Migliorare i processi organizzativi

Un corso di MASTER SRL.

L’iniziativa formativa è rivolta a tutto il personale con funzione di coordinamento e di gestione dei processi operativi, con una particolare specializzazione per quel che concerne il personale amministrativo. Obiettivo formativo generale è quello di fornire ai lavoratori un quadro di evoluzione sia sotto un profilo teorico sia pratico, delle innovazioni metodologiche, organizzative e manageriali utili ai fini di una migliore gestione delle risorse nel proprio ambito/settore di operatività, nella finalità ultima di addivenire a una maggiore consapevolezza e governance del sistema, attraverso modelli e strumenti appropriati. Ulteriore fattore critico sarà quello di acquisire capacità di selezione e applicazione degli strumenti più appropriati al fine di risolvere problemi organizzativi/aziendali. l percorso proposto è strutturato in 5 Moduli per un totale di 88 ore. I Moduli sono il risultato dell’analisi dei fabbisogni condotta specificatamente per aziende di produzione e di servizi situate in Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna ed operanti in tutti i settori economici. I moduli sono erogati in presenza e sono strutturati per essere frequentati da un numero ristretto di partecipanti, e per un massimo di 12 addetti a modulo in particolare: -Modelli e Strumenti per il miglioramento continuo –16 ore -Project Management –16 ore - Data Analysis per il controllo di gestione –24 ore -Sistemi informativi aziendali ERP–16 ore -Amministrazione e controllo finanziario –16 ore

L’iniziativa formativa si propone di fornire conoscenze e competenze adeguate ad affrontare un intervento di reengineering dei processi attraverso il Miglioramento della prestazione del processo, misurata secondo specifici KPI.
L’iniziativa consentirà di apprendere le tecniche e di ricevere feedback utili a supportare l’implementazione dell’approccio per processi nelle aziende di appartenenza e a revisionare e migliorare i processi organizzativi esistenti in modo da creare più valore per il cliente interno ed esterno e per assicurare coerenza tra processi, organizzazione, obiettivi e responsabilità. Grazie all’esperienza formativa i partecipanti saranno in grado di:
• analizzare e reinterpretare l’organizzazione come “sistema di processi”
• acquisire metodologie per diagnosticare criticità nei processi e nell’organizzazione e riprogettarne la funzionalità
• orientarsi verso soluzioni fondate su modelli evolutivi di sviluppo organizzativo
• orientarsi verso sistemi informativi interni a supporto delle decisioni aziendali
L’iniziativa si pone infine l’obiettivo di favorire processi orientati all’aumento della competitività ed allo stesso tempo alla redditività dell’azienda. Eliminare sprechi ed attività che non creano valore e favorire processi ottimizzati gestiti da risorse umane che comprendano l’importanza della loro posizione all’interno della sequenza di attività.

I moduli formativi prevedono l’acquisizione di competenze e conoscenze.
In termini generali le competenze riguardano la capacità di analisi di dati a supporto di decisioni aziendali e competenza nel utilizzo di strumenti informativi interni e metodologie per l’estrazione ed aggregazione dei dati in essi contenuti.
Infine le conoscenze si riassumono in: gestione dei sistemi di procedure e metodologie adottate in azienda e logiche di gestione dei progetti.

L’attestazione di conoscenze e competenze avverrà con la somministrazione del test di apprendimento nella fase ex ante ed ex post per individuare l’effettivo accrescimento delle stesse. I moduli prevedono anche attività pratiche e laboratoriali che si baseranno sull’analisi dei dati a consuntivo e in forma predittiva al fine di valutare la capacità logica e di analisi dei lavoratori per attuare nuove strategie, variazioni di quelle in essere dimostrando adattabilità e propensione al cambiamento

GIUSEPPE PISANI

info@masterfor.it

Modelli e Strumenti per il miglioramento continuo

I tradizionali sistemi di programmazione e controllo presentano criticità ormai evidenti e una necessità di revisione interna, rispetto alla possibilità di implementare nuovi modelli organizzativi e innovazioni gestionali. Il modulo si prefigge come obiettivo quello di stimolare i discenti nell’ottica di apprendere le principali potenzialità dei più rilevanti strumenti di Governance e della valutazione delle performance, al fine di comprendere le aree di miglioramento all’interno del contesto aziendale, e quali siano i più adeguati strumenti organizzativi da proporre per una innovazione organizzativa e dei modelli. È essenziale comprendere come gli strumenti di supporto ai processi decisionali, sia sotto un profilo economico, sia di management, siano sempre più imprescindibili per evitare la soggettività delle scelte aziendali. Tale tema diventa ancora più cruciale nella gestione dei percorsi amministrativi e di programmazione e controllo dei processi.

Destinatari

I destinatari possono essere individuati tra quadri intermedi, responsabili di funzione e/o coordinatori di processi primari e di supporto, operatori di tutte le aree dell’azienda che svolgono mansioni con compiti di responsabilità di coordinamento tecnico-funzionale di altri lavoratori. L’inquadramento è al 3°, 2° e 1° livello del CCNL del comparto/settore di riferimento.

Obiettivi dell’apprendimento

Gli obiettivi di apprendimento saranno focalizzati nell’acquisire conoscenze e competenze su due principali argomenti Il primo farà riferimento agli strumenti di Governance in particolare analizzerà i punti di forza dei sistemi di programmazione e controllo e i meccanismi di integrazione e sviluppo organizzativo Il secondo avrà ad oggetto la valutazione delle performance dei processi che sarà incentrato sui criteri di costruzione di indicatori come sintesi dell’efficienza e dell’efficacia organizzativa

Modalità verifica

Le conoscenze saranno attestate con la somministrazione di un test di apprendimento ex ante ed ex post al modulo volto a valutare le conoscenze acquisite. Il test è superato con il 70% delle risposte corrette. Le esercitazioni indicheranno il raggiungimento della competenza prevista con l'’individuazione di problematiche organizzative interne e la definizione di opportuni indicatori per la misurazione dell’efficacia e dell’efficienza dei processi. Al termine ci sarà la consegna dell’Attestato.

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Laboratorio

Metodologia L’attività formativa sarà erogata secondo una didattica attiva e partecipativa funzionale al raggiungimento degli obiettivi formativi e tenendo conto delle caratteristiche di contesto e personali delle risorse coinvolte. I lavoratori saranno coinvolti in esercitazioni finalizzate a: -applicare metodologie e strumenti per la definizione delle problematiche organizzative -definire criteri di costruzione di indicatori di risultato da applicare all’interno del contesto amministrativo aziendale
Project Management

Il modulo tratta tutti gli aspetti del Project Management in chiave operativa, con rigore metodologico, consentendo di impostare, comprendere e controllare lo stato di avanzamento dei progetti, creando in azienda quella decisiva “cultura di progetto” e condivisione di pratiche. Il ruolo del Project Manager, infatti, è fondamentale per il successo del progetto/commessa il quale deve essere in grado di coniugare la gestione operativa del progetto al raggiungimento dei risultati di business. Per le aziende che propongono progetti al mercato, sempre di più l’organizzazione dei progetti e la figura del Project Manager sono condizioni necessarie richieste dal cliente. Sempre più spesso il differenziale competitivo si sposta sulla componente di gestionale di progetto. Il programma prevede - I processi di avvio - I processi di pianificazione - I processi di esecuzione - I processi di chiusura - Il sistema informativo di project management

Destinatari

I destinatari possono essere individuati tra quadri intermedi, responsabili di funzione e/o coordinatori di processi primari e di supporto, operatori di tutte le aree dell’azienda che svolgono mansioni con compiti di responsabilità di coordinamento tecnico-funzionale di altri lavoratori. L’inquadramento è al 3°, 2° e 1° livello del CCNL del comparto/settore di riferimento.

Obiettivi dell’apprendimento

Il percorso formativo si propone di: - condurre un’analisi delle esigenze aziendali connesse ai progetti - predisporre progetti compatibili con gli obiettivi stabiliti - ampliare la visione del Project Management dalla sola gestione della realizzazione del Progetto all’analisi dei bisogni del Cliente e alla concretizzazione del business - gestire il Team di progetto - gestire la pianificazione e l’avanzamento dei progetti - gestire la comunicazione con le persone e le funzioni coinvolte nel progetto - utilizzare i supporti informatici al Project Management.

Modalità verifica

Le conoscenze saranno attestate con la somministrazione di un test di apprendimento ex ante ed ex post al modulo volto a valutare le conoscenze acquisite. Il test è superato con il 70% delle risposte corrette. Le esercitazioni guidate dal docente indicheranno il raggiungimento della competenza prevista mediante simulazione di una pianificazione, programmazione e realizzazione di un progetto legato alla realtà aziendale di provenienza del lavoratore Al termine ci sarà la consegna dell’Attestato

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Laboratorio

Metodologia Il modulo prevede le metodologie didattiche: - lezioni in aula, di impronta tecnica, focalizzate sulla specifica funzione aziendale, orientate a fornire strumenti di immediato utilizzo; - discussioni guidate e studio di casi aziendali, per fare delle best practice una privilegiata fonte di apprendimento; -esercitazioni, simulazioni con l’obiettivo di stimolare azione e analisi, per apprendere e sviluppare strategie sempre più efficaci da attuare nella propria quotidianità professionale.
Data Analysis per il controllo di gestione

Il modulo intende fornire ai partecipanti le logiche e i principi per definire il modello di controllo aziendale, nonché gli strumenti di analisi statistica dei dati per i processi di cost, revenue e financial modelling a supporto delle previsioni e dei processi decisionali. Verrà svolta anche la valutazione della fattibilità tecnica per implementare un sistema di controllo data-driven, attraverso l’analisi delle principali soluzioni tecnologiche esistenti e dei trend evolutivi in atto. Il programma è articolato sui seguenti 3 temi principali: • L’evoluzione dei sistemi di controllo attraverso i business analytics • I sistemi di misurazione dei costi • L’analisi di fattibilità tecnica dell’analisi dei dati

Destinatari

I destinatari possono essere individuati tra quadri intermedi, responsabili di funzione e/o coordinatori di processi primari, che svolgono mansioni con compiti di responsabilità di coordinamento tecnico-funzionale di altri lavoratori, a chi si occupa di controllo di gestione o business development e ha necessità di sviluppare competenze di modellazione finanziaria e di processo. L’inquadramento è al 2° e 1° livello, quadro del CCNL del comparto/settore di riferimento.

Obiettivi dell’apprendimento

Il modulo formativo si propone di trasferire conoscenze riguardanti • Il disegno del modello di controllo • La ridefinizione del ruolo del controller • I sistemi di misurazione dei costi di prodotto/servizio tradizionali • Logiche di governo dei costi • I trend tecnologici in atto • L’integrazione dei sistemi alimentanti

Modalità verifica

Le conoscenze saranno attestate con la somministrazione di un test di apprendimento ex ante ed ex post al modulo volto a valutare le conoscenze acquisite. Il test è superato con il 70% delle risposte corrette. Le esercitazioni indicheranno il raggiungimento della competenza prevista mediante la simulazione di analisi dei dati aggregati a supporto di un esempio di una strategia o azione dell’azienda di apparenza del lavoratore. Al termine ci sarà la consegna dell’Attestato.

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Laboratorio

Metodologia L’attività formativa sarà erogata secondo una didattica attiva e partecipativa funzionale al raggiungimento degli obiettivi formativi e tenendo conto delle caratteristiche di contesto e personali delle risorse coinvolte. I discenti saranno coinvolti in esercitazioni finalizzate ad affrontare il tema dell’analisi dei dati con approccio multidisciplinare.
Sistemi informativi aziendali ERP

A supporto dei flussi informativi aziendali esistono sul mercato sistemi gestionali orizzontali e verticali. Un fattore di successo per ogni organizzazione è dato dalla capacità di coordinamento, rendicontazione, analisi e pianificazione: sono tutti argomenti in cui è indispensabile conoscere i sistemi gestionali (ERP, MES, WMS, BI) e i loro ambiti di applicazione. Il modulo intende affrontare principali aspetti legati all’analisi dei processi aziendali, alla selezione del software, all’analisi dei costi/benefici, al Project Management e all’implementazione di un sistema gestionale ERP. Il modulo strutturato in approfondimenti teorici e numerose esercitazioni pratiche ha come finalità ultima quella di elevare le competenze tecnico specialistiche dei partecipanti fornendo loro le conoscenze necessarie alla individuazione e implementazione di sistemi ERP, o parti di esso, nonché le conoscenze di base necessarie al controllo e all’analisi dei dati elaborati dai sistemi ERP implementati.

Destinatari

I destinatari possono essere individuati tra quadri intermedi, responsabili di funzione e/o coordinatori di processi primari, che svolgono mansioni con compiti di responsabilità di coordinamento tecnico-funzionale di altri lavoratori, a chi si occupa di controllo di gestione o business development e ha necessità di sviluppare competenze di modellazione finanziaria e di processo. L’inquadramento è al 2° e 1° livello, quadro del CCNL del comparto/settore di riferimento.

Obiettivi dell’apprendimento

Il modulo si propone di fornire le basi sui principali tipi di sistema esistenti ERP i loro campi di applicazione e le possibilità che gli stessi offrono. In particolare gli obiettivi di apprendimento riguarderanno: -conoscenza dei principali ambiti di applicazione dei sistemi informativi; -Progettazione dei dati e comprensione degli algoritmi per i sistemi di supporto alla decisione e l'analisi dei dati; -conoscenza di una suite di Business Intelligence (analisi dei dati per grossi volumi).

Modalità verifica

Le conoscenze saranno attestate con la somministrazione di un test di apprendimento ex ante ed ex post al modulo volto a valutare le conoscenze acquisite. Il test è superato con il 70% delle risposte corrette. Le esercitazioni guidate dal docente indicheranno il raggiungimento della competenza prevista mediante la simulazione di analisi dati a consuntivo e predittiva riferita a fatti e/o strategie dell’azienda di appartenenza del lavoratore. Al termine ci sarà la consegna dell’Attestato.

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Laboratorio

Metodologia I lavoratori saranno coinvolti in verifica dell'apprendimento in itinere (durante le lezioni a seguito di domande e discussioni sui contenuti del corso, sui casi di studio reali trattati e durante le esercitazioni pratiche all'elaboratore per lo svolgimento di analisi dei dati con data-set reali). Le esercitazioni supportate dal docente saranno utili a verificare l’apprendimento dei concetti esposti durante la lezione frontale, l’autonomia e la capacità di ragionamento acquisite dal lavoratore.
Amministrazione e controllo finanziario

Viene approfondito il tema della gestione aziendale, del budgeting e del reporting in quanto strumenti essenziali a fornire un quadro più completo possibile della gestione aziendale. Si focalizza l’attenzione alla formazione dei costi, composizione, controllo e razionalizzazione degli stessi e alla gestione delle tecniche di pianificazione e programmazione che garantiscono infatti il corretto mantenimento degli equilibri aziendali. Il programma prevede di approfondire aspetti riguardanti la pianificazione finanziaria di un progetto, la sua analisi economico finanziaria e in breve modelli di pricing e analisi del rischio collegato alla non realizzabilità del progetto o commessa acquisita.

Destinatari

I destinatari possono essere individuati tra quadri intermedi, responsabili amministrativi – finanziari, Controller che si occupano di attività inerenti la tesoreria e la pianificazione finanziaria, a chi si occupa di controllo di gestione o business development e ha necessità di sviluppare competenze di modellazione finanziaria e di processo. L’inquadramento è al 2° e 1° livello, quadro del CCNL del comparto/settore di riferimento.

Obiettivi dell’apprendimento

Gli obiettivi di apprendimento del modulo formativo sono: o Valutare la performance economico-finanziaria dei progetti; o Valutare la fattibilità e la sostenibilità economico-finanziaria dei progetti; o Favorire le decisioni, attraverso un processo di analisi della struttura dei costi, del circolante e dei diversi rischi di progetto.

Modalità verifica

Le conoscenze saranno attestate con la somministrazione di un test di apprendimento ex ante ed ex post al modulo volto a valutare le conoscenze acquisite. Il test è superato con il 70% delle risposte corrette. Le esercitazioni guidate dal docente indicheranno il raggiungimento della competenza prevista mediante la simulazione di analisi di dati finanziari ed economici di un progetto finalizzata ad assumere decisioni conseguenti. Al termine ci sarà la consegna dell’Attestato.

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Laboratorio

Metodologia I lavoratori saranno coinvolti in verifica dell'apprendimento in itinere (durante le lezioni a seguito di domande e discussioni sui contenuti del corso, sui casi di studio reali trattati e durante le esercitazioni pratiche per lo svolgimento di analisi dei dati con data-set reali). Le esercitazioni supportate dal docente saranno utili a verificare l’apprendimento dei concetti esposti durante la lezione frontale, l’autonomia e la capacità di ragionamento acquisite dal lavoratore.

Bergamo, Mantova, Milano, Padova, Rimini, Treviso, Venezia, Verona,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.