Animazione sociale

Un corso di ASSOCIAZIONE OTHER.

Si propone un corso di ANIMAZIONE SOCIALE, specializzazione molto richiesta nelle strutture residenziali protette, negli asili e ludoteche, dove viene arricchita di competenze relative anche alla progettazione e realizzazione di laboratori tematici con moderne tecniche di animazione per soggetti fragili. Il voucher in “ANIMAZIONE SOCIALE”, di 30 ore, prevede 2 moduli integrati con obiettivo di specializzare sul tema dell’animazione sociale operatori che già collaborino con strutture operanti in ambito ludico, educativo e riabilitativo. Progettazione di interventi di animazione sociale- 15 ore I contenuti sono: Tecniche di animazione sociale ed educativa; Elementi di psicologia e pedagogia del gioco per la progettazione degli interventi di animazione; Elementi di riabilitazione psico-sociale; Teorie e metodologia della progettazione sociale e di sviluppo di comunità; Ideazione progetti e laboratori didattici Realizzazione di attività e laboratori di animazione - 15 ore I contenuti sono: - Organizzazione di progetti di animazione ludica, psicomotoria, espressiva, teatrale, musicale, interculturale, ambientale per realizzare le diverse attività di animazione sociale; Tecniche di animazione con tecnologie multimediali per la realizzazione degli interventi di animazione; Strumenti ed ausili per facilitare la comunicazione e la partecipazione alle attività di animazione di soggetti con disabilità; Casi di studio e role play.

Il voucher che si intende richiedere è quello di “ANIMATORE SOCIALE” (erogato dall’Associazione Other di Casarano – LE), figura molto richiesta nelle strutture residenziali protette, negli asili e ludoteche, ma anche nelle fattorie e masserie didattiche dove la figura dell’animatore sociale viene arricchita di competenze relative anche alla progettazione e realizzazione di laboratori tematici con moderne tecniche di animazione per soggetti fragili (bambini, anziani, portatori di handicap). Il tecnico dell’animazione sociale programma e svolge attività finalizzate alla valorizzazione del tempo libero con l’obiettivo di stimolare l’espressività, la comunicazione, la socializzazione e l’integrazione di individui e gruppi. Questa figura all’interno delle fattorie o masserie didattiche promuove percorsi personalizzati di edutainment, ovvero “imparando divertendosi”, rivolti a target sensibili o soggetti fragili, per rendere più facile e più divertente organizzare percorsi di apprendimento, educativi o anche riabilitativi. Negli asili o nei centri per l’infanzia, le tecniche di animazione possono aiutare l’assistente all’infanzia a catturare l’attenzione dei bambini e a coinvolgerli in attività che li divertono e che nello stesso tempo ne migliorano l’apprendimento, il coordinamento motorio o la capacità di relazionarsi con gli altri compagni.

Le skills che si attendono al termine del corso sono:
-Operare con responsabilità e preparazione nei progetti e programmi di animazione sociale
-Organizzare laboratori personalizzati per le masserie sociali secondo criteri di multifunzionalità
-Predisporre le attività e i laboratori secondo criteri di sostenibilità ambientale, biodiversità, identità territoriale
-Conoscere gli elementi base della psicopedagogia per i percorsi di edutainment sociale.

Saranno realizzate verifiche strutturate dell’apprendimento. Le valutazioni saranno realizzate attraverso: questionario di verifica per la valutazione del “sapere” (conoscenze); simulazioni di gruppo/individuali per valutare il “saper fare” (abilità). Per il questionario sarà attribuito un punto per ogni risposta esatta e si stabilirà un punteggio minimo di sufficienza; per la simulazione pratica saranno stabiliti gli indicatori di risultato per la codifica oggettiva delle diverse competenze

Augusto Cavalera

othercomunicazione@libero.it

Progettazione di interventi di animazione sociale

I contenuti sono: Tecniche di animazione sociale ed educativa; Elementi di psicologia e pedagogia del gioco per la progettazione degli interventi di animazione; Elementi di riabilitazione psico-sociale; Teorie e metodologia della progettazione sociale e di sviluppo di comunità; Ideazione progetti e laboratori didattici

Destinatari

operatori sociali (oss, infermieri, educatori, psicologi, assistenti sociali, animatori, tecnici di riabilitazione) che già collaborino con strutture operanti in ambito ludico, educativo e riabilitativo

Obiettivi dell’apprendimento

il modulo prevede contenuti pratici volti a formare un operatore in grado di progettare interventi di animazione sociale ed in particolare di utilizzare le principali tecniche di animazione sociale ed educativa, conoscere gli elementi di psicologia e pedagogia del gioco per la progettazione degli interventi di animazione e gli elementi di riabilitazione psico-sociale; saper utilizzare le teorie e metodologie della progettazione sociale e di sviluppo di comunità; saper ideare progetti e laboratori didattici

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia Le modalità formative mirano al coinvolgimento del corsista in ogni fase del percorso per favorire la trasferibilità piena delle nozioni affrontate, favorire le migliori condizioni per assimilare le capacità operative e il saper fare. Sono previste: lezioni frontali in aula in modalità espositiva, a stretto contatto tra docente e allievo ;esercitazioni per un’analisi valutativa concreta circa il grado di assimilazione; simulazioni, per sperimentare situazioni realistiche
Realizzazione di attività e laboratori di animazione

I contenuti sono: - Organizzazione di progetti di animazione ludica, psicomotoria, espressiva, teatrale, musicale, interculturale, ambientale per realizzare le diverse attività di animazione sociale; Tecniche di animazione con tecnologie multimediali per la realizzazione degli interventi di animazione; Strumenti ed ausili per facilitare la comunicazione e la partecipazione alle attività di animazione di soggetti con disabilità;

Destinatari

operatori sociali (oss, infermieri, educatori, psicologi, assistenti sociali, animatori, tecnici di riabilitazione) che già collaborino con strutture operanti in ambito ludico, educativo e riabilitativo

Obiettivi dell’apprendimento

l modulo prevede contenuti pratici volti a formare un operatore in grado di realizzare attività e laboratori di animazione. Il modulo intende sviluppare competenze per organizzare progetti di animazione ludica, psicomotoria, espressiva, teatrale, musicale, interculturale, ambientale per realizzare le diverse attività di animazione sociale; rendere gli operatori in grado di utilizzare le tecniche di animazione con tecnologie multimediali per la realizzazione degli interventi di animazione egli strumenti ed ausili per facilitare la comunicazione e la partecipazione alle attività di animazione di soggetti con disabilità;

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia Le modalità formative mirano al coinvolgimento del corsista in ogni fase del percorso per favorire la trasferibilità piena delle nozioni affrontate, favorire le migliori condizioni per assimilare le capacità operative e il saper fare. Sono previste: lezioni frontali in aula in modalità espositiva, a stretto contatto tra docente e allievo ;esercitazioni per un’analisi valutativa concreta circa il grado di assimilazione; simulazioni, per sperimentare situazioni realistiche

Lecce,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.