Inglese tecnico

Un corso di 360 LIFE FORMAZIONE SRL.

L’iniziativa è costituita da un unico modulo didattico della durata di 24 ore che si ipotizza sarà erogato in lezioni da 4 ore, scansione oraria considerata adeguata sia da un punto di vista della qualità didattica e della capacità di attenzione, sia per la conciliazione tra tempi formativi ed esigenze di produttività aziendale. La formazione in aula collettiva sarà erogata per gruppi tendenzialmente omogenei di discenti, sia in base al livello di conoscenze e abilità già possedute e valutate in ingresso, sia in base alla funzione aziendale ricoperta e rispetto alla quale il partecipante necessita di un adeguamento delle competenze. Si prevede infatti che l’iniziativa possa raccogliere particolare interesse da parte di imprese afferenti a vari comparti economici e, in particolare, dagli addetti a diretto contatto con la clientela o in posizione privilegiata rispetto al rapporto con i mercati esteri. Si ritiene che il coinvolgimento nell’iniziativa degli addetti ai lavori di diversi settori economici rappresenti un arricchimento in termini di condivisione e confronto tra esperienze professionali sia che esse risultino complementari oppure simmetriche.

L’iniziativa è finalizzata al miglioramento delle competenze comunicative con clienti e fornitori esteri, in particolare per quanto attiene la conoscenza e l’utilizzo della lingua inglese da un punto di vista tecnico-professionale e commerciale. Fra le lingue europee, infatti, l’inglese è indubbiamente quella maggiormente interiorizzata nella coscienza delle aziende e degli operatori e diventa pertanto un veicolo irrinunciabile per rafforzare la competitività internazionale. Dopo il biennio appena trascorso, contrassegnato dalla pandemia, da forti restrizioni e decrescita economica, il momento appare propizio per rilanciare le attività di molti comparti, in special modo quelle delle esportazioni, della vendita al dettaglio e dell’ospitalità. L’azione formativa coinvolgerà primariamente le aziende del settore CTS, ma non solo, e chiamerà in causa la capacità di accoglienza volta all’ampliamento e miglioramento dell’offerta commerciale, ristorativa e ricettiva nel territorio emiliano-romagnolo.
Sostenendo i processi di internazionalizzazione delle imprese del commercio e servizi, migliorando le competenze linguistiche del personale a diretto contatto con la clientela e con i fornitori, ci si attende:
+ 5% di fatturato da clienti/fornitori/turisti stranieri
+ 10% della percezione di efficacia degli operatori (follow up a 6 mesi)
+ 10% livello di customer care sulla clientela straniera (indici superiori a 8/10 nei questionari di gradimento a 6 mesi dal termine del corso)

Conoscenze acquisite:
– Terminologia tecnica sulle caratteristiche dei prodotti/servizi
– Comprensione di frasi idiomatiche nel parlare comune in inglese
– Strutture grammaticali per una corretta comunicazione
Abilità acquisite:
– gestire comunicazioni scritte e orali in lingua inglese, inerenti al contesto lavorativo e i prodotti/servizi in vendita
– raggiungere un livello A2 o B2 (secondo il livello in ingresso) nell’inglese scritto e parlato, in base alle linee guida ufficiali QCER

Test a risposta multipla per valutare il livello di conoscenze in ingresso
Test a risposta multipla e/o prova di simulazione al termine del modulo, finalizzati a valutare su scala da 1 a 10:
– conoscenza delle regole grammaticali
– qualità della conversazione in lingua
– abilità di scrittura
Ogni allievo riceverà un attestato di frequenza (n° ore svolte e contenuti) ed una dichiarazione di competenze che attesti le conoscenze/abilità acquisite valutate tramite verifica dell’apprendimento

Valentina Vernocchi

v.vernocchi@360lifeformazione.it

Inglese tecnico

Il percorso didattico consiste in incontri collettivi i cui contenuti saranno adattati in base alle specifiche necessità linguistiche dei partecipanti, in rapporto al livello di conoscenze possedute in ingresso e alla funzione lavorativa. L’apprendimento sarà contestualizzato al settore economico di riferimento e le diverse tematiche saranno tarate ed approfondite in relazione al ruolo professionale, alla mansione svolta dai discenti. Si alterneranno momenti teorici a sessioni di listening, reading, writing e speaking. I contenuti saranno i seguenti: -Listening: l’ascolto e l’interpretazione del messaggio dell’interlocutore -Speaking: la gestione efficace di una conversazione in presenza o telefonica -Verbi, frasi standard ed espressioni idiomatiche, descrizioni tecniche di materiali, prodotti e servizi, terminologia specifica del proprio settore - Comunicazione scritta: stesura di email e messaggi, risposta alle richieste scritte

Destinatari

La formazione proposta è rivolta al personale dipendente di esercizi commerciali, società di servizi, strutture ricettive, ristoranti, bar, ecc. interessati ad apprendere come intercettare e comunicare efficacemente con la clientela e il mercato internazionale. Le figure coinvolte saranno in prevalenza quelle a più diretto contatto con il cliente, sia nella fase del contatto commerciale sia nella fase dell’accoglienza e fruizione dei servizi: addetti al front-office, personale di sala e bar, impiegati commerciali, addetti alle vendite. La possibile confluenza di diversi profili professionali, seppur accomunati da una medesima predisposizione al contatto con il pubblico e all’accoglienza, costituirà un arricchimento all’interno del contesto didattico e un’occasione di confronto tra esperienze lavorative differenti.

Obiettivi dell’apprendimento

L’obiettivo del corso è quello di potenziare la conoscenza e l’utilizzo della lingua inglese da parte dei partecipanti e migliorare le competenze relative al linguaggio di uso comune (scritto e parlato) in ambito lavorativo. I discenti saranno in grado di padroneggiare correttamente la terminologia anglosassone nell’ambito e funzione di propria competenza. Il risultato atteso, nell’ottica individuale del singolo lavoratore, sarà quello di accrescere e adeguare le proprie competenze linguistiche personali e professionali. Al termine del corso i lavoratori avranno migliorato le proprie abilità relazionali in contesti multiculturali e saranno in grado di scegliere specifici registri comunicativi in relazione a determinati contesti e contenuti. Dal punto di vista aziendale, il risultato atteso consisterà nell’innalzamento qualitativo dell’offerta in risposta alle potenzialità che la clientela estera e i mercati internazionali possono portare all’economia dell’impresa.

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia Le metodologie didattiche attive più efficaci si realizzano in un’ambiente di apprendimento ove è presente uno stile relazionale flessibile, ovvero dove siano valorizzati l’apporto individuale, gli interessi e le esperienze di ciascun discente. Integrate agli apprendimenti teorici, le metodologie formative privilegiate saranno quelle esperienziali, basate sulla pratica attiva degli insegnamenti: role playing, apprendimento collaborativo, circle time, esercitazioni.

Bologna, Forlì-Cesena, Parma, Piacenza,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.