Gestione del budget e controllo di gestione

Un corso di ASSOCIAZIONE DEL COMMERCIO TURISMO SERVIZI PROFESSIONI E PMI DELLA PROVINCIA DI AREZZO.

L’iniziativa formativa afferente all’ambito “Gestione aziendale (risorse umane, qualità ecc.) e amministrazione” intende dotare aziende e lavoratori di competenze per la gestione del budget e il controllo di gestione, quale strumento fondamentale per l’impresa, in grado di supportarne e governarne i processi gestionali. Difatti, implementare un sistema di controllo dei costi all’interno dell’azienda, anche se prevede un investimento da parte della stessa, “ritorna” sotto forma di decisioni più rapide, più precise e più redditizie. Il modulo denominato “Gestione e controllo dei costi dell'impresa”, della durata di 20 ore, si rivolge, quindi, a tutte quelle figure professionali che necessitano di approfondire le proprie conoscenze in riferimento alla gestione del processo di budget, nell’obiettivo di ottimizzare i criteri di progettazione di un sistema di reporting aziendale o funzionale. Grazie alla frequenza del percorso, i lavoratori saranno capaci di controllare i costi per attuare politiche di riduzione degli stessi; controllare i prezzi di vendita per prendere decisioni aziendali che massimizzino i profitti; controllare l’efficienza aziendale; programmare l’attività aziendale; controllare lo svolgimento dell’attività nel suo complesso; fornire informazioni utili per compiere scelte fra diverse alternative migliorando, in tal modo anche la redditività aziendale.

Il controllo dei costi è una delle funzioni più importanti nell’ambito della gestione dell’impresa ed è anche una delle funzioni meno presenti, considerando i vantaggi che porta a chi lo utilizza. Infatti, avere un sistema di controllo dei costi permette di sapere come si creano i costi all’interno dell’azienda e, quindi, di poterli controllare per aumentare i profitti. Ma non è solo questo il ruolo del sistema di controllo dei costi: infatti, esso fornisce anche elementi utili per stabilire i prezzi di vendita di prodotti e servizi. Inoltre, consente di tenere sotto controllo l’andamento economico dell’impresa poiché permette di estrapolare dei dati necessari per valutare con maggior precisione e cura cosa sta realmente accadendo.
In coerenza al fabbisogno espresso dalle imprese, l’iniziativa formativa ha i seguenti obiettivi specifici:
– Favorire, nei dipendenti, l’acquisizione dei concetti fondamentali alla base del processo di budgeting e reporting;
– Sensibilizzare i partecipanti sulla necessità di disporre di informazioni idonee e coerenti sia per lo sviluppo del processo di budget che per il suo continuo monitoraggio;
– Fornire agli allievi le tecniche per la lettura degli scostamenti tra i dati consuntivi e quelli preventivi;
– Far comprendere ai discenti l’importanza dell’integrazione informativa tra le diverse unità organizzative per la realizzazione di un budget coerente ed efficace.

‘- Funzione, caratteristiche e logiche dei sistemi di pianificazione e CdG
– Modelli e criteri di progettazione dei sistemi di budgeting e reporting
– Tecniche di budgeting e reporting per definire il budget di impresa e costruire l’opportuna reportistica
– Definire struttura, finalità e contenuti del budget generale e quello dei vari sottosistemi aziendali (produzione, vendita, acquisti, ecc.)
– Valutare dati e serie storiche aziendali a supporto del processo di budgeting

VERIFICA APPRENDIMENTI: test scritto costituito da domande a risposta multipla chiusa.
RILEVAZIONE SODDISFAZIONE: questionari di valutazione del gradimento da sottoporre ad allievi e aziende.
ATTESTAZIONE: gli allievi che frequentino il 70% delle ore e superino la verifica finale otterranno una DICHIARAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI, attestato di parte seconda rilasciato da CONFCOMMERCIO AREZZO (cod. OF0167) in conformità agli standard della DGR 988/19 e s.m.i. e al RRFP della Regione Toscana.

STEFANO ORLANDI

stefano.orlandi@confcommercio.ar.it

GESTIONE E CONTROLLO DEI COSTI DELL’IMPRESA

I contenuti del modulo saranno: - Principi base e parti costituenti del sistema di Gestione e Controllo dei costi - Il sistema di Gestione e Controllo come meccanismo operativo Programmazione dei risultati - Il budget come strumento di programmazione delle attività - Finalità del master budget e dei diversi budget aziendali - Il processo di budget Determinazione dei risultati consuntivi e relativo controllo - Fase della consuntivazione dei risultati: il sistema di reporting - Informazioni per il monitoraggio della gestione: il reporting operativo - Informazioni per la direzione: il “Tableau De Board” Analisi degli scostamenti - Determinazione dei costi standard - Criteri per la determinazione degli scostamenti: efficienza, prezzo, volume e mix - Analisi degli scostamenti e individuazione degli interventi correttivi

Destinatari

Il modulo è rivolto ad aziende che applicano i seguenti CCNL: - PUBBLICI ESERCIZI: Lavoratori con particolari competenze amministrative o tecniche e che coordinano un gruppo di dipendenti (II livello) e lavoratori che eseguono funzioni in relazione alle direttive ricevute ma conservano autonomia decisionale nel proprio settore, responsabili di ufficio amministrativo (III LIVELLO); - COMMERCIO: Lavoratori di concetto che svolgono compiti autonomi con funzioni di coordinamento e controllo (II livello). In particolare i lavoratori interessati dalla formazione sono: contabili con mansione di concetto, responsabile di magazzino, capi reparto che svolgono mansioni di coordinamento e controllo dei costi e gestione e controllo degli ordini.

Obiettivi dell’apprendimento

Obiettivi dell’apprendimento sono: - Acquisire capacità di gestione e controllo tempestivo e puntuale dei costi per ottenere risultati aziendali, anche in assenza di incrementi delle vendite - Conoscere il comportamento e la variabilità dei costi - Definire il margine di contribuzione dei prodotti/servizi - Impostare una contabilità per centri di costo per controllare la redditività - Apprendere le più adeguate modalità di elaborazione, gestione e valutazione dei dati aziendali in grado di consentire un migliore controllo dell'efficienza gestionale, con conseguente riduzione dei costi e miglioramento dei margini e della redditività - Imparare a gestire un sistema di reporting e di indicatori di performance aziendali

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia Per consentire il completo trasferimento delle competenze e delle specifiche conoscenze e abilità correlate, sono previste METODOLOGIE diversificate, che vanno dalla discussione di casi tratti dalla realtà operativa alle esercitazioni individuali e simulazioni. Il ricorso ad esemplificazioni, case histories e applicazioni pratiche rendono l’intervento un corretto mix fra l’apprendimento di nozioni e la loro fattiva applicazione. Sarà utilizzata la funzione creazione stanze di zoom.

Arezzo,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.