Promuovere i servizi tramite il web

Un corso di UNIONSERVICES SRL.

L’iniziativa viene presentata sulla tematica VENDITA E MARKETING per i SERVIZI, per rispondere alla necessità di facilitare una comunicazione B2C con i clienti per la promozione dei servizi. Prerogativa per presentare adeguatamente la propria offerta e brand identity in ottica multicanale, è il saper utilizzare le opportunità digitali (vedi Transizione 4.0 PNRR), con particolare riferimento ai social network. L’iniziativa si articola in tre FASI. FASE1:ANALISI FABBISOGNI UNIONSERVICES, società accreditata in Veneto e Lombardia, ha incrociato i propri dati inerenti il fabbisogno formativo informatico nel settore commercio, con le analisi condotte da Confcommercio Mantova, Brescia e dai rispettivi Enti Bilaterali del Commercio e Servizi. Unionservices, infatti, ha siglato un accordo di collaborazione con Associazioni ed Enti per monitorare predittivamente le esigenze formative delle imprese. È stata poi lanciata una promozione dell’iniziativa Voucher su un target di 150 aziende, con l’ulteriore scopo di dettagliare i potenziali contenuti dei Moduli, tramite questionario online (http://shorturl.at/muAV1). FASE 2:EROGAZIONE VOUCHER in 3 moduli: - Branding strategy per i servizi, 12 h - Virtual marketing, 12 h - I social per la promozione dei servizi, 12 h FASE 3:RILASCIO MICROCREDENZIALI Sono stati predisposti degli schemi di verifica apprendimenti con indicatori di risultato per il riconoscimento di microcredenziali di conoscenza per ciascun Modulo.

Per ogni modulo è previsto un OBIETTIVO SPECIFICO DI APPRENDIMENTO, strutturato in obiettivi per i lavoratori e per le aziende, riferito ad un output (PRODOTTO) e corredato di indicatori di RISULTATO. L’INIZIATIVA intende essere uno stimolo ai contenuti emersi dal “Tavolo permanente per il partenariato economico, sociale e territoriale” del PNRR e segnalati da Confcommercio Nazionale in merito al punto Transizione 4.0 come effetto incentivante all’innovazione tecnologica.

MODULO: Branding strategy per i servizi
OBIETTIVO: IDENTIFICARE L’IDENTITÀ VALORIALE DEL BRAND AZIENDALE
PRODOTTO: Messaggio comunicativo condiviso del brand aziendale
RISULTATO: Aumentare del 5% la lista dei propri clienti

MODULO: Virtual marketing
OBIETTIVO: ANALIZZARE I COMPORTAMENTI DEGLI UTENTI IN RETE INTERESSATI AI SERVIZI AZIENDALI
PRODOTTO: Procedura per le modifiche di pricing
RISULTATO: Aumento del 5% delle vendite in rete

MODULO: I social per la promozione dei servizi
OBIETTIVO: GESTIRE LA PROMOZIONE DEI SERVIZI E i CLIENTI SUI SOCIAL
PRODOTTO: Procedure per gestire i social aziendali
RISULTATO: Aumento del 20% dei contatti sui social

Un carattere innovativo dell’INIZIATIVA è l’utilizzo, per il riconoscimento dei Moduli, delle MICROCREDENZIALI.

I moduli permettono di aggiornare contenuti riconosciuti come apprendimento tramite l’approccio europeo delle MICROCREDENZIALI:

– Branding strategy per i servizi
Microcredenziale: Identificare l’identità valoriale del brand aziendale

– Virtual marketing
Microcredenziale: Analizzare i comportamenti degli utenti in rete interessati ai servizi aziendali

– I social per la promozione dei servizi
Microcredenziale: Gestire la promozione dei servizi e i clienti sui social

La VALUTAZIONE avverrà con una Scheda di esercitazione descrittiva della prova.
L’ATTESTAZIONE contiene gli Elementi Standard UE (COM (2021) 770 final) per la microcredenziale: dati persona, titolo, dati ente formativo, data, risultati dell’apprendimento, carico di lavoro teorico necessario per raggiungere i risultati dell’apprendimento, tipo di valutazione, forma di partecipazione all’attività di apprendimento, tipo di garanzia della qualità utilizzata a sostegno della microcredenziale.

Annamaria Zanella

a.zanella@confcommercioverona.it

Branding strategy per i servizi

La branding strategy è la strutturazione di un piano a lungo termine per la creazione e il successivo sviluppo di un brand aziendale in grado di creare valore con la clientela. Questa strategia risulta indispensabile, per ogni azienda che offra servizi, per creare una propria visibilità online reale ed efficace nella proposta verso i clienti. Durante il modulo saranno esposte e discusse alcune tecniche specifiche per definire, rafforzare e valorizzare il brand, che permettano di costruire l’identità dell’azienda e dei suoi servizi. Non è infatti più sufficiente una bella idea per acquisire visibilità on-line, ma sono indispensabili, invece, strategie, conoscenza dei mercati e capacità di dialogare con i consumatori. Durata: 12 ore Metodologia formativa prettamente interattiva con simulazioni, esercitazioni ed action learning. Attestato di frequenza strutturato in microcredenziali.

Destinatari

I destinatari del Modulo sono quelle risorse umane che presidiano le mansioni collegate alla COMUNICAZIONE e VENDITA dei SERVIZI. Il Modulo offre un aggiornamento per analizzare il contesto di mercato e disegnare una comunicazione del brand aziendale accattivante. Tale presentazione del servizio, infatti, deve essere espressa in modo convincente, chiaro e funzionale. Gli addetti che presidiano la comunicazione, al termine del percorso, sapranno definire l’identità di marca e la successiva branding strategy. Sono queste, infatti, soprattutto nei contesti digitali, abilità fondamentali nella comunicazione a sostegno dello sviluppo d’impresa.

Obiettivi dell’apprendimento

Obiettivo generale dell’apprendimento è aggiornare i lavoratori sulla possibilità di “IDENTIFICARE L’IDENTITÀ VALORIALE DEL BRAND AZIENDALE”. È anche possibile individuare gli OBIETTIVI SPECIFICI di apprendimento PER I LAVORATORI e la RICADUTA di questi apprendimenti SULLE AZIENDE. OBIETTIVI SPECIFICI PER I LAVORATORI: Analizzare l’evoluzione del contesto di mercato Identificare strategie di comunicazione Coordinare i processi di comunicazione in coerenza con l’immagine del brand RICADUTA SULLE ATTIVITÀ AZIENDALI: Saper valutare le strategie della concorrenza Pianificare il corretto posizionamento aziendale Avere un messaggio chiave che il brand deve comunicare PRODOTTO: Messaggio comunicativo condiviso del brand aziendale RISULTATO: Aumentare del 5% la lista dei propri clienti

Modalità verifica

I lavoratori che avranno frequentato almeno il 70% del monte ore del modulo riceveranno un attestato di partecipazione. Tra questi, chi supererà la prova di verifica (di parte seconda) degli apprendimenti (Definizione dell’identità valoriale del brand aziendale) verrà accreditato dalla microcredenziale “IDENTIFICARE L’IDENTITÀ VALORIALE DEL BRAND AZIENDALE” (par 10 Iniziativa).

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia L’AULA, per le dinamiche relazionali instaurate, permette un confronto di esperienze peer to peer per mansioni simili, tramite metodologie: - ESPOSITIVE, per individuare strategie migliori di posizionamento; - SIMULAZIONI delle metodologie analisi del contesto di mercato e di coordinamento della comunicazione aziendale; - ESERCITAZIONI sulle modalità di rielaborare i processi comunicativi e gli stili di personalizzazione; - ACTIVE LEARNING per definire l'identità valoriale del brand aziendale.
Virtual marketing

Il virtual marketing è strumento indispensabile per commercializzare in maniera efficace i servizi aziendali. Le campagne di virtual marketing possono essere strutturate con strumenti differenziati (dall’e-mail al social media marketing) che permettono di raccogliere dati convertibili in metriche. Queste permettono di creare contenuti mirati per offrire soluzioni e prezzi adeguati per i servizi richiesti. L’osservazione può, inoltre, suggerire nuove strade, temi caldi sui quali posizionarsi e sfruttare in termini di vendita del servizio online. Il modulo permette di acquisire tecniche di raccolta dati per un marketing mirato e in tempo reale, comunicando, in funzione delle necessità del cliente, l’ipotesi di servizio e costo a lui più consono. Durata: 12 h Metodologia formativa prettamente interattiva con simulazioni, esercitazioni ed action learning. Attestato di frequenza strutturato in microcredenziali.

Destinatari

I destinatari del modulo sono le risorse umane che presidiano il processo di vendita e pricing del servizio. Il partecipante-tipo ha una visione del marketing operativo aziendale, individua le caratteristiche del mercato ed assiste i vertici dell’azienda, impegnati nella pianificazione delle strategie, fornendo loro un aggiornamento continuo dei dati e contribuendo alla revisione dei piani d’offerta. Tra i suoi compiti ha la possibilità di effettuare l’analisi delle relazioni virtuali per un aggiornamento dello stato dell’arte delle offerte di acquisto dei servizi, indispensabili per creare prezzi calibrati sulla domanda.

Obiettivi dell’apprendimento

Obiettivo generale dell’apprendimento è aggiornare i lavoratori sulla possibilità di “ANALIZZARE I COMPORTAMENTI DEGLI UTENTI IN RETE INTERESSATI AI SERVIZI AZIENDALI”. È anche possibile individuare gli OBIETTIVI SPECIFICI di apprendimento PER I LAVORATORI e la RICADUTA di questi apprendimenti SULLE AZIENDE. OBIETTIVI SPECIFICI PER I LAVORATORI: Identificare le nicchie di mercato interessanti per l’azienda Segmentare i clienti in base alle loro caratteristiche Costruire relazioni di fiducia intorno ai servizi aziendali RICADUTA SULLE ATTIVITÀ AZIENDALI: Personalizzare i servizi in funzione delle tendenze emergenti Gestire politiche dinamiche di pricing Coordinare attività promozionali PRODOTTO: Procedura per le modifiche di pricing RISULTATO: Aumento del 5% delle vendite in rete

Modalità verifica

I lavoratori che avranno frequentato almeno il 70% del monte ore del modulo riceveranno un Attestato di partecipazione. Tra questi, chi supererà la prova di verifica (di parte seconda) degli apprendimenti (Ridefinizione del prezzo di un servizio al variare delle tendenze di mercato” verrà accreditato dalla microcredenziale “ANALIZZARE I COMPORTAMENTI DEGLI UTENTI IN RETE INTERESSATI AI SERVIZI AZIENDALI” (par 10 Iniziativa).

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia L’AULA, per le dinamiche relazionali instaurate, permette un confronto di esperienze peer to peer per mansioni simili, tramite metodologie: - ESPOSITIVE, per individuare strategie Long Tail e sulle caratteristiche del marketing mix virtuale; - SIMULAZIONI di azioni di fidelizzazione dei clienti on-line; - ESERCITAZIONI, per definire pratiche di segmentazione dei clienti; - ACTIVE LEARNING, per arrivare a rimodulare il prezzo di un servizio al variare delle tendenze di mercato.
I social per la promozione dei servizi

I social network permettono, anche ad aziende di dimensioni ridotte, di intercettare e gestire contatti con nuovi clienti, fungendo da leva commerciale per non subire passivamente l’evoluzione del contesto economico. Per creare campagne aziendali ad hoc per comunicare i propri servizi e la propria azienda, è necessaria però una gestione quanto più professionale dei profili social aziendali: una pianificazione coerente e coordinata dei messaggi veicolati tramite social, può permettere infatti un vantaggio competitivo importante rispetto a “chi si improvvisa”, dato soprattutto l’esteso e massiccio loro utilizzo. Il modulo offre la possibilità di acquisire tecniche di base e professionali, per impostare la promozione dei propri servizi in modo adeguato all’immagine coordinata che si vuole dare dell’azienda. Durata: 12 h Metodologia formativa prettamente interattiva con simulazioni, esercitazioni ed action learning. Attestato di frequenza strutturato in microcredenziali.

Destinatari

I destinatari del Modulo sono quelle risorse umane che presidiano, o potrebbero gestire, la COMUNICAZIONE AZIENDALE nella vendita dei SERVIZI. Si tratta di un modulo base per neofiti che hanno la necessità di comprendere i principi della comunicazione professionale sui social. Risulta, inoltre, di significativa importanza anche per coloro che devono ancora cogliere il senso dell’utilità nel gestire profili sulle piattaforme. Il modulo può inoltre essere trasversale a tutte le figure professionali aziendali che decidono di promuovere l’azienda tramite i propri canali social o gestendo profili dedicati aziendali.

Obiettivi dell’apprendimento

Obiettivo generale dell’apprendimento è aggiornare i lavoratori sulla possibilità di “GESTIRE LA PROMOZIONE DEI SERVIZI E i CLIENTI SUI SOCIAL”. È anche possibile individuare gli OBIETTIVI SPECIFICI di apprendimento PER I LAVORATORI e la RICADUTA di questi apprendimenti SULLE AZIENDE. OBIETTIVI SPECIFICI PER I LAVORATORI: Utilizzare i social network Aprire profili social dedicati professionali e aziendali Implementare profili social co contenuti professionali RICADUTA SULLE ATTIVITÀ AZIENDALI: Personalizzazione dei social aziendali Comunicazione dei propri servizi con i social PRODOTTO: Procedure per gestire i social aziendali RISULTATO: Aumento del 20% dei contatti sui social

Modalità verifica

I lavoratori che avranno frequentato almeno il 70% del monte ore del modulo riceveranno un Attestato di partecipazione. Tra questi, chi supererà la prova di verifica (di parte seconda) degli apprendimenti (Definizione di una campagna promozionale sui social) verrà accreditato della microcredenziale “GESTIRE LA PROMZIONE DEI SERVIZI E i CLIENTI SUI SOCIAL” (par 10 Iniziativa).

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia L’AULA, per le dinamiche relazionali instaurate, permette un confronto di esperienze peer to peer per mansioni simili, tramite metodologie: - ESPOSITIVE, per individuare le modalità di impiego dei social network; - SIMULAZIONI di attività promozionali tramite le funzioni dei social; - ESERCITAZIONI, per adoperare differenti piattaforme di social networking; - ACTIVE LEARNING, per arrivare a definire una campagna promozionale sui social.

Brescia, Mantova,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.