Qualità, cultura della sicurezza e gestione dei rischi nelle micro e piccole imprese multisettore

Un corso di ENFAP EMILIA ROMAGNA.

Il percorso formativo si compone di un singolo modulo formativo della durata complessiva di 16 ore. L’iniziativa potrà essere erogata sia in presenza fisica in modalità aula frontale sia a distanza in modalità FaD sincrona. Infine, è prevista la possibilità di erogare il percorso in modalità blended.

L’iniziativa si pone l’obiettivo di fornire ai destinatari le competenze e le conoscenze necessarie a migliorare le performance aziendali attraverso un’ottimizzata gestione interna della qualità, lo sviluppo di una cultura della sicurezza e della gestione del rischio. La corretta impostazione e implementazione di comportamenti, metodi e best practice risulta essere un fattore nevralgico per un business efficiente e competitivo. L’iniziativa ha lo scopo di diffondere ai partecipanti la piena consapevolezza sulla creazione e sul mantenimento di valore in pieno rispetto delle norme e delle regole. In tale prospettiva, la formazione si focalizza sulle più recenti evoluzioni dei sistemi di gestione per la qualità, dando particolare attenzione alle best practice e agli aspetti focali del risk assessment e della risk compliance. A completamento dell’offerta formativa vengono presentati e analizzati gli strumenti e le tecniche efficaci per comunicare i temi della qualità e della cultura della sicurezza.

La competenza prevista è l’implementazione e la gestione di processi interni a garanzia della qualità e della sicurezza. Le conoscenze che la compongono sono:
– riferimenti normativi per la qualità
– buone prassi per favorire la qualità e per diffondere la cultura della sicurezza
– tecniche di comunicazione interna
Le abilità sono l’essere in grado di:
– utilizzare le buone prassi per la qualità e la gestione dei rischi
– mettere in atto processi di comunicazione per la qualità

Al termine del percorso è prevista una verifica delle conoscenze acquisite tramite un test a riposta multipla che potrà essere somministrato sia in modalità cartacea che in modalità digitale/online a seconda delle esigenze.
Durante il percorso, l’apprendimento verrà verificato attraverso colloqui e simulazioni.
Terminata l’iniziativa verrà rilasciato un attestato di frequenza e su richiesta sarà attivabile la certificazione della competenza.

Emanuela Chatzopoulos

echatzopoulos@enfap.emr.it

Qualità, cultura della sicurezza e gestione del rischio

Il modulo intende fornire ai partecipanti le conoscenze e le competenze relative alle metodologie, alle best practice e ai doverosi comportamenti riguardanti la corretta gestione dei processi aziendali per la qualità, diffondendo un’appropriata cultura della sicurezza e della gestione dei rischi. In tale prospettiva, il modulo si focalizza sul sistema di gestione e sull’assicurazione della qualità dei processi, ponendo particolare attenzione sulle metodologie e sull’approccio aziendale legato al risk base thinking. Il modulo, dunque, si concentra sulla creazione e sul mantenimento del valore, affrontando il tema della sicurezza (non obbligatoria). A corredo formativo, il modulo intende analizzare i principali strumenti comunicativi, capaci di diffondere internamente la giusta e doverosa cultura sulla qualità e sulla sicurezza aziendale.

Destinatari

Lavoratori di aziende che operano in diversi settori economici e che si occupano di attività interessate da aspetti legati alla gestione della qualità e della sicurezza.

Obiettivi dell’apprendimento

L’obiettivo dell’apprendimento è l’acquisizione dei seguenti contenuti: il concetto di Qualità; le buone prassi per la gestione della qualità; evoluzione dei sistemi per la gestione della qualità; le buone prassi e la cultura della sicurezza; metodi di gestione degli aspetti legati sicurezza; definizione e individuazione fattori di rischio; individuazione misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione; Risk Base Thinking; risk assessment e risk compliance; comunicare la Qualità; comunicare la gestione del rischio; comunicare la cultura della sicurezza.

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Formazione a distanza sincrona

Metodologia Le metodologie formative scelte sono: 1) Formazione in presenza con modalità d’aula, attraverso cui sviluppare la condivisione delle competenze tramite l’interazione in aula tra docente e discente; 2) Formazione A Distanza tramite l’utilizzo della piattaforma E-Learning Teams, attraverso cui ottimizzare la fruizione della formazione da parte di tutti i partecipanti, prescindendo dai possibili limiti fisici; 3) in modalità blended.

Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio nell'Emilia, Rimini,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.