Prevenzione del fenomeno infortunistico e tecnopatico attraverso la promozione di comportamenti sicuri

Un corso di ISCOM FORMAZIONE MODENA.

La presente proposta, rivolta a responsabili del personale, responsabili logistica e magazzino, preposti, responsabili sicurezza aziendale, RLS. di imprese del settore Trasporto è finalizzata a rafforzare e sviluppare la cultura della sicurezza all’interno delle realtà aziendali beneficiarie. Quando si parla di cultura della sicurezza non si può far riferimento a principi teorici/astratti, ma si deve pensare ad un sistema ben organizzato di processi e di pratiche professionali, a norme scritte e a convenzioni informali, a linguaggi, a modi di pensare e di rappresentare il rischio in azienda. La cultura della sicurezza diventa così un vero e proprio generatore di valore per l’impresa. Il percorso formativo sarà strutturato in un modulo didattico della durata di 20 ore articolate in sessioni formative di 3/4 ore in presenza. I partecipanti avranno accesso illimitato alla piattaforma digitale di Iscom in cui potranno svolgere esercitazioni, rivedere il materiale didattico e scambiare opinioni con il docente e corsisti grazie al forum dedicato.L’attività di monitoraggio, di responsabilità del coordinatore in sinergia con il docente, costituirà il sistema informativo principale utile per verificare lo stato di avanzamento del corso, l’efficacia, la qualità ed il gradimento della didattica consentendo di applicare azioni di miglioramento, per meglio rispondere alle esigenze dei lavoratori e delle imprese.

Obiettivo del corso è quello di promuovere la cultura della sicurezza in azienda, ovvero aiutare a superare una linea di pensiero ancora diffusa secondo la quale l’adempimento all’obbligo normativo, spesso inteso come onere e ostacolo organizzativo, sia l’unica condizione per gestire in maniera efficace la prevenzione dei rischi e la tutela della salute e sicurezza sul luogo di lavoro. La Sicurezza non è esclusivamente un fatto di norme e procedure, ma, anche, sviluppare un pensiero autonomo rispetto alla propria salute e all’evitamento di infortuni.
Nello specifico, l’obiettivo della presente iniziativa è quello di trasmettere e sviluppare, nei partecipanti, le seguenti abilità:
-Individuare vincoli che ostacolano la creazione e la diffusione di una cultura della sicurezza e l’adozione di comportamenti sicuri;
-Condividere soluzioni e strumenti che aiutino a gestire comportamenti inefficaci e ad implementare comportamenti efficaci;
-Individuare risorse individuali, di gruppo ed aziendali che rafforzino in senso verticale ed orizzontale la cultura della sicurezza;
-Sviluppare il senso di responsabilità dei lavoratori verso se stessi ed i colleghi nell’adozione di comportamenti sicuri;
-Sviluppare strumenti legati all’assertività ed alla proattività per diffondere e condividere la cultura della segnalazione e della sicurezza in generale.

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:
-analizzare i modelli di causa e di controllo degli eventi incidentali (Loss Control Management);
-Introdurre il processo di sicurezza basata sui comportamenti,
-Individuare e gestire i processi di Behavior-Based Safety (BBS), dotandosi di strumenti di misurazione parametrica dei comportamenti;
– analizzare i near miss, al fine di tenere sotto controllo e prevenire eventi che possano procurare infortunio.

Sono previste verifiche in itinere che accompagneranno il processo formativo nel suo svolgersi (individuando punti di forza e di debolezza) ed avranno carattere strutturato (test di profitto a scelta multipla ed a risposta VERO/FALSO) e semistrutturato. Una valutazione sommativa assolverà la funzione di bilancio consuntivo. Al termine del corso verrà rilasciato un ATTESTATO DI FREQUENZA con VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO, ed una DICHIARAZIONE DI COMPETENZE

Andrea Alessandrelli

andrea.alessandrelli@iscom-modena.it

Prevenzione del fenomeno infortunistico e tecnopatico attraverso la promozione di comportamenti sicuri

Il modulo è finalizzato a rafforzare la cultura della sicurezza all’interno delle realtà aziendali; si struttura su 20 ore erogate in sessioni di 3/4 ore che verranno effettuate in presenza all’interno di un aula a norma, attrezzata e funzionale all’uso di una metodologia partecipativa che favorisca la discussione su casi pratici. Di seguito i principali contenuti: - Comprensione e sviluppo dei comportamenti di sicurezza (Behavior Analysis e Behavior Management); - La costruzione di valori, dei comportamenti di sicurezza sul lavoro e il loro mantenimento nel tempo; - MMC:sollevamento e trasporto-Fattori di rischio e protocolli di valutazione.Soluzioni tecniche di prevenzione; - I fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione; - l'analisi dei Near Miss segnalati e l'adozione delle conseguenti azioni correttive; - gli Spazi Del Benessere Aziendale: Luoghi, Attività, Persone.

Destinatari

Il corso è destinato a responsabili del personale, responsabili logistica e magazzino, preposti, responsabili sicurezza aziendale, RLS. di imprese del settore Trasporto che hanno l’esigenza di acquisire metodi e strumenti per gestire e “condizionare” in azienda i comportamenti di sicurezza sul lavoro, al fine di ridurre l’influenza della componente legata all’errore umano nella dinamica della maggior parte degli eventi incidentali. Si tratta quindi di un lavoratore che opera in azienda con ruoli di responsabilità, assunto con un contratto di lavoro che fa riferimento ai settori dei Trasporti e della Logistica, con mansioni che riguardano la gestione del personale e la Sicurezza sul Lavoro.

Obiettivi dell’apprendimento

'-Individuare e programmare gli interventi necessari per migliorare il livello di sicurezza e salute dei lavoratori e mantenerlo nel tempo, identificando le risorse e l'organizzazione migliore per raggiungere gli obiettivi individuati. -Comprendere gli ostacoli psicologici ed organizzativi che impediscono la diffusione di comportamenti sicuri. -Conoscere i principi dell’Analisi Comportamentale,nonché le basi della BBS. -Comprendere l’importanza della comunicazione e del coinvolgimento dei lavoratori. -Conoscere gli strumenti di misurazione parametrica dei comportamenti e predisporre una check list di osservazione. -Conoscere la piramide degli infortuni nelle aziende del settore Trasporti. -Acquisire metodologie per analizzare i near miss,al fine di tenere sotto controllo e prevenire eventi che possono procurare infortunio. -Acquisire un adeguato senso di responsabilità verso se stessi ed i colleghi nell'adozione di comportamenti sicuri.

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia Si adotterà una metodologia che prevede: -lezioni coinvolgenti che incentivano la partecipazione attiva (si alterneranno lezioni frontali, simulazioni e lavori di gruppo) -l’utilizzo di strumenti didattici interattivi in grado di sviluppare maggiormente l’attenzione -la continua verifica del livello di apprendimento stimolato dalla somm.ne di esercitaz.ni applicative. Le lezioni verranno effettuate in un’aula a norma, attrezzata e funzionale alla didattica adottata.

Modena, Reggio nell'Emilia,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.