRM, business plan e piano industriale. Si spiegherà come fare i “cruscotti” per analizzare gli indicatori e gli strumenti quali il Punto di Pareggio (BEP), il Full Costing, l’analisi dei principali indici (ROI, ROE, ROS, TEST ACIDO), i flussi di cassa, il budget a base 0, il VAN (Valore attuale netto), il controllo di gestione incrementale. Il modulo conterrà esempi di revisione di piano dei conti della contabilità generale, contabilità analitica, budgeting. Gli argomenti sopra elencati saranno trattati da docenti esperti utilizzando casi studio e modelli di simulazione su file Excel/GoogleFogli

Destinatari

Personale aziendale, anche non amministrativo, che coordina progetti e commesse; personale amministrativo che necessita di acquisire competenze “ponte” tra la contabilità generale ed il controllo di gestione o che deve aggiornarsi in tema di controllo di gestione. Altri destinatari saranno lavoratori ad alto potenziale che dovranno acquisire la capacità di coordinamento dei progetti non solo tecnica ma anche economica e finanziaria.

Obiettivi dell’apprendimento

Gli obiettivi dell’apprendimento del modulo sono: .. illustrare le differenti tipologie di controllo di gestione .. spiegare i principali indicatori di andamento economico-finanziario .. fornire strumenti di budgeting, pianificazione ed analisi economiche e finanziarie .. spiegare come fare i "cruscotti" di gestione aziendale anche attaverso semplici prospetti Excel/Google fogli .. dare strumenti utili affinché il controllo di gestione diventi una base per il miglioramento organizzativo anche in aree quali HR.

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia Sarà utilizzata una metodologia classica di aula frontale e case study per applicare i contenuti teorici. Verranno svolte simulazioni ed esercitazioni, anche condivise, per rendere operativa la formazione. Queste attività potranno essere svolte immediatamente dal partecipanti dalla propria postazione e potranno essere costruite anche su dati aziendali a immediata disponibilità del partecipante. Sarà sempre lasciato uno spazio specifico durante le lezioni per gli interventi dei partecipanti.
Fondi europei e agevolazioni per le imprese

Il modulo: .. illustrerà le diverse tipologie di finanziamento pubblico a cui le imprese possono accedere .. insegnerà le modalità di presentazione/gestione/rendicontazione delle stesse. .. fornirà informazioni sui programmi comunitari, su come fare alleanze con altre imprese e centri di ricerca, su come scrivere un progetto e un budget, su come monitorare, rendicontare, valutare l’impatto di un progetto agevolato.

Destinatari

Personale aziendale, anche non amministrativo, che coordina progetti e commesse; personale amministrativo che necessita di acquisire competenze “ponte” tra la contabilità generale ed il controllo di gestione o che deve aggiornarsi in tema di controllo di gestione. Altri destinatari saranno lavoratori ad alto potenziale che dovranno acquisire la capacità di coordinamento dei progetti non solo tecnica ma anche economica e finanziaria.

Obiettivi dell’apprendimento

Gli obiettivi dell’apprendimento sono: .. facilitare l’accesso ai Fondi Europei da parte delle imprese .. conoscere le regole e i programmi dei finanziamenti pubblici e i programmi comunitari .. sapere scrivere un progetto aziendale in modo chiaro e secondo le regole di un soggetto finanziatore.

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia Sarà utilizzata una metodologia classica di aula frontale e case study per applicare i contenuti teorici. Verranno svolte simulazioni ed esercitazioni, anche condivise, per rendere operativa la formazione. Queste attività potranno essere svolte immediatamente dal partecipanti dalla propria postazione e potranno essere costruite anche su dati aziendali a immediata disponibilità del partecipante. Sarà sempre lasciato uno spazio specifico durante le lezioni per gli interventi dei partecipanti.

Agrigento, Alessandria, Ancona, Arezzo, Ascoli Piceno, Asti, Avellino, Bari, Barletta-Andria-Trani, Belluno, Benevento, Bergamo, Biella, Bologna, Bolzano/Bozen, Brescia, Brindisi, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Carbonia-Iglesias, Caserta, Catania, Catanzaro, Chieti, Como, Cosenza, Cremona, Crotone, Cuneo, Enna, Fermo, Ferrara, Firenze, Foggia, Forlì-Cesena, Frosinone, Genova, Gorizia, Grosseto, Imperia, Isernia, L'Aquila, La Spezia, Latina, Lecce, Lecco, Livorno, Lodi, Lucca, Macerata, Mantova, Massa-Carrara, Matera, Medio Campidano, Messina, Milano, Modena, Monza e della Brianza, Napoli, Novara, Nuoro, Ogliastra, Olbia-Tempio, Oristano, Padova, Palermo, Parma, Pavia, Perugia, Pesaro e Urbino, Pescara, Piacenza, Pisa, Pistoia, Pordenone, Potenza, Prato, Ragusa, Ravenna, Reggio di Calabria, Reggio nell'Emilia, Rieti, Rimini, Roma, Rovigo, Salerno, Sassari, Savona, Siena, Siracusa, Sondrio, Taranto, Teramo, Terni, Torino, Trapani, Trento, Treviso, Trieste, Udine, Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste, Varese, Venezia, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Verona, Vibo Valentia, Vicenza, Viterbo,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.