Il corretto funzionamento e utilizzo del cronotachigrafo

Un corso di LTF SRL.

Il programma di un corso sul corretto utilizzo del cronotachigrafo è strutturato in 4 moduli, che vanno a trattare tutto ciò che è necessario per la formazione degli autisti. I 4 moduli sono: Introduzione: include la definizione di tachigrafo e dei suoi ambiti di applicazione; Carte Tachigrafiche: vengono descritte le diverse tipologie di Carte Tachigrafiche e le loro funzioni; Il cronotachigrafo, teoria e pratica: viene descritto nel dettaglio un tachigrafo digitale grazie all’ausilio di un simulatore; Legislazione: viene esposta la normativa che regola il lavoro del conducente e l’uso del tachigrafo digitale.

La partecipazione al corso di formazione sul corretto utilizzo del Cronotachigrafo permette al conducente di comprendere al meglio l’utilizzo del cronotachigrafo e le sue funzionalità. Inoltre, permette di gestire la sua giornata lavorativa, rispettando i tempi di guida e di riposo, ed evitando così sanzioni e comportamenti pericolosi. La formazione è utile inoltre sia per il conducente, che per l’azienda, in quanto se questa può dimostrare di aver assolto agli oneri di formazione, istruzione e controllo, sarà in grado di evitare la sanzione di corresponsabilità che può andare da 333€ fino a 1331€, mentre gli autisti hanno la possibilità di sciogliere, attraverso un confronto diretto con il docente, dubbi comuni sulle prassi da adottare in particolari momenti dell’attività, come le fasi di carico e scarico o di manovra.

Fornire le competenze per un corretto uso dei cronotachigrafi digitali per l’interpretazione degli stessi. Conoscere gli aspetti amministrativi procedurali e sanzionatori relativi al funzionamento del cronotachigrafo (Art. 174, 178, 179 CdS e D. Lgs 285/1992) ed alle relative violazioni delle procedure prescritte; conoscere la normativa di riferimento (Reg. comunitario 156/2006/CE e 164/2014/UE, Decreto Dirigenziale 215 del 12/12/2016 relativo al Cronotachigrafo).

Superata la prova di verifica finale obbligatoria (90% di risposte esatte) e la simulazione di utilizzo del Cronotachigrafo, l’ente rilascerà l’attestato che consentirà di dimostrare l’assolvimento da parte dell’allievo degli obblighi formativi previsti dai regolamenti comunitari 561/2006 CE e 165/2014 UE. L’attestato, conforme agli standard di cui all’art. 6 del D.Lgs. 16 gennaio 2013, n. 13 è valido per 5 anni a decorrere dalla data di emissione e sarà rilasciato in triplice copia.

FRANCESCO GIUSTO

coordinamento@ltformazione.it

IL CORRETTO FUNZIONAMENTO E UTILIZZO DEL CRONOTACHIGRAFO

Il corso è così strutturato: Evoluzione della normativa dal Regolamento (CEE) n. 1463/70 al Regolamento (UE) n. 165/2014; Disciplina dei tempi di guida e di riposo – Esenzioni – Certificazioni – Deroghe; Evoluzione tecnologica: dall’analogico al digitale; Uso del tachigrafo analogico. Descrizione dell’apparecchio e del foglio di registrazione (disco) e loro corretto uso; Uso del tachigrafo digitale. Modelli, tipologie e descrizione della struttura dell’impianto del tachigrafo digitale; Le carte tachigrafiche; Caratteristiche e funzionalità del tachigrafo digitale; Lettura ed interpretazione delle stampe e dei pittogrammi del tachigrafo digitale, Attività con simulatore di casi reali con strumenti adeguati per la pratica delle competenze acquisite; Responsabilità amministrativa e penale a carico dei soggetti che circolano o mettono in circolazione veicoli sprovvisti di tachigrafo ovvero con tachigrafo manomesso o non funzionante.

Destinatari

I destinatari del corso sono tutti gli autotrasportatori e conducenti che guidano veicoli dotati di cronotachigrafo. Il corso è perciò oggetto di interesse per tutti i dipendenti di imprese che si occupano di trasporto di merci, per conto proprio o per conto terzi. In particolare, i mezzi in questione sono quelli che trasportano un carico merci superiore a 3500 kg.

Obiettivi dell’apprendimento

Gli obiettivi che l’iniziativa si propone sono quelli di fornire agli autisti le conoscenze indispensabili all’utilizzo dello strumento, in quanto la normativa UE pone a carico di questi ultimi tale compito. Come recita il DM 31.3.2006 ART. 2: “Il datore di lavoro ha l’obbligo di informare il lavoratore della vigente disciplina in materia di orario di lavoro nonché de contratti collettivi e di tutte le condizioni applicabili al rapporto di lavoro. Il datore di lavoro ha l’obbligo di controllare che il lavoratore rispetti i periodi di guida e di riposo secondo quanto previsto dalle vigenti disposizioni comunitarie, di istruire il conducente circa il funzionamento dell’apparecchio di controllo e di vigilare sul corretto uso dello stesso”.

Modalità formativa

Coaching (training personalizzato svolto da esperti di contenuto)

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia La metodologia formativa impiegata, nel rispetto della normativa di riferimento, sarà quella della tradizionale “Aula Frontale” ed una parte di "Coaching", necessario per fornire ai discenti le nozioni di base per l'uso del Cronotachigrafo e realizzato mediante l'impiego di un apposito simulatore. Ai discenti verrà inoltre fornito del materiale didattico ad ogni giornata formativa, il quale andrà ad implementare e/o descrivere nel dettaglio quanto spiegato dal docente in aula.

Rieti, Roma, Trento,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.