Gli aspetti fiscali dell’e-commerce

Un corso di PROGETTO AMBIENTE SOCIETA' COOPERATIVA.

Il percorso formativo, articolato in due moduli non frequentabili separatamente, fornisce una completa disamina della normativa sugli adempimenti formali e sostanziali relativi al commercio elettronico. I moduli trattano tutti gli adempimenti e le regole che un’azienda deve conoscere quando si occupa di un commercio online nazionale e internazionale, fornendo elementi conoscitivi e applicativi necessari per comprendere la disciplina fiscale in materia. La metodologia didattica, interattiva e basata su casi pratici tratti dalle specifiche realtà aziendali, è in grado di assicurare l'efficacia della formazione: i partecipanti verranno coinvolti nel percorso facendogli da subito assumere un ruolo attivo e un atteggiamento proattivo nei confronti del percorso, grazie al ricorso a casi studio, discussioni, lavori di gruppo su tematiche e criticità emerse nella pratica lavorativa di ciascuno. I docenti sono commercialisti e consulenti con esperienza pluriennale nelle materie oggetti del corso, specializzati in problematiche inerenti le vendite online nazionali e internazionali.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di supportare le imprese nella comprensione e applicazione delle normativa fiscale per l’e-commerce attraverso una formazione personalizzata e il più possibile tarata sulle specifiche necessità e aspettative dei beneficiari che ne hanno fatto richiesta; a tal fine i moduli illustreranno le principali normative e le applicazioni pratiche che un’azienda deve conoscere quando si occupa di un commercio online.

Gli obiettivi specifici saranno:
– Approfondire le differenze tra le tipologie di destinatari dell’e-commerce, ovvero soggetti con Partita Iva (B2B) oppure soggetti privati (B2C)
– Fornire un quadro completo circa le novità negli adempimenti fiscali per il commercio elettronico, le finalità della nuova riforma e le caratteristiche della normativa fiscale e-commerce IVA in vigore
– Analizzare la disciplina fiscale dell’e-commerce diretto ed indiretto per quanto riguarda l’applicazione dell’IVA. Nell’e-commerce, infatti, assistiamo a modalità particolari di applicazione dell’Imposta sul valore aggiunto
che per le aziende oggi diventa fondamentale conoscere
– Far acquisire al personale amministrativo e commerciale competenze di gestione fatturazione per e-commerce, gestione Iva e di tutti gli aspetti fiscali che ne derivano

Alla fine de percorso formativo i discenti acquisiranno conoscenze e competenze relative alla gestione amministrativa e fiscale di un e-commerce, proprio aziendale o terzo (es. marketplace), compresa la gestione del magazzino, gli obblighi di certificazione e le differenze tra la modalità e-commerce diretto ed indiretto.

La verifica dell’apprendimento avviene tramite la somministrazione di un di test telematico in modalità sincrona (tramite google moduli) costituito da domande a risposta chiusa. La valutazione è espressa in centesimi (soglia di superamento 60/100). Si prevede una attestazione di frequenza e dichiarazione degli apprendimenti su format ai sensi del Sistema Regionale delle Competenze della Regione Toscana da inserire, per chi ne facesse richiesta, nel Libretto formativo personale.

Chiara Vero

vero@progetto-ambiente.net

L’E-COMMERCE INDIRETTO

Il modulo, tratta i principali aspetti del regime fiscale del commercio elettronico indiretto, fornendo una serie di indicazioni utili e soluzioni pratiche. I contenuti saranno: _ Inquadramento normativo - Le cessioni verso imprese (B2B) - Le cessioni a consumatori finali (B2C) - Consumatori finali con sede in un altro Paese membro dell’UE - Consumatore finale con sede in un Paese terzo Disciplina fiscale dell’e-commerce indiretto Obblighi di certificazione nell’e-commerce indiretto Applicazione dell’Iva nelle operazioni intracomunitarie di E-commerce indiretto Territorialità IVA e-commerce indiretto Adempimenti per i marketplace nell’e-commerce indiretto E-commerce indiretto nelle operazioni extra-UE E-commerce indiretto con modalità dropshipping - Casi pratici e soluzioni operative

Destinatari

Trattandosi di una tematica trasversale a molti settori economici Il target di riferimento è eterogeneo ed costituito da dipendenti di aziende del settore produttivo e/o commerciale che ricoprono mansioni amministrative e commerciali inquadrati principalmente come impiegati: responsabili amministrativi, Impiegati amministrativi/fiscali; capi contabili, addetti dell’area contabile e amministrativa. I CCNL applicati nelle imprese sono: commercio, turismo, industria alimentare, industria grafica/editoria, metalmeccanico/artigianato.

Obiettivi dell’apprendimento

Obiettivi in termini di conoscenze sono: La disciplina fiscale dell’e-commerce indiretto Gli adempimenti per i marketplace LA DISCIPLINA IVA NELL’E-COMMERCE INDIRETTO Assicurare il rispetto degli adempimenti fiscali Individuare i principali profili di criticità delle operazioni ai fini fiscali Individuare il trattamento ai fini IVA delle transazioni telematiche intracomunitarie ed extra-UE

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia Il modulo ha l’obiettivo di fornire una completa disamina della normativa sugli adempimenti fiscali relativi al commercio elettronico, con un approccio molto operativo ed improntato a casi concreti. Si predilige una metodologia didattica partecipativa incentrata su: simulazioni di situazioni reali; autodiagnosi/test; casi di studio; testimonianze; giochi (metodologia ludica di formazione); esercitazioni (a coppie e/o in sottogruppi); check list.
L’E-COMMERCE DIRETTO

Il modulo tratta i principali aspetti del regime fiscale del commercio elettronico diretto, fornendo una serie di indicazioni utili e soluzioni pratiche. Verranno affrontati i seguenti contenuti: - Inquadramento normativo - Il commercio elettronico diretto verso imprese (B2B) - Il commercio elettronico diretto verso consumatori finali - Disciplina fiscale dell’e-commerce diretto - Territorialità Iva nell’E-commerce diretto - La Soglia di 10.000 per l’e-commerce diretto UE e le conseguenze dell’introduzione della soglia unica - Obblighi di certificazione nell’e-commerce diretto - Mini One Stop Shop (“OSS“) - La Fatturazione nel Regime Speciale Iva OSS - Casi pratici e soluzioni operative

Destinatari

Trattandosi di una tematica trasversale a molti settori economici, il target di riferimento è eterogeneo ed costituito da dipendenti di aziende del settore produttivo e/o commerciale che ricoprono mansioni amministrative e commerciali inquadrati principalmente come impiegati: responsabili amministrativi, Impiegati amministrativi/fiscali; capi contabili, addetti dell’area contabile e amministrativa. I CCNL applicati nelle imprese sono: commercio, turismo, industria alimentare, industria grafica/editoria, metalmeccanico/artigianato.

Obiettivi dell’apprendimento

Obiettivi in termini di conoscenze sono: - Le finalità della riforma - La disciplina fiscale dell’e-commerce diretto - L’IVA NEL COMMERCIO ELETTRONICO DIRETTO Obiettivi in termini di capacità sono: - Applicare le principali norme fiscali di riferimento - Assicurare il rispetto degli adempimenti fiscali - Compilare documenti/modelli riferiti a obblighi periodici - Individuare i principali profili di criticità delle operazioni ai fini fiscali

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia Il modulo ha l’obiettivo di fornire una completa disamina della normativa sugli adempimenti fiscali relativi al commercio elettronico, con un approccio molto operativo ed improntato a casi concreti. Si predilige una metodologia didattica partecipativa incentrata su: simulazioni di situazioni reali; autodiagnosi/test; casi di studio; testimonianze; giochi (metodologia ludica di formazione); esercitazioni (a coppie e/o in sottogruppi); check list.

Arezzo, Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Pisa, Pistoia, Prato, Siena,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.