Transizione ecologica

Un corso di QSM SRL.

Il percorso vuole trasmettere ai partecipanti i fondamenti della Sostenibilità e della Green Economy, partendo da un aggiornato panorama normativo, anche in considerazione degli obiettivi in tema di transizione verde definiti dal PNRR, ed arrivare a pratiche e competenze professionali contestualizzabili all’interno della propria azienda e del settore di riferimento. Si articola in 8 ore complessive, suddivise in tre diversi moduli: -MODULO 1: NORMATIVA PER LA TRANSIZIONE E FOCUS SUL PNRR (2 ore) -MODULO 2: L’AZIENDA GREEN: SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE ED ENERGETICA (4 ore) -MODULO 3: PROJECT WORK: LE GREEN BEST PRACTICES AZIENDALI (2 ore) L’approccio metodologico adottato, in modalità FAD Sincrona, predilige l’interattività ed il coinvolgimento del corsista, all’interno di un ambiente di “interazione socializzante”, che consenta un elevato livello di interazione con docente, tutor e partecipanti. Sono previste, infatti: - lezione frontale interattiva; - esercitazioni pratiche e project-work; - brainstorming; - case studies; - prove di valutazione dell’apprendimento. Il corso tiene conto del profilo dei potenziali destinatari, degli obiettivi, dei contenuti e del variegato contesto aziendale. Si terrà anche una conference finale, per valutare la rispondenza tra obiettivi formativi proposti e realizzati, a cui parteciperanno destinatari e aziende, anche ulteriori rispetto alle beneficiarie, per assistere alla testimonianza sui vantaggi della formazione continua in azienda.

L’obiettivo del Progetto formativo è quello di fornire conoscenze tecniche relative alle tematiche ambientali e di sostenibilità utili per adottare un comportamento “sostenibile” nelle realtà lavorative e rispondere in maniera competente e consapevole a richieste del mercato inerenti a tali temi.
Nello specifico trasmettere le conoscenze e le competenze per:
– discernere i concetti di sostenibilità ambientale, economica e sociale delle aziende;
– identificare il “comportamento ambientale” di un’azienda;
– valutare il ciclo produttivo aziendale assumendo a riferimento il concetto di Economia Circolare;
– vestire i processi aziendali secondo i principi di eco-compatibilità e sostenibilità;
– prefigurare forme comportamentali di protezione dell’ambiente e sollecitarne l’attivazione volontaria da parte degli attori dell’organizzazione;
– trasferire valore e significato della responsabilità condivisa nella strategia di azione ambientale;
– trasferire temi e valori ambientali;
– approcciare il tema dell’impatto ambientale nel proprio settore di attività.

Conoscenze in uscita:
-principi della Green Economy e le Green Skills
-La transizione ecologica nel PNRR
-I modelli di business e la catena del valore circolare
-Eco-compatibilità e sostenibilità aziendali

Competenze in uscita:
-Identificare ed applicare i comportamenti ambientali sul lavoro
-Comprendere le implicazioni della Green Economy in azienda
-Acquisire l’attitudine alla sostenibilità ed al risparmio energetico
-Farsi promotori di un atteggiamento attento all’ecosostenibilità in azienda

Modalità di verifica:
-questionario conoscenze ex ante ed ex post, utile a definire il gap formativo, propedeutico al bilancio delle competenze;
-prove di verifica dell’apprendimento (intermedia e finale).

Attestazione competenze:
-dichiarazione di messa in trasparenza delle competenze;
-attestato di partecipazione al corso (contenente dati anagrafici corsista, periodo di svolgimento del corso, percentuale di presenza, eventuale data scadenza attestato).

LORENA VASTA

progettazione@qsm.it

NORMATIVA PER LA TRANSIZIONE E FOCUS SUL PNRR

Il modulo formativo, della durata di 2 ore, mira ad introdurre la tematica della transizione ecologica, con riferimento al quadro normativo aggiornato ed ai modelli di applicazione all’interno del contesto aziendale. Di seguito i principali contenuti: -Principali riferimenti legislativi e normativi in materia di ambiente -Principi di green economy ed economia circolare -Agenda 2020 per lo sviluppo sostenibile -I CAM: Criteri Ambientali Minimi -La transizione verde come priorità orizzontale nel PNRR italiano e le implicazioni per le aziende -Case studies: casi aziendali di successo -Modelli organizzativi ed integrazione di filiera nella transizione ecologica -Incentivi e agevolazioni -Metodologie e standard internazionali per la quantificazione degli impatti ambientali -LCA – Life Cycle Assessment -La normativa ISO e i principali sistemi di certificazione ambientale e di qualità -Brainstorming: l’applicazione di principi e standard ambientali alla propria realtà aziendale

Destinatari

I destinatari saranno principalmente Collaboratori dell’ampio portfolio di aziende clienti della QSM, con cui condividono vision e approccio. Tuttavia, l’ente può contare anche su contatti con associazioni e consulenti del lavoro con cui intrattiene rapporti di partnership. Pertanto, l’analisi dei bisogni formativi è stata effettuata mediante indagini condotte su un campione rappresentativo di imprese del territorio. Per definire il profilo dei potenziali destinatari, ci si è serviti di: contatti telefonici, appuntamenti, questionari, schede professionali dei vari profili aziendali, mappatura di elementi di contesto, colloqui con i referenti aziendali. Da tali risultanze, si è progettato un corso rivolto a tutti i Collaboratori delle aziende beneficiarie, che, indipendentemente dal ruolo ricoperto, possono così conoscere il concetto di transizione ecologica, essere sensibilizzati sulla tematica ed adottare comportamenti green all’interno dei vari processi ed attività aziendali.

Obiettivi dell’apprendimento

Il presente modulo si pone l’obiettivo di introdurre il concetto di green economy ed i suoi principi, oltre che i principali riferimenti normativi in materia di ambiente, con riferimento alle novità introdotte dal PNRR a riguardo. In particolare, gli obiettivi di apprendimento sono i seguenti: -Conoscere il quadro normativo in materia di ambiente -Conoscere i Criteri Ambientali Minimi (CAM) -Approfondire i concetti legati alla transizione verde come priorità orizzontale nel PNRR -Comprendere ed analizzare le implicazioni del PNRR per le aziende -Apprendere i principali modelli organizzativi e di integrazione di filiera nella transizione ecologica -Comprendere ed applicare metodologie e standard internazionali per la quantificazione degli impatti ambientali -Approfondire i concetti legati al Life Cycle Assessment -Approfondire la normativa ISO e i principali sistemi di certificazione ambientale e di qualità -Saper applicare principi e standard ambientali alla propria realtà aziendale

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia L’approccio metodologico in FAD Sincrona predilige l’interattività ed il coinvolgimento del corsista, all’interno di un ambiente di “interazione socializzante”, che consenta un elevato livello di interazione. È previsto, infatti, il ricorso a: -lezione frontale interattiva -case studies -brainstorming Il modulo tiene comunque conto del profilo dei potenziali destinatari, degli obiettivi da raggiungere, della tipologia dei contenuti e del variegato contesto nel quale può essere realizzato.
L’AZIENDA GREEN: SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE ED ENERGETICA

Il modulo formativo, della durata di 4 ore, mira ad approfondire le modalità di implementazione delle green skills e dei modelli circolari nel contesto aziendale, anche con riferimento alle implicazioni sul sistema di welfare aziendale. Principali contenuti: -Ecosistema e modelli di business circolari -I principali attori e processi nell'economia circolare aziendale -Le catene di valore circolari -Allineare gli obiettivi green alla strategia aziendale -Le Green Skills in azienda -Green Mobility aziendale -Welfare Mobility -Corporate Bike Sharing -Nuove Energie -Il Sistema di Gestione Ambientale -I sistemi di certificazione energetico ambientale riconosciuti dai CAM -La gestione e registrazione dei rifiuti aziendali -Responsabilità e sanzioni -L’abolizione del SISTRI e il nuovo Registro Elettronico Nazionale dei Rifiuti -La sostenibilità ed il risparmio energetico -Case studies: misure green all’interno del sistema di welfare aziendale – casi di successo

Destinatari

I destinatari saranno principalmente Collaboratori dell’ampio portfolio di aziende clienti della QSM, con cui condividono vision e approccio. Tuttavia, l’ente può contare anche su contatti con associazioni e consulenti del lavoro con cui intrattiene rapporti di partnership. Pertanto, l’analisi dei bisogni formativi è stata effettuata mediante indagini condotte su un campione rappresentativo di imprese del territorio. Per definire il profilo dei potenziali destinatari, ci si è serviti di: contatti telefonici, appuntamenti, questionari, schede professionali dei vari profili aziendali, mappatura di elementi di contesto, colloqui con i referenti aziendali. Da tali risultanze, si è progettato un corso rivolto a tutti i Collaboratori delle aziende beneficiarie, che, indipendentemente dal ruolo ricoperto, possono così conoscere il concetto di transizione ecologica, essere sensibilizzati sulla tematica ed adottare comportamenti green all’interno dei vari processi ed attività aziendali.

Obiettivi dell’apprendimento

Il modulo si pone l’obiettivo di fornire strumenti e competenze per l’applicazione delle green skills all’interno della propria azienda, con implicazioni su organizzazione, processi e welfare. In particolare, gli obiettivi di apprendimento sono i seguenti: -conoscere e comprendere l’ecosistema e i modelli di business circolari -identificare ed analizzare i processi nell'economia circolare aziendale -apprendere il significato, l’organizzazione e le implicazioni di catene di valore circolari -allineare gli obiettivi green alla strategia aziendale -applicare le green skills all’interno dei processi aziendali -integrare le logiche green nell’ambito del sistema di welfare aziendale -apprendere logiche e principi utili ad applicare la green mobility in azienda -gestire correttamente i rifiuti aziendali -comprendere le implicazioni pratiche dei concetti di sostenibilità e risparmio energetico in azienda -analizzare casi di successo nella costruzione di un sistema di welfare in ottica green

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia L’approccio metodologico adottato, in modalità FAD Sincrona, predilige l’interattività ed il coinvolgimento del corsista, all’interno di un ambiente di “interazione socializzante”, che consenta un elevato livello di interazione. È previsto, infatti, il ricorso a: -lezione frontale interattiva; -case studies. Il modulo tiene comunque conto del profilo dei potenziali destinatari, degli obiettivi da raggiungere, della tipologia dei contenuti e del variegato contesto nel quale può essere realizzato
PROJECT WORK: LE GREEN BEST PRACTICE AZIENDALI

Il modulo formativo, della durata di 2 ore, mira a concludere il corso con la verifica e l’applicazione pratica di conoscenze e competenze apprese nei precedenti moduli, attraverso la redazione di un project-work volto ad accertare l’apprendimento dei contenuti formativi trattati e far sì che i discenti stessi possano individuare in maniera consapevole e proattiva le green best practice applicabili al proprio contesto aziendale. Si tratta quindi di un modulo di carattere puramente pratico-applicativo, che consente di misurare il reale grado di apprendimento e interiorizzazione dei contenuti legati alle tematiche ambientali; ai partecipanti, infatti, sarà chiesto di elaborare, a chiusura del corso, nuove idee e piani di lavoro green che possano avere un impatto positivo per la loro azienda nella direzione della transizione ecologica.

Destinatari

I destinatari saranno principalmente Collaboratori dell’ampio portfolio di aziende clienti della QSM, con cui condividono vision e approccio. Tuttavia, l’ente può contare anche su contatti con associazioni e consulenti del lavoro con cui intrattiene rapporti di partnership. Pertanto, l’analisi dei bisogni formativi è stata effettuata mediante indagini condotte su un campione rappresentativo di imprese del territorio. Per definire il profilo dei potenziali destinatari, ci si è serviti di: contatti telefonici, appuntamenti, questionari, schede professionali dei vari profili aziendali, mappatura di elementi di contesto, colloqui con i referenti aziendali. Da tali risultanze, si è progettato un corso rivolto a tutti i Collaboratori delle aziende beneficiarie, che, indipendentemente dal ruolo ricoperto, possono così conoscere il concetto di transizione ecologica, essere sensibilizzati sulla tematica ed adottare comportamenti green all’interno dei vari processi ed attività aziendali.

Obiettivi dell’apprendimento

Il presente modulo si pone anzitutto l’obiettivo di valutare concretamente il livello di interiorizzazione dei contenuti formativi da parte dei destinatari, i quali, appresi i principi, normativi e non, applicabili genericamente ai diversi contesti aziendali in materia di ecosostenibilità e transizione ecologica, misureranno la loro reale capacità di applicazione delle green skills all’interno dello specifico contesto lavorativo in cui si trovano ad operare. L’obiettivo del modulo pratico-applicativo, poi, è di fatto duplice, in quanto l’elaborazione del project-work sulle green best practice aziendali consente, da un lato, ai destinatari dell’iniziativa formativa di effettuare un concreto bilancio delle competenze, e dall’altro, alle aziende beneficiarie di disporre già di proposte dei propri collaboratori da poter vagliare, discutere ed implementare per dare seguito all’applicazione dei comportamenti green in azienda e garantire l’utilità del processo formativo stesso.

Modalità formativa

Formazione a distanza sincrona

Metodologia Il PROJECT WORK è un efficace strumento formativo che richiede ai partecipanti di realizzare un progetto concreto, ideato sulla base di quanto è stato appreso precedentemente; l’apprendimento viene rinforzato e personalizzato, il percorso formativo viene “ancorato” al reale contesto operativo e l’organizzazione ha un ritorno “consulenziale”. I partecipanti infatti producono progetti di miglioramento, idee nuove, concreti piani di lavoro di grande utilità per lo studio/azienda.

Catania,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.