Gestione, organizzazione e pianificazione delle attivitÀ aziendali

Un corso di IMMAGINAZIONE E LAVORO SOC. COOP..

Il percorso formativo “Gestione, organizzazione e pianificazione delle attività aziendali” di 48 ore si articola in 4 moduli: “Implementazione del sistema di gestione aziendale” di 8 ore; “Business process management” di 16 ore; “Il Project Management come metodo organizzativo” di 16 ore e “Compliance aziendale in materia di privacy e 231” di 8 ore. Tutti i moduli saranno erogati in modalità di aula frontale e in dettaglio, per i moduli: “Implementazione del sistema di gestione aziendale” e “Compliance aziendale in materia di privacy e 231” è previsto l’utilizzo della metodologia formativa ESPOSITIVA per 6 ore ed ESERCITAZIONI, TEST per una durata di 2 ore con il fine di approfondire competenze tecnico-specifiche per la gestione del sistema di qualità, conoscenze relative al sistema di gestione aziendale e sul MOG 231 e GDPR. Per i moduli “Business process management” e “Il Project Management come metodo organizzativo” si prevede l’utilizzo della metodologia formativa ESPOSITIVA per 10 ore e PROJECT WORK per una durata di 6 ore con il fine di approfondire metodi per favorire lo sviluppo dei processi di business e la metodologia di project management per la definizione e applicazione di processi e strumenti a garanzia del presidio di tutte le fasi di un progetto. I potenziali destinatari di riferimento dell’iniziativa formativa sono lavoratori di qualunque settore che si occupano di manutenzioni, impianti, servizi alle imprese e servizi commerciali.

Dalla consultazione del rapporto “Competenze manageriali per il sostegno alle imprese” – Position Paper Osservatorio 4. Manager – emerge che per la gestione dei problemi è opportuno adottare approcci non convenzionali, in modo da individuare strade per soluzioni strutturali. Inoltre, la competitività del business è determinata dalle competenze trasversali dei lavoratori (Top Resume, 2021) e da efficienza organizzativa e gestionale di attività. In base ai rapporti consultati e da alcune survey condotte con aziende partner è emerso che è importante essere in possesso di abilità per gestire efficientemente l’attività lavorativa. I potenziali destinatari finali dell’iniziativa sono figure professionali di qualunque realtà e comparto economico e che, in base al ruolo ricoperto in azienda, gestiscono, organizzano e pianificano le attività aziendali.
L’iniziativa, articolata in 4 moduli certificabili, persegue i seguenti obiettivi:
– comprendere processi e normative per ridurre le non conformità e fidelizzare il cliente;
– favorire il corretto funzionamento dell’organizzazione al fine di efficientare i processi e le attività;
– interiorizzare metodi e tecniche per la gestione efficiente dei processi;
– conoscere il modello organizzativo e gestionale per la prevenzione dei rischi previsti dal D.Lgs. 231 del 2001 e nozioni principali sul tema della protezione della privacy e dei dati personali ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR).

Le conoscenze in uscita, completando l’iniziativa formativa, sono:
-Organizzazione e processi aziendali, Il sistema organizzativo aziendale
-Scomporre le fasi dei processi aziendali, Specificare la sequenza logica dei processi aziendali e specificare i momenti critici dei processi aziendali
-Cenni di Project Management, Processi, strumenti, fasi del progetto (avvio, pianificazione, esecuzione, monitoraggio e controllo e Chiusura)
-I regolamenti sulla responsabilità civile ed etica delle aziende

Verrà somministrata una prova strutturata per la valutazione finale composta di due parti: un test a risposte chiuse e una prova tecnico-pratica con lo sviluppo di una tematica di un processo aziendale su un caso dato. Al termine di ogni modulo: gli allievi che hanno frequentato almeno il 75% del monte ore e hanno superato la prova, ricevono l’attestato di frequenza e profitto e un allegato descrittivo.

LINDA DI AGOSTINO

diagostino@immaginazioneelavoro.it

Implementazione del sistema di gestione aziendale

Il presente modulo, dalla durata di 8 ore, si pone il fine di trasferire ai destinatari finali le competenze per favorire la corretta implementazione di un sistema di gestione, impostando un sistema efficace per la gestione della qualità e favorendo l’affermazione di un processo di miglioramento continuo dei propri prodotti e servizi, assicurando e garantendo la soddisfazione della clientela. Le tematiche affrontate nel modulo saranno: - Introduzione: i benefici derivanti dall’attuazione di un sistema di gestione conforme alla ISO 9001; - Pianificazione e controllo operativo; Gestione delle risorse e competenze; Analisi del contesto operativo; Performance del sistema; - Principali novità e temi chiave: contesto, leadership e gestione dei rischi; - Cenni sulle normative UNI EN ISO 9001, 14001 e 45001.

Destinatari

I destinatari potenziali che verranno coinvolti nel presente modulo sono lavoratori di qualunque settore economico che riscontrano la necessità di acquisire metodi e strumenti necessari per la corretta implementazione di un sistema di gestione. I destinatari potrebbero essere lavoratori afferenti al comparto delle Attività Manifatturiere, Commercio e Servizi. Si tratta quindi di personale sia operaio che impiegatizio, di manager, di figure responsabili di qualità, responsabili di sistemi di gestione, di unità/funzione/processi aziendali che sono coinvolti nella pianificazione, implementazione, manutenzione o supervisione di un sistema qualità aziendale.

Obiettivi dell’apprendimento

L’implementazione del sistema di gestione aziendale è un processo fondamentale per ogni realtà lavorativa. Si è visto come negli anni vi è stato un percorso evolutivo che ha portato le aziende alla creazione di modelli strutturati per gestire la qualità, consentendo la rintracciabilità di fasi di attività e persone coinvolte nei processi. Il modulo proposto intende sviluppare metodi, tecniche e strumenti per gestire in modo integrato i propri sistemi di gestione della qualità, dell'ambiente e della sicurezza e la documentazione richiesta dalle relative norme. L’adozione di tale approccio consentirà l’aumento dell’efficienza e il miglioramento delle performance dei propri processi su più livelli, ottimizzando risorse e procedure. Infine, consentirà l’adozione di un atteggiamento nuovo e più costruttivo di prevenzione delle azioni dannose per il sistema e per la fiducia nei confronti dei soggetti interni ed esterni all’azienda.

Modalità verifica

La verifica finale è redatta dal docente e prevede: -prova tecnica: questionario a risposta multipla di 20 domande. Il questionario è valutato in centesimi e pesa sul risultato finale per il 40%. -prova tecnico/operativa: caso standard. Tale prova si valuta in centesimi e pesa sul risultato finale per il 60 %. La prova, di due ore complessive, viene valutata in centesimi. Si ritiene superata con il punteggio minimo di 60/100.

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia Il modulo di 8 ore sarà erogato tramite la modalità formativa dell’aula che prevederà l’utilizzo della metodologia formativa ESPOSITIVA per 6 ore ed ESERCITAZIONI, TEST per 2 ore. Il modulo prevede l’approfondimento degli strumenti di pianificazione e controllo operativo e gestione delle risorse e competenze. Verranno utilizzate metodologie formative attive che alternano l'illustrazione di esercitazioni e test su tematiche afferenti l’analisi del contesto operativo e le normative di settore.
Business process management

Il presente modulo, dalla durata di 16 ore, si pone il fine di trasferire ai destinatari finali le competenze sui metodi e tecniche per una corretta e completa gestione del ciclo di vita di un processo in tutte le sue fasi secondo un approccio operativo di Business Process Management. Le tematiche affrontate nel modulo saranno: - L’azienda e le sue caratteristiche; La Creazione del valore in azienda; Il ciclo di trasformazione dai bisogni alle soluzioni aziendali; - I differenti approcci al cambiamento: Approccio predittivo ai progetti e Approccio Iterativo ai progetti; - Business Process Modeling: Mappatura delle attività, Analisi dell’impresa e individuazione dei Business Needs, Identificazione della corretta sequenza delle attività, Identificazione standard di processo per valutarne le performance (identificazione KPI consoni), Costruzione di mappe di processo attraverso lo strumento dei flowchart.

Destinatari

I destinatari sono lavoratori di qualunque settore economico che necessitano adottare un approccio per gestire i processi in modo agile e dinamico, per governare i cambiamenti, aumentare la produttività e minimizzare i rischi istituendo una governance volta al miglioramento continuo. I destinatari sono afferenti al comparto delle Attività Manifatturiere, Commercio e Servizi. Si tratta di personale prevalentemente impiegatizio, Manager, addetti all’area organizzativa, capi processo di interventi organizzativi e addetti ai sistemi di gestione della qualità coinvolti nella revisione e ottimizzazione dei processi e nell'introduzione di nuovi processi di lavoro che intendono aumentare significativamente efficienza ed efficacia della propria unità. Inoltre, potrebbero essere coinvolti lavoratori dell’area ICT interessati ad approfondire i concetti riguardanti l’analisi organizzativa orientata ai processi, acquisendo competenze pratiche da utilizzare nel contesto del loro lavoro.

Obiettivi dell’apprendimento

Il Business Process Management è un metodo utile per gestire al meglio qualunque azione di miglioramento di un’organizzazione finalizzata a snellire l’organizzazione, ottimizzare sistemi e procedure, favorire il coinvolgimento e senso di appartenenza delle risorse aumentando la responsabilità verso i risultati. Il modulo proposto intende trasferire metodi e tecniche per una corretta e completa gestione del ciclo di vita di un processo in tutte le sue fasi con l’obiettivo di mappare i processi di business con riferimento alla sequenza di attività, alle risorse coinvolte e alle informazioni; definire e monitorare KPI di processo analizzando i processi di business e diagnosticare un problema formulando proposte di miglioramento del processo e sugli effetti.

Modalità verifica

La verifica finale è redatta dal docente e prevede: - prova tecnico-scientifica: questionario a risposta multipla di 20 domande. Il questionario è valutato in centesimi e pesa sul risultato finale per il 40 %. - prova tecnico–operativa: caso standard. Tale prova si valuta in centesimi e pesa sul risultato finale per il 60 %. La prova, di due ore complessive, viene valutata in centesimi. Si ritiene superata con il punteggio minimo di 60/100.

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia Il modulo di 16 ore sarà erogato tramite la modalità formativa dell’aula che prevede l’utilizzo della metodologia formativa ESPOSITIVA per 10 ore e PROJECT WORK per 6 ore. Il modulo prevede l’approfondimento di strumenti e metodi per favorire lo sviluppo dei processi di business. Verranno utilizzate metodologie formative attive che alternano l'illustrazione di project work su tematiche inerenti la strutturazione di un piano di azione aziendale e l’individuazione di azioni correttive.
Il Project Management come metodo organizzativo

Il presente modulo, dalla durata di 16 ore, si pone il fine di trasferire ai destinatari finali le competenze per comprendere e applicare la metodologia di project management per la definizione e applicazione di processi e strumenti a garanzia del presidio di tutte le fasi di un progetto. Le tematiche affrontate nel modulo saranno: - Il project management e l’ambito di intervento: Fondamenti della metodologia di Project management; Scomposizione di obiettivi e operazioni in fasi e attività; la ripartizione delle responsabilità. - Applicazione del project management nella gestione aziendale: la collaborazione nella gestione dei problemi; indicatori di avanzamento e prestazione; la figura professionale del Project Manager; modelli e casi di gestione per progetti.

Destinatari

I destinatari coinvolti nel modulo sono lavoratori di qualunque settore economico che intendono sviluppare abilità di lavoro per progetti, declinando nell’attività e nella collaborazione con gli attori del progetto i principi di orientamento agli obiettivi, pianificazione, controllo e gestione della complessità. I destinatari potenziali potrebbero essere lavoratori afferenti al comparto delle Attività Manifatturiere, Commercio, Logistica Servizi. Si tratta quindi di figure aziendali con ruoli prevalentemente gestionali e operativi che ricoprono il ruolo di addetti di progettazione, addetti alla realizzazione del prodotto/servizio, Project Leader, Responsabili di funzione o di settore e Responsabili di processo e prodotto che curano i rapporti con il committente e possiedono esperienze relative alla gestione delle attività legate alla loro mansione di riferimento.

Obiettivi dell’apprendimento

ll project management è uno strumento ed una tecnica gestionale per finalizzare risorse e competenze ad uno scopo. Rappresenta una piattaforma di controllo e gestione della complessità, basato sulla scomposizione di obiettivi e operazioni su specifiche aree e professionalità. Pertanto, vista l’importanza assunta, obiettivo dell’apprendimento, è lo sviluppo di abilità per l’applicazione dei metodi e strumenti di gestione del lavoro per progetti, declinando nella propria attività i principi di orientamento agli obiettivi di pianificazione, controllo e gestione della complessità. Il fine sarà quello di approfondire e trasferire tecniche e strumenti riferiti all’implementazione di un progetto che comprende la fase dell’elaborazione di un piano di lavoro, della sua gestione ordinaria e di eventuali criticità e della redazione di report di monitoraggio e valutazione.

Modalità verifica

La verifica finale è redatta dal docente e prevede: - questionario a domande chiuse (durata 30 minuti, 15 domande) - focus group in plenaria (durata h 1,5). Il questionario, valutato in centesimi pesa per il 50%. Il focus group (utilizzando una check list di valutazione) permetterà la verifica della acquisizione dei principi di strumenti e metodi di Project Management trasmessi. La prova, in centesimi, è superata con un punteggio di 60/100.

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia Il modulo di 16 ore sarà erogato tramite la modalità formativa dell’aula che prevede l’utilizzo della metodologia formativa ESPOSITIVA per 10 ore e PROJECT WORK per 6 ore. Il modulo prevede l’approfondimento di obiettivi, pianificazione, controllo e gestione della complessità di un progetto aziendale. Verranno utilizzate metodologie formative attive che alternano l'illustrazione di project work su tematiche inerenti la figura del Project Manager in base al contesto aziendale.
Compliance aziendale in materia di privacy e 231

Il presente modulo, dalla durata di 8 ore, si pone il fine di trasferire ai destinatari finali le competenze per operare e applicare correttamente il modello organizzativo e gestionale per la prevenzione dei rischi previsti dal D.Lgs. 231 del 2001 e applicare la normativa sulla Privacy nella gestione aziendale, organizzando e gestendo le attività di trattamento e protezione dei dati. Le tematiche affrontate nel modulo saranno: - Legislazione su protezione e trattamento dati: Normative sulla protezione dei dati digitali; Regolamento UE 2016/679 (GDPR); Il trattamento dei dati personali. - Introduzione al decreto legislativo n. 231/2001: Ambito di applicazione e criteri di imputazione oggettiva e soggettiva; L'evoluzione del sistema aziendale.

Destinatari

I destinatari coinvolti nel presente modulo sono lavoratori di qualunque settore economico che intendono sviluppare le competenze necessarie per la predisposizione del modello organizzativo e dei protocolli di prevenzione, a partire dalle attività di risk analysis e di gap analysis. I destinatari potenziali potrebbero essere lavoratori afferenti al comparto delle Attività Manifatturiere, Commercio, Logistica, Servizi. Si tratta quindi figure aziendali che ricoprono ruoli legati alla sicurezza, addetti alla qualità, addetti ai sistemi di funzione.

Obiettivi dell’apprendimento

La gestione e la verifica dei rischi è un’attività che sempre più acquisisce valore nella pianificazione delle attività aziendali. I diversi rischi connessi: quelli di mercato, finanziari, di business, legati alla concorrenza sono fattori su cui le aziende si focalizzano e su cui si tutelano maggiormente. Internamente ai rischi appena citati, si vede come la dimensione e l’importanza che assume la compliance aziendale sia sempre più importante e integrata alle attività aziendali. La compliance va vista in un duplice modo: da un lato rappresenta la creazione di valore per l’azienda e dall’altro si pone come modalità di rispetto di norme e regole. Pertanto, vista l’importanza assunta, l’obiettivo dell’apprendimento è trasferire ai potenziali destinatari coinvolti gli elementi della compliance aziendale in chiave strategica ed integrata, con riferimento al sistema dei controlli interni riconducibili alla governance, alla normativa 231 e alla privacy e protezione dei dati.

Modalità verifica

La verifica finale è redatta dal docente e prevede: - questionario a domande chiuse (durata 30 minuti, 15 domande) - focus group in plenaria (durata h 1,5). Il questionario, valutato in centesimi pesa per il 50%. Il focus group (utilizzando una check list di valutazione) permetterà la verifica della acquisizione dei principi del sistema di gestione aziendale e sul MOG 231 e GDPR. La prova, in centesimi, è superata con un punteggio di 60/100.

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia Il modulo di 8 ore sarà erogato tramite la modalità formativa dell’aula che prevede l’utilizzo della metodologia formativa ESPOSITIVA per 6 ore ed ESERCITAZIONI, TEST per una durata di 2 ore con il fine di approfondire competenze tecnico-operative relative al sistema di gestione aziendale e sul MOG 231 e GDPR. Verranno utilizzate metodologie formative attive che alternano l'illustrazione di esercitazioni e test su tematiche inerenti i modelli organizzativi aziendali e la gestione della privacy.

Alessandria, Asti, Bergamo, Biella, Brescia, Como, Cremona, Cuneo, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza e della Brianza, Novara, Pavia, Sondrio, Torino, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.