Percorso di formazione obbligatoria per la sicurezza sul lavoro

Un corso di MA.SSI.MA.

I corsi obbligatori relativi alla sicurezza sul lavoro, sono previsti dal Testo Unico sulla Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro, regolamentati dalle Conferenze Stato-Regioni, e sono posti tutti a carico del datore di lavoro. L’iniziativa formativa prevede la somministrazione dei corsi rientranti tra quelli obbligatori previsti dalla normativa, erogati anche singolarmente, tra questi verranno proposti i seguenti moduli: • Corso di Formazione Completa dei Lavoratori - Rischio Basso 8 ore • Corso di Formazione Completa dei Lavoratori - Rischio Medio 12 ore • Corso RSPP (Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione) per Datore di Lavoro, azienda a rischio basso 16 ore; • Corso RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza): si tratta di una figura che dev’essere obbligatoriamente presente all’interno di ogni azienda, in quanto rappresentante dei lavoratori in ambito di sicurezza sul lavoro (32 ore); • Corso Antincendio: gli addetti vengono indicati dal datore di lavoro al fine di gestire al meglio le emergenze e fornire assistenza. Può essere seguito sia da lavoratori che titolari (rischio basso 4 ore, rischio medio 8 ore); • Corso Primo Soccorso: gli addetti vengono designati dal datore di lavoro al fine di gestire al meglio le emergenze e fornire assistenza. Può essere seguito sia da lavoratori che titolari (aziende gruppi B-C 12 ore); • Corso Primo Soccorso BLSD: addestramento all’utilizzo del Defibrillatore Semiautomatico Esterno (DAE).

Il corso di sicurezza sul lavoro è un percorso didattico con il quale somministrare ai lavoratori, ai loro rappresentanti e ai soggetti partecipi della sicurezza, la formazione obbligatoria prevista dall’articolo 37 del D.lgs 81/08. La struttura del corso è normata dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 che ha stabilito programmi con contenuti, argomenti e durate diverse in funzione dei destinatari a cui è rivolta. Il successivo Accordo Stato Regioni del 7/7/2016 ha invece stabilito le modalità in cui esso può essere erogato.
Frequentare un corso di sicurezza sul lavoro serve in primo luogo a conseguire l’attestato di certificazione che serve a testimoniare l’adempimento dell’obbligo formativo previsto, ma più nello specifico, il corso è finalizzato all’acquisizione delle conoscenze e delle competenze necessarie per svolgere la propria mansione evitando i danni per la salute derivabili dai rischi presenti in azienda e connessi ai processi lavorativi.
Il corso si svolgerà per il numero di ore previste dalla normativa e affronterà in maniera efficace ed esaustiva tutti gli argomenti stabiliti tenendo conto delle differenze di genere, di età, di provenienza e lingua in modo da assicurare a ciascun discente lo stesso grado di comprensione.

Le conoscenze e competenze acquisite sono quelle necessarie per gestire e risolvere le situazioni di emergenza, in maniera sicura ed efficace.
Conoscenze: Principi del D.Lgs 81;Definiz. e soggetti del sistema di protez. e prevenzione; Responsab. civili, penali e amministr.;
Competenze acquisite:Tecniche di individuazione, analisi e valutaz. dei rischi presenti; Procedure di programmaz. e gestione degli interventi di sicurezza; Utilizzo dei DPI; Procedure per la corretta gestione delle emergenze;

Ogni discente avrà l’obbligo di frequentare almeno il 90% delle ore stabilite, e, una volta portate a termine potrà effettuare un test di valutazione finale per verificare l’effettiva acquisizione delle nozioni esposte. Il superamento con profitto di tale verifica garantirà l’acquisizione dell’Attestato di certificazione, il documento è personale ed obbligatorio e va conservato in azienda

MARINA PARENTE

m.parente@intrapresa.org

Corso di Formazione Completa dei Lavoratori – Rischio Basso 8 ore

Il corso si suddivide in: Formazione generale (per tutti i settori) 4 ore 1. Concetto di rischio. 2. Concetto di danno. 3. Concetto di prevenzione. 4. Concetto di protezione. 5. Organizzazione delle prevenzioni aziendale. 6. Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali. 7. Organi di vigilanza, controllo e assistenza. Formazione specifica (Rischio Basso) 4 ore: Rischi infortuni; meccanici; elettrici; macchine; attrezzature; cadute dall’alto; rischi da esplosione; rischi chimici; rischi cancerogeni; rischi biologici; rischi fisici: rumore; vibrazione; radiazioni; microclima e illuminazione; videoterminali; DPI; organizzazione del lavoro; ambienti di lavoro; stress lavoro-correlato; movimentazione manuale carichi; movimentazione merci; segnaletica; emergenze; le procedure di sicurezza per profilo di rischio specifico; procedure esodo e incendi; procedure organizzative per il primo soccorso; incidenti e infortuni mancati;

Destinatari

Il modulo è rivolto ai lavoratori di aziende la cui categoria rientra nei settori classificati con codice ATECO con indice di Rischio Basso quali: Uffici e Servizi, Commercio, Artigianato, Turismo, oppure a quei lavoratori che, anche se occupati in aziende a rischio medio o alto, svolgono mansioni che non comportano la loro presenza, anche saltuaria, nei reparti produttivi.

Obiettivi dell’apprendimento

L'obiettivo della formazione, in rispetto dell'Accordo Stato Regioni è fornire conoscenze e metodi indispensabili per conoscere i rischi dello specifico lavoro del lavoratore di aziende di rischio basso, quali l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e il quadro normativo che disciplina la sicurezza e salute sul lavoro. La formazione vuole inoltre sviluppare capacità analitiche (individuazione dei rischi), comportamentali (percezione del rischio). e fornire conoscenze generali sui concetti di danno, rischio, prevenzione, conoscenze rispetto alla legislazione e agli organi di vigilanza in materia di sicurezza sul lavoro. Il corso rappresenta il percorso di formazione generale e specifica ai sensi del D.lgs. 81/08 per tutti i lavoratori impiegati in azienda e consente ai lavoratori di conoscere, nel dettaglio i concetti di rischio, danno, prevenzione e i relativi comportamenti da adottare al fine di tutelare la propria sicurezza e salute e quella dei propri colleghi.

Modalità verifica

Il processo di attestazione degli esiti conseguiti dai singoli allievi si baserà sulla somministrazione di un test di valutazione finale (check list e questionari) per verificare l'effettiva acquisizione delle nozioni esposte. Il superamento con profitto di tale verifica garantirà l'acquisizione dell'Attestato di Certificazione che verrà rilasciato dall’Ente Certificatore.

Modalità formativa

Formazione a distanza asincrona

Formazione a distanza sincrona

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia Il corso, secondo richiesta, si potrà svolgere in aula, o in modalità e-learning, anche al fine di conciliare le esigenze professionali e personali di discenti e docenti garantendo equilibrio tra lezioni frontali, esercitazione teoriche e pratiche. Saranno favorite metodologie didattiche interattive da abbinare a simulazioni o situazioni specifiche, con particolare attenzione ai processi di valutazione dei rischi, utilizzando anche metodologie didattiche multimediali e innovative.
Corso di Formazione completa dei Lavoratori – Rischio Medio 12 ore

Il corso si suddivide in: Formazione generale (per tutti i settori) 4 ore: 1. Concetto di rischio. 2. Concetto di danno. 3. Concetto di prevenzione. 4. Concetto di protezione. 5. Organizzazione delle prevenzioni aziendale. 6. Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali. 7. Organi di vigilanza, controllo e assistenza. Formazione specifica (Rischio Medio) 8 ore: Rischi infortuni; meccanici; elettrici; macchine; attrezzature; cadute dall’alto; rischi da esplosione; rischi chimici; rischi cancerogeni; rischi biologici; rischi fisici: rumore; vibrazione; radiazioni; microclima e illuminazione; videoterminali; DPI; organizzazione del lavoro; ambienti di lavoro; stress lavoro-correlato; movimentazione manuale carichi; movimentazione merci; segnaletica; emergenze; le procedure di sicurezza per profilo di rischio specifico; procedure esodo e incendi; procedure organizzative per il primo soccorso; incidenti e infortuni mancati;

Destinatari

Il modulo è rivolto ai lavoratori di aziende la cui categoria rientra nei settori classificati con codice ATECO con indice di Rischio Medio quali: agricoltura, pesca, pubbliche amministrazioni, trasporti e magazzinaggio;

Obiettivi dell’apprendimento

Il corso rappresenta il percorso di formazione generale e specifica ai sensi del D.lgs. 81/08 e disciplinato nei contenuti dall'Accordo Stato Regioni per tutti i lavoratori impiegati in azienda. L'obiettivo è fornire conoscenze e metodi indispensabili per conoscere i rischi dello specifico lavoro del lavoratore di aziende di rischio medio conoscere l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e il quadro normativo che disciplina la sicurezza e salute sul lavoro, vuole inoltre sviluppare capacità analitiche (individuazione dei rischi), comportamentali (percezione del rischio). e fornire conoscenze generali sui concetti di danno, rischio, prevenzione, fornire conoscenze rispetto alla legislazione e agli organi di vigilanza in materia di sicurezza e salute sul lavoro. La formazione consente ai lavoratori di conoscere, nel dettaglio i concetti di rischio, danno, prevenzione e i relativi comportamenti da adottare al fine di tutelare la propria sicurezza e quella dei propri colleghi.

Modalità verifica

Il processo di attestazione degli esiti conseguiti dai singoli allievi si baserà sulla somministrazione di un test di valutazione finale (check list e questionari) per verificare l'effettiva acquisizione delle nozioni esposte. Il superamento con profitto di tale verifica garantirà l'acquisizione dell'Attestato di Certificazione che verrà rilasciato dall’Ente Certificatore.

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Formazione a distanza asincrona

Metodologia Il corso, secondo richiesta, si potrà svolgere in aula, o in modalità e-learning, anche al fine di conciliare le esigenze professionali e personali di discenti e docenti garantendo equilibrio tra lezioni frontali, esercitazione teoriche e pratiche. Saranno favorite metodologie didattiche interattive da abbinare a simulazioni o situazioni specifiche, con particolare attenzione ai processi di valutazione dei rischi, utilizzando anche metodologie didattiche multimediali e innovative.
Corso Primo Soccorso – Gruppi B e C

I lavoratori che hanno ricevuto l’incarico dell’attività di primo soccorso in azienda, devono ricevere un’adeguata e specifica formazione, con istruzione teorica e pratica, per l’attuazione delle misure di primo intervento interno e per l’attivazione degli interventi di pronto soccorso Il corso si suddivide in: Modulo A- 4 ore: • Allertare il sistema di soccorso • Riconoscere un’emergenza sanitaria • Attuare gli interventi di primo soccorso • Conoscere i rischi specifici dell’attività svolta. Modulo B- 4 ore: • Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro • Acquisi re conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro. Modulo C- 4 ore: • Acquisire capacità di intervento pratico.

Destinatari

Il modulo è rivolto a Lavoratori, Preposti, Dirigenti, Datori di Lavoro che svolgono la funzione di Addetti al Primo Soccorso.

Obiettivi dell’apprendimento

Scopo del corso base di primo soccorso è quello di formare i dipendenti sugli interventi di primo soccorso e sicurezza sul posto di lavoro. In particolare verranno affrontati temi relativi al sistema di primo soccorso, riconoscimento di emergenze sanitarie, conoscenze generali sui traumi e sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro e sull'acquisizione delle capacità di intervento pratico. Come predisposto in termini di legge, il datore di lavoro ha l’obbligo di formare, informare ed addestrare i propri lavoratori all’attività lavorativa svolta nella propria azienda ai sensi del D. Lgs. n. 81 del 09/04/2008 art. 18 comma 1. I lavoratori devono invece aderire a tale iniziativa e adempiere all’obbligo di formazione previsto dal D. Lgs. n. 81 del 09/04/2008 (artt. 37 e 46). Pertanto il corso di formazione sui sistemi di primo soccorso risponde alla logica di sviluppare conoscenze e competenze adeguate alla creazione alla figura di addetto al Primo Soccorso prevista dalla normativa.

Modalità verifica

Il processo di attestazione degli esiti conseguiti dai singoli allievi si baserà sulla somministrazione di un test di valutazione finale (check list e questionari) per verificare l'effettiva acquisizione delle nozioni esposte e di una prova pratica. Il superamento con profitto di tale verifica garantirà l'acquisizione dell'Attestato di Certificazione che verrà rilasciato dall’Ente Certificatore.

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Laboratorio

Metodologia Il corso, prevede alcune ore di lezione teorica in aula, o in modalità e-learning, ed esercitazioni pratiche, da svolgersi in presenza. In particolare la metodologia utilizzata prevede: • Attività frontale d’aula con esercitazioni pratiche. • Dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta da parte dei partecipanti. • Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche
Corso per Rappresentante Lavoratori Sicurezza – RLS

Il lavoratore eletto in qualità di RLS in azienda, deve ricevere un’adeguata e specifica formazione, con istruzione teorica e pratica, al fine di ottemperare al suo ruolo con competenza e conoscenza delle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi. Il corso si suddividerà in 5 moduli nei quali verranno affrontati: • Gli aspetti normativi dell’attività dell’RLS - 4 ore • I principi giuridici comunitari e nazionali; legislazione generale in materia di sicurezza e salute sul lavoro - 4 ore • I principali soggetti coinvolti e relativi obblighi- 4 ore • La definizione e individuazione del fattore di rischio e valutazione dei rischi- 16 ore • Le tecniche di comunicazione - 4 ore

Destinatari

Tutti coloro che ricoprono il ruolo di Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) all’interno della propria azienda.

Obiettivi dell’apprendimento

Il RLS svolge tutta una serie di compiti molto importanti all'interno dell'azienda, volti a dimostrare un costante interessamento rispetto alla salute e alla sicurezza dei lavoratori e, come precisato dal D.lgs 81/08, ha diritto ad una formazione adeguata su: • i rischi lavorativi esistenti in azienda, sulle tecniche di controllo e prevenzione dei rischi, • la legislazione generale e specifica in materia di salute e sicurezza sul lavoro, sui principali soggetti coinvolti e relativi obblighi • gli aspetti normativi della rappresentanza dei lavoratori • sulle tecniche di comunicazione.

Modalità verifica

Il corso prevede una verifica finale dell'apprendimento mediante test, a seguito del quale verrà rilasciato un attestato di partecipazione a fronte della frequenza del 90% delle ore totali, previa verifica delle conoscenze acquisite. L’attestato di Certificazione che verrà rilasciato dall’Ente Certificatore sarà valido ai fini legislativi.

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Formazione a distanza asincrona

Metodologia I docenti che svolgeranno il corso RLS utilizzeranno il metodo interattivo per coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse, favorire la discussione su casi pratici portati come esempi. Tutto questo per permettere alla didattica di adattarsi il più possibile alle esigenze dei partecipanti.
Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) – rischio Basso

Il corso si rivolge a Datori di Lavoro che intendono svolgere in prima persona il ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) nella propria azienda. Il Testo Unico della Sicurezza, il D.Lgs81/08 definisce la figura del RSPP, attribuendogli compiti relativi alla gestione organizzativa della sicurezza interna all' azienda, allo scopo di salvaguardare la salute e la sicurezza dei lavoratori che vi operano. In particolare il percorso si rivolge alle aziende classificate, dall’Accordo Stato Regioni, con un livello di rischio basso. Il programma, secondo l’Accordo, prevede i seguenti argomenti: • Normativo- giuridico • Gestionale- gestione ed organizzazione della sicurezza • Tecnico – individuazione e valutazione dei rischi • Relazionale – formazione e consultazione dei lavoratori

Destinatari

Datori di Lavoro che svolgono direttamente il compito di RSPP, anche senza esperienza pregressa nel ruolo di RSPP, purché in possesso degli attestati di partecipazione ai corsi obbligatori di formazione e aggiornamento, che certificano l'acquisizione di conoscenze e competenze in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Obiettivi dell’apprendimento

Il corso vuole fornire ai Datori di lavoro che intendono assumere il ruolo di RSPP, la formazione inerente le principali competenze in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, al fine di permettere loro, di svolgere in maniera diretta i compiti di prevenzione e protezione in azienda. Il corso consente di conoscere la normativa generale e specifica, i soggetti del sistema di prevenzione aziendale e i loro relativi compiti e responsabilità, le funzioni svolte dal sistema istituzionale pubblico, i principali rischi trattati dal D. Lgs. 81/08 e di individuare le misure di prevenzione e protezione, nonché le modalità di gestione delle emergenze, gli obblighi di informazione, formazione e addestramento nei confronti dei soggetti del sistema di prevenzione aziendale, i concetti di pericolo, rischio, danno, prevenzione e protezione, gli elementi metodologici per la valutazione del rischio.

Modalità verifica

Il corso prevede una verifica finale dell'apprendimento mediante test, a seguito del quale verrà rilasciato un attestato di partecipazione a fronte della frequenza del 90% delle ore totali, previa verifica delle conoscenze acquisite. L’attestato di Certificazione che verrà rilasciato dall’Ente Certificatore sarà valido ai fini legislativi.

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Formazione a distanza sincrona

Formazione a distanza asincrona

Metodologia I docenti che svolgeranno il corso per RSPP utilizzeranno il metodo interattivo per coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse, favorire la discussione su casi pratici portati come esempi. Tutto questo per permettere alla didattica di adattarsi il più possibile alle esigenze dei partecipanti.
Corso Addetto Antincendio Rischio Basso

Il Corso Antincendio rischio basso è dedicato a tutte quelle aziende ove sono presenti sostanze a basso tasso di infiammabilità e la struttura e l'ambiente circostante offrono una bassa probabilità di propagazione delle fiamme, ed ha ad oggetto i seguenti argomenti: • Principi sulla combustione e incendio, le sostanze estinguenti. • Il triangolo della combustione, le principali cause di incendio; • Principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi; • Principali misure di protezione contro gli incendi e concetto di protezione attiva e passiva: o Impianti di spegnimento automatici, rilevazione fumo; o Sistemi di allarme, vie di esodo, segnaletica; o Illuminazione di sicurezza, procedure di evacuazione; o Rapporti con i vigili del fuoco; o Mezzi di estinzione (estintori, idranti); o Procedure da adottare quando si scopre un incendio; o Spiegazione sui mezzi di protezione (maschere, autoprotettori); o Esercitazione di spegnimento con estintori, idranti, coperta antifiamma.

Destinatari

Il corso è destinato a coloro che, lavorando all’interno di aziende classificate con rischio basso, sono incaricati di attuare le misure di prevenzione incendi, lotta antincendio, di gestione delle emergenze, di evacuazione dei lavoratori e dei clienti in caso di pericolo grave ed immediato.

Obiettivi dell’apprendimento

Il corso vuole Fornire le conoscenze per la gestione dell’emergenza sulla base di quanto disposto dal D.M. 10/3/98, in ottemperanza al D.lgs. 81/08, tutti i lavoratori esposti a particolari rischi di incendio correlati al posto di lavoro devono ricevere una adeguata informazione e una specifica formazione antincendio.

Modalità verifica

Il corso prevede una verifica finale dell'apprendimento mediante test, a seguito del quale verrà rilasciato un attestato di partecipazione a fronte della frequenza del 90% delle ore totali, previa verifica delle conoscenze acquisite. L’attestato di Certificazione che verrà rilasciato dall’Ente Certificatore sarà valido ai fini legislativi

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Formazione a distanza sincrona

Formazione a distanza asincrona

Metodologia I docenti del corso sono professionisti esperti in materia antincendio in grado di offrire ai discenti nozioni sia teoriche che pratiche. La formazione offerta in questo corso mira a rendere i discenti consapevoli delle problematiche che potrebbero insorgere in azienda e dei comportamenti da adottare in caso di incendio nonché a far prendere loro dimestichezza con l’utilizzo degli estintori portatili.
Corso Addetto Antincendio Rischio Medio

Il Corso Antincendio Rischio Medio è dedicato a tutte quelle aziende ove sono presenti sostanze infiammabili e la struttura e l’ambiente circostante offrono una probabilità di incendio con propagazione delle fiamme limitata. Ha ad oggetto i seguenti argomenti: • Principi sulla combustione e incendio, le sostanze estinguenti. • Il triangolo della combustione, le principali cause di incendio; • Principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi; • Principali misure di protezione contro gli incendi e concetto di protezione attiva e passiva: o Impianti di spegnimento automatici, rilevazione fumo; o Sistemi di allarme, vie di esodo, segnaletica; o Illuminazione di sicurezza, procedure di evacuazione; o Rapporti con i vigili del fuoco; o Mezzi di estinzione (estintori, idranti); o Procedure da adottare quando si scopre un incendio; o Spiegazione sui mezzi di protezione (maschere, autoprotettori); o Esercitazione di spegnimento con estintori, idranti, coperta antifiamma.

Destinatari

Il corso è destinato a coloro che, lavorando all’interno di aziende classificate con rischio medio, sono incaricati di attuare le misure di prevenzione incendi, lotta antincendio, di gestione delle emergenze, di evacuazione dei lavoratori e dei clienti in caso di pericolo grave ed immediato.

Obiettivi dell’apprendimento

Il corso vuole Fornire le conoscenze per la gestione dell’emergenza sulla base di quanto disposto dal D.M. 10/3/98, in ottemperanza al D.lgs. 81/08, tutti i lavoratori esposti a particolari rischi di incendio correlati al posto di lavoro devono ricevere una adeguata informazione e una specifica formazione antincendio.

Modalità verifica

Il corso prevede una verifica finale dell'apprendimento mediante test, a seguito del quale verrà rilasciato un attestato di partecipazione a fronte della frequenza del 90% delle ore totali, previa verifica delle conoscenze acquisite. L’attestato di Certificazione che verrà rilasciato dall’Ente Certificatore sarà valido ai fini legislativi.

Modalità formativa

Formazione a distanza asincrona

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Formazione a distanza sincrona

Metodologia I docenti del corso sono professionisti esperti in materia antincendio in grado di offrire ai discenti nozioni sia teoriche che pratiche. La formazione offerta in questo corso mira a rendere i discenti consapevoli delle problematiche che potrebbero insorgere in azienda e dei comportamenti da adottare in caso di incendio nonché a far prendere loro dimestichezza con l’utilizzo degli estintori portatili.
Corso Primo Soccorso BLSD

Il corso sull’utilizzo del Defibrillatore Semiautomatico Esterno (DAE), vuole fornire al personale non medico le competenze per l’utilizzo di un dispositivo medico da utilizzare in caso di arresto cardiaco ed è in grado di effettuare la defibrillazione delle pareti muscolari del cuore in maniera sicura. Verranno trattati i seguenti argomenti: • Rianimazione Cardio Polmonare (RCP) di base (BLS - Basic Life Support) • Defibrillazione (BLS-D - Basic Life Support and Defibrillation), parte teorica: finalità della defibrillazione precoce, fondamenti di elettrofisiologia cardiaca, precauzioni e pericoli per il personale addetto ed i pazienti, descrizione dell’apparecchio, alimentazione, uso e manutenzione, funzionalità, modalità d'utilizzo; • Defibrillazione precoce (BLS-D), parte pratica: prova sul manichino della sequenza di RCP e Defibrillazione precoce nei diversi quadri di arresto cardiaco.

Destinatari

Il corso è rivolto a tutte le categorie: "sanitarie" e "NON sanitarie" . E’ indicato per chi lavora a contatto con il pubblico ed intende acquisire le competenze e l’autorizzazione all’utilizzo dei Defibrillatori Semi Automatici esterni (DAE), ai sensi della legislazione vigente. Inoltre il corso è particolarmente indicato per le squadre di primo soccorso di cui al D.lgs 81/08

Obiettivi dell’apprendimento

Il corso vuole Far apprendere ai partecipanti la sequenza di rianimazione di base nell’adulto in arresto respiratorio e/o cardiaco e le manovre da eseguirsi in caso di ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo. Il Corso permette anche di apprendere conoscenze e abilità relative all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico.

Modalità verifica

Il corso prevede una verifica finale dell'apprendimento mediante test, a seguito del quale verrà rilasciato un attestato di formazione e l’autorizzazione all’uso del defibrillatore semiautomatico (DAE). L’attestato di Certificazione che verrà rilasciato dall’Ente Certificatore sarà valido ai fini legislativi.

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Laboratorio

Metodologia I corsi per l'autorizzazione all'uso del DAE sono svolti secondo le Linee Guida Internazionali, affrontando aspetti teorici e pratici, con particolare riferimento all'addestramento (prova pratica di rianimazione e utilizzo del DAE) su manichino della sequenza di RCP e di Defibrillazione precoce nei diversi quadri di arresto cardiaco.

Avellino, Benevento, Caserta, Napoli, Salerno,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.