Controllo di gestione

Un corso di FORMAITALIA SRL.

L'iniziativa formativa si sviluppa in un unico modulo didattico, denominato ‘Controllo di gestione’, erogato in modalità ‘aula frontale’ (20 ore) e 'fad', ossia formazione a distanza sincrona (15 ore), per un totale di 35 ore. Il percorso formativo è caratterizzato dall'erogazione di attività formative (docenza e tutoraggio) e non formative (propedeutiche e trasversali), quali: - 1) Pianificazione: Analisi dei fabbisogni, definizione delle Mappe delle Competenze, Analisi delle competenze esistenti, personalizzazione del programma formativo in base ai risultati di pre-valutazione; - 2) Progettazione del programma formativo; - 3) Monitoraggio: verifiche dell’apprendimento durante e alla fine degli argomenti o moduli; - 4) Segreteria amministrativa e didattica, - 5) Direzione e coordinamento, - 6) Rendicontazione finale. Il percorso formativo è caratterizzato da una articolazione in Unità formative, specificate nella descrizione del modulo, e prevede una metodologia didattica finalizzata a favorire l’apprendimento attivo dei partecipanti mediante: • lezione esemplificativa ed interattiva, • discussione ed analisi di casi aziendali, • lavori di gruppo e project work, • simulazioni, • esercitazioni e test. E’ consentito un massimo di assenze pari al 30% del monte ore totale e l’ammissione alla verifica finale è subordinata alla effettiva presenza. La docenza è erogata da formatori con pluriennale esperienza professionale e/o didattica e/o laureati in materie economiche.

Coerentemente con le previsioni dell’avviso il percorso formativo si inserisce nell’area strategica della ‘COMPETITIVITA’ AZIENDALE’: infatti grazie alla specializzazione delle competenze del dipendente formato l’azienda impegna una risorsa umana esperta nella gestione di processi di controllo di gestione e così dotarsi di un fondamentale vantaggio competitivo.
Attraverso la professionalizzazione della figura professionale interna all’azienda la stessa è in grado di presidiare le seguenti funzioni:
• analizzare documenti e relazioni contabili,
• controllare l’andamento economico finanziario;
• elaborare il rapporto di gestione;
• collaborare con le funzioni interessate nella preparazione, interpretazione e monitoraggio dei budget;
• proporre soluzioni di cost controlling.
Conseguentemente a tale approccio, l’iniziativa offre contenuti formativi altamente specialistici volti ad approfondire le tematiche relativa al ruolo del tecnico specializzato in budget e controllo di gestione che, con il suo contributo professionale, presidia attività sempre più strategiche in quanto volte alla pianificazione, al controllo ed al reporting di fattori critici di successo ed alla conseguente determinazione di specifici indicatori economici, vitali per l’azienda.
Grazie al presidio di tali attività, infatti, il management dispone di tutti gli elementi necessari per prendere decisioni su eventuali strategie correttive, rafforzando la propria posizione competitiva sul mercato di riferimento.

Competenza in uscita per il percorso formativo: “Gestire il sistema aziendale per il controllo di gestione”, come da Repertorio delle Qualificazioni Regione Siciliana, figura professionale “Tecnico specializzato in budget e controllo di gestione”.
AdA associata alla Qualificazione: ADA.24.02.04 (ex ADA.25.228.744) – Controllo di gestione e contabilità analitica identificata dall’ATLANTE NAZIONALE DEL LAVORO E DELLE QUALIFICAZIONI.

L’iniziativa formativa prevede una verifica finale dell’apprendimento (conoscenze e capacità acquisite) mediante test e simulazione di intervento su un caso concreto.
L’ente formativo erogante, accreditato in Regione Sicilia, rilascia in esito:
– attestazione di frequenza, previa verifica documentale della frequenza minima del 70% del monte ore/corso,
– certificazione delle competenze, conformemente alle previsioni del D.A. 7964/2019, a superamento del test finale e della prova di simulazione.

Lara Lauretta

lauretta@formaitalia.com

CONTROLLO DI GESTIONE

Il modulo formativo è erogato in aula (20 ore) ed in formazione a distanza sincrona (15 ore, con tracciamento automatico delle presenze secondo disposizioni del Fondo ed ANPAL). Il modulo è mirato alla professionalizzazione di una risorsa interna all'azienda capace di gestire correttamente la liquidità e di tenere sotto controllo le entrate e le uscite monetarie grazie alla pianificazione finanziaria ed al cost controlling. La metodologia didattica applicata è interattiva ed alterna momenti di lezioni frontali, case histories, esercitazioni individuali e di gruppo, simulazioni, sessioni di cooperative and active learning. Per facilitare l’erogazione di metodologie didattiche attive più efficaci si realizza un’ambiente di apprendimento interattivo e basato su analisi di casi aziendali. La formazione, fortemente volta ad un taglio operativo, è erogata in 3 unità formative: UF1: PIANIFICAZIONE FINANZIARIA E NORMATIVA, UF2: STRUMENTI DI COST CONTROLLING, UF3: TECNICHE OPERATIVE.

Destinatari

Il profilo professionale interessato è il “Tecnico specializzato in budget e controllo di gestione gestione area finanza”, previsto nel Repertorio delle Qualificazioni Regione Siciliana, figura presente sia nelle PMI che nelle grandi aziende ed ha come riferimento l'alta direzione aziendale. Tenendo conto che In qualsiasi azienda le funzioni legate all'analisi e alla valutazione finanziaria, oltre alla tesoreria, sono considerate di rilevanza strategica fondamentale, il modulo si rivolge prioritariamente ad impiegati inseriti nella funzione Finanza che sentono la necessità di aggiornare le proprie competenze o impiegati inseriti in aree funzionali diverse che desiderano acquisire conoscenze sulle tematiche fondamentali dell’Area Finanza. In particolare il progetto formativo è rivolto ad amministrativi quali: • Responsabili della funzione finanziaria, • Responsabili del controllo di gestione, • Responsabili di strategie e piani e loro collaboratori, • Direttori amministrativi.

Obiettivi dell’apprendimento

COMPETENZA IN ESITO: Gestire il sistema aziendale per il controllo di gestione (da Repertorio Qualificazioni Regione Siciliana) CONOSCENZE Tecniche di reporting Tecniche di controllo di gestione Tecniche di analisi economico finanziaria Tecniche di determinazione e analisi degli scostamenti ABILITÀ/CAPACITÀ Riconoscere le aree di criticità o di vantaggio competitivo Pianificare strategie di intervento sugli scostamenti Determinare gli scostamenti Predisporre un sistema di indici/indicatori economico-finanziari Predisporre report per il controllo di gestione e per la direzione AdA associata: ADA.24.02.04 (ex ADA.25.228.744) - Controllo di gestione e contabilità analitica (da Atlante Nazionale del Lavoro e delle Qualificazioni). Risultati attesi: 1. Presidiata l’applicazione del sistema di controllo di gestione, curando l’acquisizione di dati, misurando i valori degli indicatori, formulando proposte di miglioramento e redigendo la reportistica di comunicazione dei risultati.

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia Al fine di massimizzare l’efficacia formativa in funzione del target di destinatari e dei risultati di apprendimento si propone un mix organizzato di diverse metodologie formative quali: • lezione esemplificativa ed interattiva per condividere informazioni, normativa, documenti contabili aziendali, • discussione di casi/lavori di gruppo per favorire l’applicazione delle norme e delle tecniche discusse, • simulazioni/esercitazioni per verificare l’effettivo apprendimento dei temi affrontati.

Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Palermo, Ragusa, Siracusa, Trapani,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.