Hotel accessibile

Un corso di BEST WESTERN ITALIA S.C.P.A..

L’iniziativa formativa comprende un modulo con una durata pari a 4 ore durante le quali si approfondiranno le conoscenze relative al tema dell’accoglienza e alle esigenze in vacanza delle persone con disabilità motoria e sensoriale per offrire un servizio di elevato standard verso tutti, con o senza disabilità. Si focalizzerà, inoltre, su come descrivere e valorizzare l’accessibilità della propria struttura attraverso la corretta compilazione della scheda descrittiva tecnica dei servizi e degli spazi, al fine di adottare una comunicazione efficace con persone con disabilità.

Il percorso formativo si pone i seguenti obiettivi:
– comprendere le esigenze di clienti con disabilità motoria e sensoriale;
– acquisire capacità per la valorizzazione della propria struttura ricettiva in ottica di turismo accessibile;
– diffondere la cultura dell’attenzione, della cura e della gentilezza.

‘- Essere in grado di identificare criticità e potenzialità della struttura in relazione al grado di autonomia, necessità e aspettative della persona con disabilità;
– prefigurare i possibili interventi sui diversi contesti di riferimento (ambientale e relazionale);
– ideare condizioni di contesto ambientale di sostegno allo sviluppo delle autonomie e della mobilità della persona.

Agli allievi che avranno maturato il numero minimo di presenze richieste, verrà rilasciato un attestato di frequenza e una dichiarazione degli apprendimenti: ogni dichiarazione, redatta in seguito agli esiti positivi delle verifiche di apprendimento, da inserire nel libretto formativo, contiene le seguenti informazioni: – Elementi descrittivi del percorso (contenuti, durata, metodologie, modalità di verifica degli apprendimenti); – Conoscenze e competenze acquisite.

SILVIA TRIDICI

silvia.tridici@bwhhotelgroup.it

L’Hotel Accessibile

Il modulo è finalizzato a creare competenze tali da permettere ai partecipanti di essere in grado di creare offerte turistiche più inclusive e coinvolgenti, generare fiducia nel cliente, conoscere i vantaggi derivanti dall’essere una struttura accessibile e inclusiva, creare offerte differenzianti rispetto al mercato standard, sviluppare capacità di immedesimazione ed empatia per offrire un migliore servizio ed ideare pacchetti turistici per tutti, includendo esperienze multisensoriali.

Destinatari

Il modulo è rivolto ai dipendenti delle strutture alberghiere che operano nell’ambito delle mansioni descritte dal Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro applicato, partecipano ai processi di controllo qualitativi sulle attività del servizio, sono impegnati nell’offerta di un’accessibilità sostenibile, mettono in campo le proprie abilità e competenze per poter accogliere ogni tipo di turista.

Obiettivi dell’apprendimento

Il modulo persegue i seguenti obiettivi: - far acquisire abilità specifiche per poter accogliere ogni tipo di turista; disabile e non, rendendo più accessibile e fruibile a tutti, anche attraverso delle semplici metodologie comunicative, le attività ed il servizio d’accoglienza; - comprendere le esigenze di clienti con disabilità motoria e sensoriale - acquisire capacità per la valorizzazione della propria struttura ricettiva in ottica di turismo accessibile - diffondere la cultura dell’attenzione, della cura e della gentilezza

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia Le lezioni prevedono una parte espositiva e saranno centrate sul protagonismo dei partecipanti, saranno presenti simulazioni, esercitazioni, momenti di confronto, di rielaborazione condivisa sul tema dell’accessibilità e di costruzione collettiva dei contenuti, simulazioni, puntando alla costruzione di competenze specifiche e trasversali con l’intento di promuovere lo sviluppo di comportamenti volti a garantire un’accoglienza di qualità senza più barriere fisiche e mentali.

Bologna, Genova, Milano, Napoli, Roma, Torino,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.