Le competenze trasversali del leader: obiettivi e modelli

Un corso di CENTRO SERVIZI AZIENDALE SCARL PIEMONTE.

Il presente percorso formativo nasce come training altamente specialistico finalizzato all’aggiornamento e all’affinamento delle competenze organizzative e gestionali di precise figure professionali individuate all’interno dell’azienda. Il focus della presente iniziativa formativa verterà sulla capacità del partecipante selezionato di coordinare gruppi di lavoro, organizzare e riorganizzare compiti e mansioni, motivare e comunicare, stabilire KPI e macro e micro-obiettivi, identificare gap e lacune nella metodologia attuale di lavoro e proporre innovazioni operative e soluzioni pratiche. Attraverso la frequenza del percorso formativo, il discente padroneggerà gli strumenti di pianificazione e organizzazione del lavoro con una lettura accademica, imparerà a gestire il tempo e pianificare le attività nel breve e nel lungo termine, riconoscere le priorità, lavorare e far lavorare per obiettivi S.M.A.R.T. (Specifici, Misurabili, Attuabili, Realistici e Temporalmente determinati) e assumere comportamenti efficaci dal punto di vista del team building, team working e della gestione dello stress. Puntare sulle competenze trasversali rappresenta per l’organizzazione un momento di ripensamento dei modi e dei modelli dell’approccio al lavoro: l’iniziativa formativa intende essere il sostrato su cui costruire il futuro dell’agire aziendale, informandolo a solidi criteri di coerenza, cooperazione, empatia, produttività e positività.

La congiuntura socioeconomica che il mondo sta vivendo, caratterizzata dalla faticosa convivenza con gli strascichi di una pandemia globale, impone tra l’altro alle imprese di ripensare e riorganizzare la propria metodologia di lavoro. Un’organizzazione innovativa ed efficace postula delle corrette procedure: la definizione dei compiti, la loro assegnazione all’equipe, la loro pianificazione e i metodi e i mezzi utilizzati per portarli a termine. Agli allievi – figure appartenenti al middle-management – verranno forniti gli strumenti pratico-operativi per effettuare un’attenta analisi dello status quo e un’organica ridefinizione di metodi, procedure e ruoli all’interno del sistema-impresa.
Una buona organizzazione del lavoro unita a una buona comunicazione delle regole che lo circondano impattano positivamente su diversi ambiti che possono essere a ragion veduta considerati gli obiettivi formativi del presente percorso, ovvero un adeguato bundle di competenze strategiche e trasversali:
– la divisione, il coordinamento e il controllo del lavoro;
– la visibilità e il follow-up dei rispettivi lavori e missioni;
– la collaborazione tra i dipendenti, a livello infradivisionale e interdivisionale;
– l’incoraggiamento dell’autonomia e della responsabilità del singolo;
– la definizione di regole comuni per tutti;
– la produttività del team e quindi la redditività d’impresa, attraverso la riduzione di tempi e costi;
– la crescita finanziaria e strutturale dell’azienda.

Competenza: Gestione della leadership nella Compliance
Conoscenze:
Principali tecniche di leadership
Metodi di valutazione delle risorse umane
Abilità:
Individuare le effettive linee di comando (leadership) dell’organizzazione
Affiancare la leadership nell’assegnazione delle responsabilità all’interno della struttura, stabilendo gli obiettivi per tutti i livelli e le funzioni rilevanti, distribuendo le responsabilità e stabilendo tempi e metodi di misurazione della performance

La verifica finale si svolgerà come esercitazione “in basket”, ovvero una prova gestionale in cui l’allievo è chiamato ad assumere un ruolo di responsabilità in una situazione per lui nuova che gli viene precedentemente descritta, o a dirimere delle situazioni problematiche fittizie progettate per stimolarne le capacità gestionali e l’attitudine al problem solving. Al termine del percorso verrà rilasciato un attestato di certificazione competenze ai sensi del D. Lgs. 16 maggio 2013 n. 13.

Mattia La Corte

fondi@gruppocs.com

Organizzazione e riorganizzazione del team aziendale: lo stile di leadership

Il modulo formativo sposa gli obiettivi enucleati nell’iniziativa formativa: esso si struttura in un percorso della durata di 16 ore di didattica one-to-one alternata a momenti in coaching, altamente specializzato e specifico, finalizzato alla formazione attitudinale del team leader (o responsabile di Divisione) e alla ridefinizione di metodi e procedure di lavoro della sua unità. Attraverso un progetto formativo agile e dinamico, informato ai più recenti modelli di business relazionale e comportamentale, il discente verrà coinvolto in un percorso di crescita personale e professionale che si scommette possa essere foriero di un sensibile miglioramento della performance aziendale. In questo senso, il training allo studio vuole essere la palestra attitudinale del Responsabile di domani, in grado di avere una vision orientata al futuro, motivare i collaboratori, innovare i processi, efficientare la gestione aziendale e agire da esempio per il pool aziendale.

Destinatari

I destinatari che prenderanno parte alle attività descritte sono Responsabili di Funzione, Capi area e lavoratori con funzioni ad alto contenuto professionale anche con responsabilità di direzione esecutiva, che sovraintendono alle unità produttive o ad una funzione organizzativa con carattere di iniziativa e di autonomia operativa, lavoratori di concetto che svolgono compiti operativamente autonomi e/o con funzioni di coordinamento e controllo.

Obiettivi dell’apprendimento

L’apprendimento è strutturato in modo tale da declinare gli obiettivi formativi in termini di: - comunicazione e organizzazione: saper strutturare e illustrare in modo chiaro e sintetico obiettivi SMART e necessità organizzative, padroneggiando comunicazione e ascolto; - positività e creatività: saper prendere decisioni che non hanno risposte chiare e univoche, pensando fuori dagli schemi in modo proattivo e professionale; -flessibilità, affidabilità e apertura al cambiamento: saper agire come motivatori personali, adattando il proprio modus operandi alle caratteristiche del momento e della propria squadra; -efficientamento operativo: saper individuare punti di forza ed eventuali gap o debolezze nel sistema-azienda, andando a proporre soluzioni operative in grado di rappresentare un nuovo stimolo nella catena del valore e la riduzione di sprechi di tempo e di risorse.

Modalità formativa

One to One

Coaching (training personalizzato svolto da esperti di contenuto)

Metodologia Si prevede di erogare parte del corso in formazione one-to-one, formula centrata sulla stretta relazione discente-docente, la quale consente massimi livelli di confronto e di personalizzazione dei contenuti didattici unita alla prosecuzione in coaching, centrato sull’individuo, che si propone di accompagnare e incoraggiare un cambiamento per migliorare e amplificare le potenzialità della persona e raggiungere obiettivi di team e manageriali.

Milano, Monza e della Brianza, Torino, Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.