Qualita’, risk management e sicurezza per il miglioramento continuo dell’efficienza e delle performance aziendali

Un corso di ALISEI FORMAZIONE SRL.

In coerenza con le tematiche dell’invito, il percorso “QUALITA', RISK MANAGEMENT E SICUREZZA PER IL MIGLIORAMENTO CONTINUO DELL'EFFICIENZA E DELLE PERFORMANCE AZIENDALI” afferisce la tematica “GESTIONE AZIENDALE” ed è articolato in un unico modulo della durata di 24 ore. Il percorso formativo è incentrato su innovazione ed efficienza gestionale ed organizzativa con focus su Qualità, Risk Management e Sicurezza (con riferimenti normativi alle UNIENISO9001:2015 e 45001 – sistemi di gestione integrati qualità e sicurezza), allo scopo di favorire la condizione di un ambiente di lavoro efficiente, organizzato, sicuro e qualificato a beneficio di aziende e lavoratori. Il corso potrà essere erogato nelle seguenti modalità: • formazione in aula (presenza) • formazione a distanza sincrona (Google Meet)

Gli obiettivi specifici della presente iniziativa formativa sono quelli di fornire ai partecipanti le conoscenze necessarie a promuovere all’interno della propria realtà aziendale l’adozione dei concetti relativi alla corretta gestione della qualità, del rischio e della sicurezza in un’ottica di miglioramento delle performance aziendali.
Infatti, la conoscenza di metodi e comportamenti legati alla corretta gestione dei processi per la qualità, dei processi di gestione dei rischi e della sicurezza è alla base di un’organizzazione orientata al miglioramento continuo dell’efficienza e delle performance aziendali. Inoltre, la gestione e il controllo dei rischi sono entrati prepotentemente nell’agenda quotidiana di ogni azienda ponendo due grandi sfide: la creazione e mantenimento di valore e il rispetto di norme e regole.
L’iniziativa ha dunque l’obiettivo di formare i partecipanti sull’evoluzione dei sistemi di gestione per la qualità, sulla promozione di buone prassi relative alla gestione degli aspetti legati alla sicurezza sui luoghi di lavoro e sulla gestione del rischio. Verrà data particolare rilevanza agli aspetti legati al risk Assessment e al concetto di risk compliance. Infine, sarà fornita ai partecipanti una panoramica relativa agli strumenti maggiormente efficaci per comunicare i concetti legati alla qualità alla sicurezza e alla gestione del rischio.

Competenza:
Applicare processi interni a garanzia di qualità, efficienza e sicurezza
Conoscenze che la compongono sono:
– riferimenti normativi per qualità e sicurezza
– buone prassi a favore di qualità, sicurezza e gestione dei rischi
– tecniche di comunicazione interna
Abilità sono l’essere in grado di:
– adottare i riferimenti normativi in materia di qualità e sicurezza
– mettere in atto processi di comunicazione per qualità e sicurezza
– utilizzare le buone prassi per la gestione dei rischi

Al termine del corso viene predisposta una verifica riconducile alle conoscenze e capacità previste in uscita. Le prove consistono in esercitazioni scritte che prevedono test o l’analisi di casi o esercitazioni pratiche/simulazioni che possono rilevare gli indicatori di padronanza delle competenze e conoscenze ad esse collegate acquisite grazie alla formazione fruita. Al termine verrà rilasciato un attestato di frequenza con specifica indicazione delle conoscenze e competenze in uscita.

SABRINA BIANCHINI

sbianchini@aliseiformazione.it

QUALITA’, RISK MANAGEMENT E SICUREZZA PER IL MIGLIORAMENTO CONTINUO DELL’EFFICIENZA E DELLE PERFORMANCE AZIENDALI

Il modulo fornisce ai discenti conoscenze relative a metodi, comportamenti e buone prassi legate alla corretta gestione dei processi per la qualità, gestione dei rischi e sicurezza. Si affrontano tematiche legate al sistema di gestione della qualità e sue evoluzioni, al risk base thinking legato a creazione/mantenimento del valore e al sistema di gestione della sicurezza, aspetto aggiuntivo rispetto gli obblighi di legge, nato per strutturare l’organizzazione per la gestione sistematica dei processi ad essa collegati. Il nuovo approccio introdotto dalla UNIENISO9001:2015 al Risk Management rende costantemente necessaria la revisione di processi, documenti, attività quotidiane quindi, in sostanza, dell’intero modo di lavorare interno ed esterno all’azienda, coinvolgendo a tal fine anche gli stakeholders. Si esaminano inoltre i più efficaci strumenti per comunicare all’interno di diverse realtà lavorative i concetti legati a qualità, sicurezza non obbligatoria e gestione del rischio.

Destinatari

Il corso si rivolge a tutti i lavoratori che operano in diversi settori economici e che si occupano di attività interessate da aspetti legati alla gestione della qualità e della sicurezza, i quali necessitano acquisire conoscenze ed idonei strumenti per poter garantire un adeguato livello di innovazione organizzativa, efficienza e competitività nelle aziende di appartenenza. Trattasi di target group costituiti per lo più da personale impiegatizio, manageriale e responsabili di processo inquadrati secondo i CCNL di riferimento appartenenti a diversi settori economici. L’omogeneità di ruoli e mansioni consentirà una efficace declinazione dei contenuti trattati, a garanzia del livello di apprendimento delle competenze previste in uscita ed una corretta applicazione di quanto appreso alla realtà professionale dei discenti. I partecipanti dovranno rispondere ai requisiti previsti dall’avviso 1/22 del Fondo Forte.

Obiettivi dell’apprendimento

L’iniziativa ha l’obiettivo di garantire ai partecipanti l’apprendimento dei seguenti contenuti formativi: • Definizione del concetto di Qualità: • Riferimenti normativi UNIENISO9001:2015 ed evoluzione dei sistemi per la gestione della qualità, anche integrati con la UNIENISO45001 (S.G.Sicurezza) • Il ciclo di Deming (Plan/Do/Check/Act) applicato al sistema di gestione per la qualità: la norma indica quali processi devono essere gestiti e impone una programmazione delle attività, finalizzata al conseguimento di obiettivi, mantenimento e miglioramento delle performance. • Le buone prassi per la gestione della qualità • Risk Base Thinking • Risk Assessment e risk Compliance • Buone prassi per la sicurezza • Metodi di gestione degli aspetti legati sicurezza • Individuazione misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione • Definizione e individuazione fattori di rischio • Comunicare la Qualità • Comunicare la gestione del rischio • Comunicare la sicurezza

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Formazione a distanza sincrona

Metodologia L’impianto didattico/metodologico utilizza set di specifici strumenti per garantire una congrua TRASFERIBILITÀ' degli apprendimenti dall'aula all’azienda. I contenuti sono erogati attraverso METODOLOGIE ATTIVE- espositive, dimostrative, interrogative, esplorative, induttive/deduttive. L’impianto metodologico crea un PROCESSO IN CUI LE DIMENSIONI DELL’APPRENDIMENTO (COGNITIVA, OPERATIVA,EMOTIVA/MOTIVAZIONALE) SONO FORTEMENTE INTEGRATE FRA LORO.

Bari, Bologna, Crotone, Forlì-Cesena, Latina, Macerata, Modena, Parma, Ravenna, Reggio nell'Emilia, Rimini,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.