Sviluppo di capacità e soft skills relazionali

Un corso di I. C. STUDIO S.R.L..

Il percorso formativo si articola su 5 moduli 1) TECNICHE DI COMUNICAZIONE EFFICACE – 8 0RE 2) GESTIONE DEI CONFLITTI NEI GRUPPI DI LAVORO – 8 0RE 3) GESTIONE EFFICACE DEL TEMPO – 8 0RE 4) MOTIVAZIONE E GESTIONE DEI GRUPPI DI LAVORO – 8 0RE 5) SVILUPPO DELLA LEADERSHIP NELLE ORGANIZZAZIONI – 8 0RE Al termine del percorso saranno rilasciati attestati di frequenza ed attestati di competenza spendibili per specifiche competenze /AD previste dall’atlante INAPP

Obiettivo dell’iniziative è trasferire specifiche SOFT SKILLS per il miglioramento delle relazioni interpersonali e professionali, nonché per migliorare la gestione delle risorse e del tempo.
In particolare il percorso si pone l’obiettivo, per ciascun partecipante, di:
– Migliorare le proprie Tecniche di comunicazione
– Sviluppare capacità specifiche nell’identificazione, gestione e risoluzione dei conflitti
– Migliorare la Gestione del proprio tempo e di quello dei principali collaboratori
– Conoscere ed applicare le tecniche per la costruzione ed il consolidamento di un gruppo di lavoro Team
– Favorire l’emergere dello stile di leadership più funzionale alle proprie peculiarità personali e al proprio ruolo professionale

Conoscenze e competenze per
– Utilizzare tecniche di comunicazione efficace nella relazione con collaboratori clienti e fornitori
– La gestione dei conflitti nei gruppi di lavoro
– La gestione efficace del tempo personale e lavorativo
– Motivare e gestire collaboratori, colleghi e risorse esterne all’organizzazione
– Sviluppare i diversi stili di Leadership

Sarà una Commissione costituita da:
-Referente scientifico
-Professionista “Esperto di valutazione degli apprendimenti e della certificazione delle competenze”
-Docenti
Il processo prevede:
1. Progettazione dei Moduli
-AdA (INAPP ed ISPRA),
-UFC e metodologie didattiche
-Griglie di valutazione a 5 livelli
2. Verifica delle competenze
-Esercitazione in uscita
-Emissione della “Dichiarazione degli apprendimenti”
-Emissione a cura della Commissione della “Dichiarazione delle competenze”

Massimo Marchionni

gestione@icsconsulting.it

TECNICHE DI COMUNICAZIONE EFFICACE

Il modulo “tecniche di comunicazione efficace” ha l’obbiettivo di approfondire i meccanismi e i processi comunicativi che possono aumentare la capacità di ognuno di trattare ed interagire con gli altri. Contenuti: - nozioni e concetti base della comunicazione - l’ascolto attivo - l’assertività - l’intelligenza emotiva - le principali tecniche di comunicazione verbali e non verbali - la comunicazione efficace in azienda

Destinatari

Le possibili figure destinatarie classificate secondo vari CCNL sono: Inquadramenti CCNL Turismo o assistente senior di direzione o impiegato/responsabile di amministrazione o impiegato/responsabile commerciale/vendite Inquadramenti CCNL Commercio o capo di servizio e di ufficio tecnico, amministrativo, commerciale o responsabile marketing o responsabile pubbliche relazioni o responsabile Sistema di Gestione Inquadramenti CCNL Terziario o Responsabile Servizi Amministrativi; o Responsabile Controllo di Gestione; o Responsabile Qualità; o Responsabile del Personale; o Capo Servizi Tecnici, Progettazione, o Capo Servizio Project Manager o Responsabile Approvvigionamenti e Logistica. o responsabile Sistema di Gestione integrato Inquadramenti CCNL Manifattura o Responsabile controllo di gestione, amministrazione, finanza o Responsabile vendite/cliente o Responsabile acquisti o Product manager o Responsabile sicurezza ed ambiente o Responsabile sistema e metodi qualità

Obiettivi dell’apprendimento

Il percorso si pone l’obiettivo di - attivare processi di “Self Management” sviluppando l’intelligenza emotiva interpersonale per riconoscere cosa accade dentro di sé ed interagirci nel modo più funzionale - Attivare processi di “Relationship management” sviluppando l’intelligenza emotiva interpersonale per riconosce cosa accade alle altre persone e fra le altre persone per interagirci nel modo più funzionale - Attivare, sostenere e motivare alla relazione collaborativa con colleghi, collaboratori, superiori e clienti

Modalità verifica

La verifica delle competenze, nel percorso descritto al §10 della Sezione “Iniziativa” prevede: - Esercitazione in uscita sull'uso delle tecniche di comunicazione - Roleplay di un colloquio commerciale con ruoli assegnati a due partecipanti di 15 min - 100 punti - Criteri: griglia di descrittori con 5 livelli di competenza. - Riconoscimento delle competenze > 75 pp E’ previsto Attestato di Competenza spendibile per 'ADA-UFC-1867 – RRFP della Regione Toscana (Ada non previste da INAPP)

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia Metodo funzionale con trasferimento dei contenuti teorici mediante lezione frontale Role play, Circolar Time Metodo di Gruppo con discussione e confronto tra i partecipanti
GESTIONE DEI CONFLITTI NEI GRUPPI DI LAVORO

Contenuti: 1) Il feedback - Cosa significa feedback - Feedback come informazione sulla comprensione - Feedback per la realizzazione 2) Comunicazione e gruppi di lavoro - Gruppo di lavoro o lavoro di gruppo? - Caratteristiche di un gruppo efficace - Il ruolo della comunicazione nei gruppi di lavoro 3) Integrazione delle differenze nei gruppi di lavoro - Differenti ruoli all’interno dei gruppi - Interculturalità e valore aggiunto 4) Le relazioni critiche - Cos’è una relazione critica - Cause interne ed esterne all’organizzazione 5) La gestione delle relazioni critiche - Stili di approccio al conflitto - Gestione del conflitto - Conseguenze negative e positive

Destinatari

Le possibili figure destinatarie classificate secondo vari CCNL sono: Inquadramenti CCNL Turismo o assistente senior di direzione o impiegato/responsabile di amministrazione o impiegato/responsabile commerciale/vendite Inquadramenti CCNL Commercio o capo di servizio e di ufficio tecnico, amministrativo, commerciale o responsabile marketing o responsabile pubbliche relazioni o responsabile Sistema di Gestione Inquadramenti CCNL Terziario o Responsabile Servizi Amministrativi; o Responsabile Controllo di Gestione; o Responsabile Qualità; o Responsabile del Personale; o Capo Servizi Tecnici, Progettazione, o Capo Servizio Project Manager o Responsabile Approvvigionamenti e Logistica. o responsabile Sistema di Gestione integrato Inquadramenti CCNL Manifattura o Responsabile controllo di gestione, amministrazione, finanza o Responsabile vendite/cliente o Responsabile acquisti o Product manager o Responsabile sicurezza ed ambiente o Responsabilità sistema e metodi qualità

Obiettivi dell’apprendimento

Obiettivo del percorso formativo e sviluppare nel gruppo di lavoro aziendale la specifica sofk skill “COMPETENZA CONFLITTUALE”, cioè la capacità di - riconoscere il conflitto ed accoglierlo, - esplicitarlo facendone emergere tutte le possibili letture ed informazioni utili alla vita stessa dell’organizzazione - ipotizzare e sperimentare possibili percorsi sostenibili

Modalità verifica

La verifica delle competenze, nel percorso descritto al §10 della Sezione “Iniziativa” prevede: - Esercitazione in uscita dell'uso delle tecniche di gestione dei conflitti - Roleplay gruppo di lavoro conflittuale con ruoli assegnati a tre partecipanti di 15 min - 100 punti - Criteri: griglia di descrittori con 5 livelli di competenza. - Riconoscimento delle competenze > 75 pp E’ previsto Attestato di Frequenza al corso

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia Metodo funzionale con trasferimento dei contenuti teorici mediante lezione frontale Role play, Circolar Time Metodo di Gruppo con discussione e confronto tra i partecipanti
GESTIONE EFFICACE DEL TEMPO

Il percorso, attraverso lezioni frontali, role play e lavoro di gruppo prevede di affrontare le seguenti tematiche: 1 - Tempo e produttività personale - il tempo come risorsa preziosa - il concetto di efficacia e di efficienza - il tempo negoziabile 2 - Organizzarsi e pianificare - l'urgenza e l'importanza - definire le priorità - organizzare e pianificare governando l'insieme - il retro- planning - 3 – Gestione del tempo - Vision, mission e il mio senso del tempo - Il tempo per la relazione, il tempo per l’obiettivo - I virus mangia tempo e gli anti-virus - Gli scalini del tempo - Le sette regole dell’orologio manageriale - Gestione dello stress

Destinatari

Le possibili figure destinatarie classificate secondo vari CCNL sono: Inquadramenti CCNL Turismo o assistente senior di direzione o impiegato/responsabile di amministrazione o impiegato/responsabile commerciale/vendite Inquadramenti CCNL Commercio o capo di servizio e di ufficio tecnico, amministrativo, commerciale o responsabile marketing o responsabile pubbliche relazioni o responsabile Sistema di Gestione Inquadramenti CCNL Terziario o Responsabile Servizi Amministrativi; o Responsabile Controllo di Gestione; o Responsabile Qualità; o Responsabile del Personale; o Capo Servizi Tecnici, Progettazione, o Capo Servizio Project Manager o Responsabile Approvvigionamenti e Logistica. o responsabile Sistema di Gestione integrato Inquadramenti CCNL Manifattura o Responsabile controllo di gestione, amministrazione, finanza o Responsabile vendite/cliente o Responsabile acquisti o Product manager o Responsabile sicurezza ed ambiente

Obiettivi dell’apprendimento

Il modulo si pone di indicare soft skill e comportamenti volti al miglioramento della gestione del tempo, in particolare - Riconoscersi protagonisti e attori del “proprio” tempo - Riconoscere la scelta di un tempo di qualità come tempo di presenza efficace - Attivare processi di sviluppo sul senso del momento presente - Valorizzare il tempo come scelta che arricchisce e dà benessere - Dedicare tempo al tempo per sviluppare managerialità e leadership - Scoprire il tempo il tempo come risorsa preziosa, il concetto di efficacia ed efficienza e il tempo negoziabile; - lavorare per obiettivi, come gestire l'urgenza e come definire le priorità

Modalità verifica

La verifica delle competenze, nel percorso descritto al §10 della Sezione “Iniziativa” prevede: - Esercitazione in uscita per gestione del tempo - Roleplay di un colloquio per la pianificazione di un progetto con ruoli assegnati a due partecipanti di 15 min - 100 punti - Criteri: griglia di descrittori con 5 livelli di competenza. - Riconoscimento delle competenze > 75 pp - E’ previsto Attestato di Frequenza al corso

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia Metodo funzionale con trasferimento dei contenuti teorici mediante lezione frontale Role play, Circolar Time Metodo di Gruppo con discussione e confronto tra i partecipanti
MOTIVAZIONE E GESTIONE DEI GRUPPI DI LAVORO

Il modulo “Motivazione e gestione dei gruppi di lavoro” ha l’obbiettivo di approfondire i meccanismi e i processi comunicativi che possono aumentare la capacità di fornire al gruppo di lavoro la motivazione necessaria per il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Contenuti: - Osservare se stessi per osservare gli altri - Le dinamiche relazionali e il dialogo fra emozione e “mappa” della realtà - La teoria dei bisogni di Maslow e la motivazione intrinseca - Il feedback e la domanda: strumenti per l’evoluzione individuale e di gruppo - L’equazione del potenziale e e l’analisi delle interferenze - Il piano di evoluzione personale - Cenni di comunicazione assertiva

Destinatari

Le possibili figure destinatarie classificate secondo vari CCNL sono: Inquadramenti CCNL Turismo o assistente senior di direzione o impiegato/responsabile di amministrazione o impiegato/responsabile commerciale/vendite Inquadramenti CCNL Commercio o capo di servizio e di ufficio tecnico, amministrativo, commerciale o responsabile marketing o responsabile pubbliche relazioni o responsabile Sistema di Gestione Inquadramenti CCNL Terziario o Responsabile Servizi Amministrativi; o Responsabile Controllo di Gestione; o Responsabile Qualità; o Responsabile del Personale; o Capo Servizi Tecnici, Progettazione, o Capo Servizio Project Manager o Responsabile Approvvigionamenti e Logistica. o responsabile Sistema di Gestione integrato Inquadramenti CCNL Manifattura o Responsabile controllo di gestione, amministrazione, finanza o Responsabile vendite/cliente o Responsabile acquisti o Product manager o Responsabile sicurezza ed ambiente o Responsabile sistema e metodi qualità

Obiettivi dell’apprendimento

Il corso mira a trasferire le conoscenze per motivare e gestire i propri collaboratori e il team di lavoro. Intende fornire gli strumenti per acquisire la capacità di gestire il lavoro per obiettivi, gestire in modo positivo le dinamiche del team di lavoro, sviluppare il proprio stile di gestione dei collaboratori, attuare tecniche di gestione e motivazione dei gruppi di lavoro, realizzare una efficace comunicazione fra le funzioni aziendali

Modalità verifica

La verifica delle competenze, nel percorso descritto al §10 della Sezione “Iniziativa” prevede: - Esercitazione sull'uso di tecniche di coinvolgimento del gruppo di lavoro - Roleplay gestione di una riunione di gruppo con ruoli assegnati ai partecipanti di 15 min - 100 punti - Criteri: griglia di descrittori con 5 livelli di competenza. - Riconoscimento delle competenze > 75 pp E’ previsto Attestato di Competenza spendibile per ADA-UFC-1865 – RRFP della Regione Toscana (Ada non previste da INAPP

Modalità formativa

Coaching (training personalizzato svolto da esperti di contenuto)

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia Metodo funzionale con trasferimento dei contenuti teorici mediante lezione frontale Role play, Circolar Time Metodo di Gruppo con discussione e confronto tra i partecipanti
SVILUPPO DELLA LEADERSHIP NELLE ORGANIZZAZIONI

Contenuti: - Il leader e il manager: la strana coppia - Le 5 responsability per lo sviluppo di affidabilità, decisionalità e capacità - Visione, missione, identità, valori e comportamenti operativi di riferimento - Dal problema alla situazione complessa - Costruire una riunione di lavoro efficace - La leadership situazionale e la delega di responsabilità

Destinatari

Le possibili figure destinatarie classificate secondo vari CCNL sono: Inquadramenti CCNL Turismo o assistente senior di direzione o impiegato/responsabile di amministrazione o impiegato/responsabile commerciale/vendite Inquadramenti CCNL Commercio o capo di servizio e di ufficio tecnico, amministrativo, commerciale o responsabile marketing o responsabile pubbliche relazioni o responsabile Sistema di Gestione Inquadramenti CCNL Terziario o Responsabile Servizi Amministrativi; o Responsabile Controllo di Gestione; o Responsabile Qualità; o Responsabile del Personale; o Capo Servizi Tecnici, Progettazione, o Capo Servizio Project Manager o Responsabile Approvvigionamenti e Logistica. o responsabile Sistema di Gestione integrato Inquadramenti CCNL Manifattura o Responsabile controllo di gestione, amministrazione, finanza o Responsabile vendite/cliente o Responsabile acquisti o Product manager o Responsabile sicurezza ed ambiente o Responsabile sistema e metodi qualità

Obiettivi dell’apprendimento

Il corso mira a trasferire le conoscenze per sviluppare un proprio stile di leadership: - Favorire l’emergere dello stile di leadership più funzionale alle proprie peculiarità personali e al proprio ruolo professionale - Pro-attivare le 5 response-ability personali che costruiscono la leadership e motivano il management nell’operatività - Lavorare allo sviluppo dell’identità aziendale declinata a partire dalla vision e mission personale e aziendale - Fornire strumenti capaci di analizzare e affrontare situazioni di cambiamento e complessità

Modalità verifica

La verifica delle competenze, nel percorso descritto al §10 della Sezione “Iniziativa” prevede: - Esercitazione in uscita dell'uso degli stili di leadership - Roleplay nella presentazione della propria impresa - Criteri: griglia di descrittori con 5 livelli di competenza. - Riconoscimento delle competenze > 75 pp E’ previsto Attestato di Frequenza (Ada non previste da INAPP)

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia Metodo funzionale con trasferimento dei contenuti teorici mediante lezione frontale Role play, Circolar Time Metodo di Gruppo con discussione e confronto tra i partecipanti

Agrigento, Alessandria, Ancona, Arezzo, Ascoli Piceno, Asti, Avellino, Bari, Barletta-Andria-Trani, Belluno, Benevento, Bergamo, Biella, Bologna, Bolzano/Bozen, Brescia, Brindisi, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Carbonia-Iglesias, Caserta, Catania, Catanzaro, Chieti, Como, Cosenza, Cremona, Crotone, Cuneo, Enna, Fermo, Ferrara, Firenze, Foggia, Forlì-Cesena, Frosinone, Genova, Gorizia, Grosseto, Imperia, Isernia, L'Aquila, La Spezia, Latina, Lecce, Lecco, Livorno, Lodi, Lucca, Macerata, Mantova, Massa-Carrara, Matera, Medio Campidano, Messina, Milano, Modena, Monza e della Brianza, Napoli, Novara, Nuoro, Ogliastra, Olbia-Tempio, Oristano, Padova, Palermo, Parma, Pavia, Perugia, Pesaro e Urbino, Pescara, Piacenza, Pisa, Pistoia, Pordenone, Potenza, Prato, Ragusa, Ravenna, Reggio di Calabria, Reggio nell'Emilia, Rieti, Rimini, Roma, Rovigo, Salerno, Sassari, Savona, Siena, Siracusa, Sondrio, Taranto, Teramo, Terni, Torino, Trapani, Trento, Treviso, Trieste, Udine, Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste, Varese, Venezia, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Verona, Vibo Valentia, Vicenza, Viterbo,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.