La formazione per i lavoratori in azienda: obiettivo salute e sicurezza

Un corso di CONFCOMMERCIO IMPRESE PER L'ITALIA DELLA PROVINCIA DI ASCOLI PICENO.

L’iniziativa formativa si compone di 5 moduli formativi, progettati avendo come riferimento la legislazione il D. Lgs 81/08 e s.m.i. (in particolare art 18-37)e l’Accordo Stato/Regioni del 21/12/2011: - Formazione generale per lavoratori (4 ore) - Formazione specifica per lavoratori (rischio basso) – codici Ateco: G-I-J-K-L-M-N-R-S-T-U (4 ore) - Aggiornamento formazione specifica per lavoratori (6 ore) - Aggiornamento RLS (4 ore) - Formazione per preposti (8 ore) Ogni lavoratore potrà frequentare uno o più moduli in funzione dei propri fabbisogni formativi ed esigenze aziendali. I singoli moduli formativi sono stati progettati, in termini di apprendimento e contenuti da sviluppare sulla base delle specifiche della normativa vigente in materia di sicurezza. Le conoscenze in uscita di ciascun modulo sono state referenziate agli standard professionali del Repertorio Regionale e in funzione delle conoscenze da rendere evidenti, documentabili e tracciabili. L’unità di competenza presa a riferimento è la 2002 del Repertorio Regionale e precisamente quella denominata “Gestione in sicurezza di lavorazioni prevalentemente manuali con attrezzature o strumenti di semplice usabilità”. Agli allievi che avranno frequentato almeno il 90% delle ore previste e superato le prove di verifica finale dei moduli frequentati, sarà rilasciato l’attestato specifico nel rispetto della normativa vigente in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.

L’obiettivo della presente iniziativa formativa è quello di dare una risposta concreta alle esigenze formative evidenziate ancora da un numero considerevole di aziende, di far acquisire e/o aggiornare le conoscenze dei propri lavoratori in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro al fine di prevenire e ridurre il numero degli incidenti nei luoghi di lavoro nonché di adempiere agli obblighi previsti dalla normativa vigente. L’iniziativa è stata progettata sulla base dei fabbisogni rilevati, e avendo come riferimento la legislazione il D. Lgs 81/08 e s.m.i. (in particolare art 18-37)e l’Accordo Stato/Regioni del 21/12/2011.

Le conoscenze previste in uscita sono quelle individuate nella UC2002 del Repertorio della Regione Marche, in relazione ai moduli frequentati.
Denominazione: Gestione in sicurezza di lavorazioni prevalentemente manuali con attrezzature o strumenti di semplice usabilità.
Performance: Eseguire lavorazioni con macchinari o attrezzature tenuto conto di fattori generici e specifici di rischio al fine di adottare comportamenti ed usare dispositivi atti a prevenire pericoli fisici e danni alla salute.

La valutazione degli apprendimenti è strutturata in coerenza con gli standard professionali del Repertorio Regionale e in funzione delle conoscenze da rendere evidenti, documentabili e tracciabili.
Agli allievi che avranno frequentato almeno il 90% delle ore previste e superato le prove di verifica finale, dei moduli individuati, sarà rilasciato l’attestato specifico nel rispetto della normativa vigente in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.

Enrico Leonardi

e.leonardi@formaconf.it

FORMAZIONE GENERALE PER LAVORATORI

Il modulo propone un percorso formativo finalizzato a fornire gli elementi formativi sulla sicurezza di carattere generale: concenti di rischio e organizzazione della prevenzione in azienda. I contenuti del modulo sono stati declinati avendo come riferimento l’ art. 37 del T.U. 81/08 e l’Accordo Stato/Regioni del 21/12/2011 ed è stato referenziato, per quanto riguarda le conoscenze, alla UC 2002, “Gestione in sicurezza di lavorazioni prevalentemente manuali con attrezzature o strumenti di semplice usabilità” del Repertorio Regionale. La modalità formativa utilizzata sarà quella della formazione a distanza sincrona, dotata di un sistema conforme ai requisiti di tracciabilità richiesti. Al termine del modulo saranno realizzate delle prove di verifica per la valutazione degli apprendimenti. L’attività di docenza sarà tenuta da docenti in possesso dei requisiti previsti dal Decreto Int.le del 6 marzo 2013.

Destinatari

I destinatari del presente modulo saranno i lavoratori neo-assunti, a prescindere dagli inquadramenti da CCNL e mansioni, appartenenti alle imprese rientranti nelle categorie ATECO: G-I-J-K-L-M-N-R-S-T-U.

Obiettivi dell’apprendimento

Il modulo ha l’obiettivo di fornire ai lavoratori neo assunti le conoscenze generali su: concetti di rischio, danno, prevenzione e protezione; organizzazione della prevenzione aziendale: i ruoli del sistema di gestione della sicurezza (datore di lavoro, dirigente, preposto, lavoratore), il servizio di prevenzione e protezione, il medico competente, il rappresentate dei lavoratori per la sicurezza; diritti, doveri per i vari soggetti aziendali e apparato sanzionatorio; organi di vigilanza, controllo e assistenza. Al termine del modulo l’allievo sarà in grado di adottare comportamenti corretti al fine di tutelare la propria sicurezza e salute sul luogo di lavoro nonché quella dei propri colleghi e dei clienti.

Modalità verifica

La valutazione degli apprendimenti è strutturata in coerenza con gli standard professionali del Repertorio Regionale e in funzione delle conoscenze da rendere evidenti, documentabili e tracciabili. Sarà somministrata una prova di verifica strutturata per valutare le conoscenze apprese. Agli allievi che avranno frequentato almeno il 90% delle ore previste sarà rilasciato l’attestato FORMAZIONE GENERALE PER LAVORATORI (Art. 37 del T.U 81/08 e s.m.i e all’Accordo Stato-Regione del 21.12.2011).

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia La formazione sarà svolta in modalità sincrona attraverso lezioni interattive, simulando di fatto un’aula fisica. Pertanto le metodologie utilizzate saranno: - Espositiva: trasferimento di conoscenze legate ai principi normativi. - Active learning: analisi di situazioni aziendali dei partecipanti legati al loro contesto lavorativo. - Esercitazioni: individuazione di comportamenti da adottare per prevenire incidenti e/o infortuni per un maggiore controllo del sistema sicurezza in azienda.
FORMAZIONE SPECIFICA PER LAVORATORI (RISCHIO BASSO)

Il modulo propone un percorso formativo finalizzato a fornire gli elementi formativi sulla sicurezza di carattere specifico per le tipologie di imprese rientranti nella categoria basso rischio. I contenuti del modulo sono stati declinati avendo come riferimento la legislazione in vigore: art. 37 del T.U. 81/08 e Accordo Stato/Regioni del 21/12/2011 ed è stato referenziato, per quanto riguarda le conoscenze previste in uscita, alla UC 2002, “Gestione in sicurezza di lavorazioni prevalentemente manuali con attrezzature o strumenti di semplice usabilità” del Repertorio Regionale. La modalità formativa utilizzata sarà quella della formazione a distanza sincrona, dotata di un sistema conforme ai requisiti di tracciabilità richiesti. Al termine del modulo saranno realizzate delle prove di verifica per la valutazione degli apprendimenti. L’attività di docenza sarà tenuta da docenti in possesso dei requisiti previsti dal Decreto Int.le del 6 marzo 2013.

Destinatari

I destinatari del presente modulo saranno i lavoratori neo-assunti, a prescindere dagli inquadramenti da CCNL e mansioni, appartenenti alle imprese rientranti nelle categorie ATECO: G-I-J-K-L-M-N-R-S-T-U.

Obiettivi dell’apprendimento

Il modulo ha l’obiettivo di fornire ai lavoratori neo assunti le conoscenze specifiche su: rischi infortuni, rischi meccanici generali, rischi elettrici, attrezzature, microclima e Illuminazione. Rischio chimico. Organizzazione del lavoro e ambienti di lavoro, stress lavoro correlato. Rischi connessi all'uso dei videoterminali e alla movimentazione manuale dei carichi. Segnaletica di sicurezza, procedure di esodo e di emergenza in caso di incendio. Procedure organizzative per il primo soccorso. Incidenti e infortuni mancati Al termine del modulo l’allievo sarà in grado di adottare comportamenti corretti al fine di tutelare la propria sicurezza e salute sul lavoro e quella dei propri colleghi e dei clienti, sulla base della conoscenza di dettaglio dei rischi specifici dell’azienda.

Modalità verifica

La valutazione degli apprendimenti è strutturata in coerenza con gli standard professionali del Repertorio Regionale e in funzione delle conoscenze da rendere evidenti, documentabili e tracciabili. Pertanto sarà somministrata una prova di verifica strutturata per valutare le conoscenze apprese. Agli allievi che avranno frequentato almeno il 90% delle ore previste sarà rilasciato l’attestato FORMAZIONE SPECIFICA PER LAVORATORI (Art. 37 - T.U 81/08 e s.m.i - Accordo Stato-Regione del 21.12.2011).

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia La formazione sarà svolta in modalità sincrona attraverso lezioni interattive, simulando di fatto un’aula fisica. Pertanto le metodologie utilizzate saranno: - Espositiva: trasferimento di conoscenze legate ai principi normativi. - Active learning: analisi di situazioni aziendali dei partecipanti legati al loro contesto lavorativo. - Esercitazioni: i cui contenuti saranno relativi ai rischi specifici delle macro-categorie di rischio corrispondenti al rischio basso.
AGGIORNAMENTO FORMAZIONE SPECIFICA PER LAVORATORI

Il modulo propone un percorso formativo finalizzato ad aggiornare le conoscenze relative alla responsabilità delle principali figure richiamate dal Titolo I del D. Lgs. 81/08 e s.m.i nonché a quelle relative ai principi della valutazione dei rischi. I contenuti del modulo sono stati declinati avendo come riferimento l’art. 37 del T.U. 81/08 e l’ Accordo Stato/Regioni del 21/12/2011 ed è stato referenziato, per quanto riguarda le conoscenze previste in uscita, alla UC 2002, “Gestione in sicurezza di lavorazioni prevalentemente manuali con attrezzature o strumenti di semplice usabilità” del Repertorio Regionale. La modalità formativa utilizzata sarà quella della formazione a distanza sincrona, dotata di un sistema conforme ai requisiti di tracciabilità richiesti. Al termine del modulo saranno realizzate delle prove di verifica per la valutazione degli apprendimenti. L’attività di docenza sarà tenuta da docenti in possesso dei requisiti previsti dal Decreto Int.le del 6 marzo 2013.

Destinatari

I destinatari del presente modulo saranno i lavoratori che hanno necessità di aggiornare la formazione specifica, a prescindere dagli inquadramenti da CCNL e mansioni, appartenenti alle imprese rientranti nelle macro-categorie ATECO: G-I-J-K-L-M-N-R-S-T-U.

Obiettivi dell’apprendimento

Il modulo ha l’obiettivo di fornire ai lavoratori l’aggiornamento delle conoscenze in materia di sicurezza sul lavoro su: obblighi e responsabilità delle principali figure richiamate dal D.Lgs. 81/08 e s.m.i: datore di lavoro, dirigenti, preposti e lavoratori; la valutazione dei rischi per la sicurezza; la formazione dei lavoratori, preposti e dirigenti: i recenti Accordi Stato Regioni; la sicurezza negli appalti; la gestione in sicurezza delle emergenze; i contenuti del documento di valutazione dei rischi; metodologia di valutazione dei rischi per la sicurezza. Al termine del modulo l’allievo sarà in grado di adottare comportamenti corretti al fine di tutelare la propria sicurezza e salute sul lavoro e quella dei propri colleghi e dei clienti, sulla base della conoscenza della valutazione dei rischi aziendale.

Modalità verifica

La valutazione degli apprendimenti è strutturata in coerenza con gli standard del Repertorio Regionale e in funzione delle conoscenze da rendere evidenti, documentabili e tracciabili. Pertanto sarà somministrata una prova di verifica strutturata per valutare le conoscenze apprese. Agli allievi che avranno frequentato almeno il 90% delle ore previste sarà rilasciato l’attestato AGGIORNAMENTO FORMAZIONE SPECIFICA PER LAVORATORI (Art. 37 - T.U 81/08 e s.m.i - Accordo Stato-Regione del 21.12.2011).

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia La formazione sarà svolta in modalità sincrona attraverso lezioni interattive, simulando di fatto un’aula fisica. Pertanto le metodologie utilizzate saranno: - Espositiva: trasferimento di conoscenze legate ai principi normativi. - Active learning: analisi di situazioni aziendali dei partecipanti legati al loro contesto lavorativo. - Esercitazioni: i cui contenuti saranno relativi all’analisi di un DVR aziendale.
AGGIORNAMENTO RLS

Il modulo propone un percorso formativo finalizzato ad aggiornare le conoscenze relative alle caratteristiche ed ai requisiti del documento di valutazione dei rischi DUVRI, con il fine ultimo di adempiere all’aggiornamento obbligatorio degli RLS, così come previsto dalla normativa vigente. I contenuti del modulo sono stati declinati avendo come riferimento l’art. 37 del T.U. 81/08 ed è stato referenziato, per quanto riguarda le conoscenze previste in uscita, alla UC 2002, “Gestione in sicurezza di lavorazioni prevalentemente manuali con attrezzature o strumenti di semplice usabilità” del Repertorio Regionale. La modalità formativa utilizzata sarà quella della formazione a distanza sincrona, dotata di un sistema conforme ai requisiti di tracciabilità richiesti. Al termine del modulo saranno realizzate delle prove di verifica per la valutazione degli apprendimenti. L’attività di docenza sarà tenuta da docenti in possesso dei requisiti previsti dal Decreto Int.le del 6 marzo 2013.

Destinatari

I destinatari del presente modulo saranno i lavoratori designati come RLS e che hanno la necessità di aggiornare le proprie conoscenze in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro in funzione del ruolo ricoperto, a prescindere dagli inquadramenti da CCNL e mansioni, appartenenti alle imprese rientranti nelle macro-categorie ATECO: G-I-J-K-L-M-N-R-S-T-U.

Obiettivi dell’apprendimento

Il modulo ha l’obiettivo di fornire ai lavoratori designati come RLS l’aggiornamento delle conoscenze in materia di sicurezza sul lavoro su: concetti generali in tema di prevenzione e sicurezza sul lavoro; conoscenze specifiche in relazione ai propri compiti: principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi; individuazione dei fattori di rischio; valutazione dei rischi; individuazione delle misure tecniche ed organizzative di prevenzione e protezione; tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori; modalità di esercizio della funzione di controllo dell’osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni Al termine del modulo l’allievo sarà in grado di comprendere e di verificare i documenti aziendali della valutazione dei rischio e del Duvri ed applicare i modelli di organizzazione e gestione della sicurezza aziendale.

Modalità verifica

La valutazione degli apprendimenti è strutturata in coerenza con gli standard del Repertorio Regionale e in funzione delle conoscenze da rendere evidenti, documentabili e tracciabili. Pertanto sarà somministrata una prova di verifica strutturata per valutare le conoscenze apprese. Agli allievi che avranno frequentato almeno il 90% delle ore previste sarà rilasciato l’attestato AGGIORNAMENTO RAPPRESENTATE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (Art. 37 - T.U 81/08 e s.m.i.

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia La formazione sarà svolta in modalità sincrona attraverso lezioni interattive, simulando di fatto un’aula fisica. Pertanto le metodologie utilizzate saranno: - Espositiva: trasferimento di conoscenze legate ai principi normativi. - Active learning: analisi di situazioni aziendali dei partecipanti legati al loro contesto lavorativo. - Esercitazioni: definizione di un metodo idoneo per svolgere le mansioni relative alla partecipazione del RLS al controllo del sistema di sicurezza aziendale.
FORMAZIONE PER PREPOSTI

Il modulo propone un percorso formativo finalizzato ad aggiornare le conoscenze di tutti coloro che in azienda ricoprono il ruolo di preposto in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro così come previsto dall’ art. 37 del D. Lgs. 81/08 e s.m.i. nonché dalla Legge 215/2021. I contenuti del modulo sono stati declinati avendo come riferimento la legislazione in vigore in materia di sicurezza ed è stato referenziato, per quanto riguarda le conoscenze in uscita, alla UC 2002 “Gestione in sicurezza di lavorazioni prevalentemente manuali con attrezzature o strumenti di semplice usabilità” del Repertorio Regionale. La modalità formativa utilizzata sarà quella della formazione a distanza sincrona, dotata di un sistema conforme ai requisiti di tracciabilità richiesti. Al termine del modulo saranno realizzate delle prove di verifica per la valutazione degli apprendimenti. L’attività di docenza sarà tenuta da docenti in possesso dei requisiti previsti dal Decreto Int.le del 06.03.2013.

Destinatari

I destinatari del presente modulo saranno i lavoratori responsabili di funzione, servizio, area, capireparto, capisquadra ecc. e più in generale a tutti coloro che ricadono nel ruolo di preposto, con o senza investitura formale, e che hanno la necessità di formarsi in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro in funzione del ruolo ricoperto, a prescindere dagli inquadramenti da CCNL e mansioni, appartenenti alle imprese rientranti nelle macro-categorie ATECO: G-I-J-K-L-M-N-R-S-T-U.

Obiettivi dell’apprendimento

Il modulo ha l’obiettivo di fornire ai responsabili di funzione, servizio, area, capireparto, ecc. e più in generale a tutti coloro che ricadono nel ruolo di preposto, con o senza investitura formale, lo sviluppo di conoscenze in materia di sicurezza sul lavoro su: principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale: compiti, obblighi e responsabilità; relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni al sistema di prevenzione; definizione ed individuazione dei principali fattori di rischio; incidenti e infortuni mancanti; approfondimento sui rischi per la salute determinati dal Virus SARS-COV-2 e misure di sicurezza anti-contagio COVID-19. Al termine del modulo l’allievo sarà in grado di organizzare e sovraintendere le attività dei lavoratori/collaboratori nonché di comprendere il proprio ruolo, i propri obblighi e responsabilità in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro.

Modalità verifica

La valutazione degli apprendimenti è strutturata in coerenza con gli standard del Repertorio Regionale e in funzione delle conoscenze da rendere evidenti, documentabili e tracciabili. Pertanto sarà somministrata una prova di verifica strutturata per valutare le conoscenze apprese. Agli allievi che avranno frequentato almeno il 90% delle ore previste sarà rilasciato l’attestato PREPOSTI SICUREZZA (Art. 37 - T.U 81/08 e s.m.i. e conseguente integrazione e modificazione dalla legge 215/2021).

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia La formazione sarà svolta in modalità sincrona attraverso lezioni interattive, simulando di fatto un’aula fisica. Pertanto le metodologie utilizzate saranno: - Espositiva: trasferimento di conoscenze legate ai principi normativi. - Active learning: analisi di situazioni aziendali dei partecipanti legati al loro contesto lavorativo. - Esercitazioni: definizione di un metodo idoneo per svolgere le mansioni relative alla partecipazione del preposto al controllo del sistema di sicurezza aziendale

Ascoli Piceno,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.