Upskilling e reskilling delle competenze di gestione aziendale nel settore commercio

Un corso di ST SRL.

L’iniziativa ha lo scopo di sostenere i processi di upskilling e reskilling del personale impegnato nella gestione o nel supporto ai processi di Qualità, Controllo di gestione e Organizzazione delle aziende del Commercio. ST ha eseguito un’attenta ANALISI DEI FABBISOGNI incrociando i dati derivanti dalle valutazioni di comparto condotte da Confcommercio Verona ed Ente Bilaterale del Commercio e dei Servizi, con le esigenze di settore raccolte nella propria costante attività di marketing. È stata poi sollecitata, tra le aziende del Commercio della provincia di Verona, un questionario online finalizzato all’aggiornamento, validazione e focalizzazione dei dati già raccolti. A fronte di tale analisi sono stati PROGETTATI 3 MODULI (Internal audit del SGQ aziendale; Modello società benefit per il controllo di gestione aziendale; Modelli organizzativi per imprese in evoluzione), tutti della durata di 12 ore e integrati tra loro, in quanto complementari alla medesima tematica, ma fruibili anche singolarmente, in quanto finalizzati, ognuno, alla acquisizione/aggiornamento di una specifica micro-competenza riconoscibile attraverso il modello europeo delle microcredenziali. Il riconoscimento degli apprendimenti e l’attribuzione della relativa microcredenziale, avviene con il superamento di una prova valutativa semi strutturata.

L’iniziativa prevede, per ogni modulo, specifici obiettivi di acquisizione o aggiornamento, da parte del destinatario, così come profilato, di MICRO-COMPETENZE RICONOSCIBILI, AUTONOME E DI SICURA PORTABILITÀ NELLE ATTIVITÀ AZIENDALI. Si tratta di apprendimenti che vanno a sostegno dell’occupabilità e dello sviluppo personale del lavoratore, il quale acquisisce, al termine di percorsi brevi, ma fortemente calibrati sulle esigenze delle imprese delle nuove conoscenze e abilità che gli permettono di produrre quegli output di cui le aziende necessitano.

OBIETTIVO per “Internal audit del SGQ aziendale”: apprendere gli elementi di conoscenza ed abilità necessari per GESTIRE AUDIT INTERNI DI AGGIORNAMENTO DEL SISTEMA QUALITÀ AZIENDALE.

OBIETTIVO per “Modello società benefit per il controllo di gestione aziendale”: apprendere gli elementi di conoscenza ed abilità necessari per INTEGRARE IL CONTROLLO DI GESTIONE CON INDICATORI DEL MODELLO SOCIETÀ BENEFIT.

OBIETTIVO per “Modelli organizzativi per imprese in evoluzione”: apprendere gli elementi di conoscenza ed abilità necessari IDENTIFICARE LE FUNZIONI DEI RUOLI AZIENDALI, con regole di gestione, mansionari e flussi comunicativi.

Modulo Interna audit del SGQ aziendale -Competenza: Gestire audit interni di aggiornamento del Sistema Qualità.
Modulo Modello società benefit per il controllo di gestione – Competenza: Integrare il controllo di gestione con indicatori del modello società benefit.
Modulo Modelli organizzativi per imprese in evoluzione – Competenza: Identificare le funzioni dei ruoli aziendali.
Ogni modulo è finalizzato al riconoscimento, secondo il modello delle microcredenziali, degli apprendimenti acquisiti.

Attestazione di competenza: Microcredenziale conforme ai principi di rilascio (Pertinenza, Riconoscimento, Trasparenza della validazione, ecc.) e completa degli elementi standard (dati personali, dell’emittente e relativi ai risultati di apprendimento) stabiliti dalla Proposta di Raccomandazione del Consiglio Europeo (COM (2021) 770 final).
Strumento di valutazione della competenza: Griglia di osservazione della esercitazione, con indicatori di verifica di apprendimento.

Luca Pinamonte

progettazione@studiotosi.net

Internal audit del SGQ aziendale

Il modulo eroga i contenuti formativi abilitanti alla conduzione di audit di prima e seconda parte per personale che opera in aziende del settore Commercio. Per queste aziende, anche se non fortemente strutturate e dimensionate, è necessario, infatti, dotarsi di puntuali mappature dei processi e prasi di classificazione e aggiornamento delle procedure aziendali. Attuare una precisa politica di internal audit permette di acquisire e rielaborare, attraverso i sistemi digitali e gli applicativi aziendali, dati essenziali per garantire l’efficienza del Sistema di Gestione Qualità (SGQ). I report interni, inoltre, offrono informazioni preziose per il sistema decisionale aziendale e per orientare gli sviluppi competitivi dell’impresa.

Destinatari

Il percorso formativo si rivolge, in particolare, al personale amministrativo (collaboratori, impiegati e quadri) delle PMI del settore Commercio che sono già dotate di un Sistema di Gestione Qualità o che intendono acquisire o revisionare la certificazione ISO 9001:2015. Il profilo del target group del modulo è, prevalentemente, quello del responsabile d’area o del responsabile (o addetto) amministrativo che ha una minima conoscenza delle tecniche di audit perché già presidia i processi soggetti a certificazione in supporto ai controlli di accreditamento o adesione a standard di servizio riconosciuti. I partecipanti potranno assumere la mansione di Auditor interno ISO 9001 per organizzare i flussi operativi secondo lo schema di qualità acquisito e giocando un ruolo essenziale del processo di miglioramento continuo del sistema stesso.

Obiettivi dell’apprendimento

OBIETTIVO FORMATIVO del modulo è fornire le conoscenze e abilità minime e necessarie affinché la persona sia in grado di GESTIRE AUDIT INTERNI DI AGGIORNAMENTO DEL SISTEMA QUALITÀ AZIENDALE. Gli OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER IL LAVORATORE, espressi in termini di capacità, sono: - individuare gli indici più critici per la misurazione della Qualità aziendale; - preparare le azioni di auditing interno sui processi di qualità; - gestire gli audit interni. Tali apprendimenti avranno un IMPATTO sui processi aziendali rendendo possibile: - l’aggiornamento costante del Manuale della Qualità, in ottica di miglioramento continuo; - la rielaborazione dei dati raccolti con gli audit interni a favore di Direzione, controllo di gestione e servizi commerciali; - la produzione di report di internal auditing che orientano gli sviluppi organizzativi dell’impresa.

Modalità verifica

Chi avrà frequentato almeno il 70% delle ore previste e superato la prova di verifica - di parte seconda - degli apprendimenti (analisi organizzative del reparto aziendale e pianificazione di un audit interno dei processi in riferimento al sistema qualità), verrà accreditato (attestato) della microcredenziale “AGGIORNARE IL SISTEMA QUALITÀ” (vedi punto 10 Iniziativa)

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia La FORMAZIONE D’AULA permette ai destinatari di condividere esperienze e competenze d’ingresso, creando una valida base per il raggiungimento, con un corso breve, degli obiettivi di apprendimento. I METODI ESPOSITIVI favoriscono l’integrazione delle conoscenze di modelli, metodi e procedure di gestione dei processi. SIMULAZIONI ed ACTIVE LEARNING garantiscono lo sviluppo delle abilità necessarie a produrre l’output atteso. Le ESERCITAZIONI sono finalizzate alla verifica degli apprendimenti.
Modello società benefit per il controllo di gestione aziendale

Il Modulo intende fornire la capacità di connotare il sistema di pianificazione e controllo di gestione aziendale con un approccio orientato al modello di Società Benefit ed alle sue dinamiche di funzionamento. Si tratta di un modello che con sempre maggior frequenza si rende necessario per attribuire valore a un nuovo modo, socialmente responsabile, di fare impresa. Si tratta di un approccio che, aggiornando soprattutto le tecniche di gestione economica e finanziaria, garantisce la redditività d’impresa a breve lungo termine ed è in grado di generare, contestualmente e contemporaneamente, nuovi benefici a vantaggio di soggetti diversi come dipendenti, fornitori, ambiente e società.

Destinatari

Il percorso formativo si rivolge, in particolare, al personale amministrativo (collaboratori, impiegati e quadri) delle PMI del settore COMMERCIO che hanno attivo un sistema di Controllo di Gestione. Il profilo del destinatario del modulo è, prevalentemente, quello del responsabile (o addetto) amministrativo che è già in grado di gestire i dati economico-finanziari, monitorare i settori aziendali, elaborare periodicamente rapporti e relazioni, per agevolare un confronto tra budget previsionali e consuntivi dell’andamento generale dell’azienda. I partecipanti potranno assumere o integrare la mansione di Controller interno portando una visione innovativa di elaborazione, interpretazione e commento dei dati aziendali secondo il modello di società benefit e giocando, quindi, un ruolo essenziale del processo di miglioramento continuo dei processi commerciali e produttivi.

Obiettivi dell’apprendimento

OBIETTIVO FORMATIVO del modulo è fornire le conoscenze e abilità minime e necessarie affinché la persona sia in grado di INTEGRARE IL CONTROLLO DI GESTIONE con un approccio di Società Benefit Gli OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER IL LAVORATORE, espressi in termini di capacità, sono: - pianificare attività di gestione in un’ottica di Società Benefit; - presidiare contabilità analitica e andamento economico finanziario con approccio di Società Benefit; - produrre un report previsionale sulla marginalità delle aree aziendali secondo i principi di Società Benefit. Tali apprendimenti avranno un IMPATTO sui processi aziendali rendendo possibile: - l’identificazione di parametri critici per il controllo di gestione orientati al modello di società benefit; - l’aggiornamento delle analisi costi-benefici trasversali in ottica di società benefit; - l’aggiornamento dei documenti di pianificazione commerciale ed organizzativa e di monitoraggio secondo il modello di società benefit.

Modalità verifica

Chi avrà frequentato almeno il 70% delle ore previste e superato la prova di verifica - di parte seconda - degli apprendimenti (Produrre un rapporto di gestione dell’azienda adottando un approccio di Società Benefit nella riclassificazione dei conti), verrà accreditato (attestato) della microcredenziale “IDENTIIFICARE INDICATORI DI SOCIETA’ BENEFIT ” (vedi punto 10 Iniziativa)

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia La FORMAZIONE D’AULA permette ai destinatari di condividere esperienze e competenze d’ingresso, creando una valida base per il raggiungimento, con un corso breve, degli obiettivi di apprendimento. I METODI ESPOSITIVI favoriscono l’integrazione delle conoscenze di modelli, metodi e procedure di gestione dei processi. SIMULAZIONI ed ACTIVE LEARNING garantiscono lo sviluppo delle abilità necessarie a produrre l’output atteso. Le ESERCITAZIONI sono finalizzate alla verifica degli apprendimenti.
Modelli organizzativi per imprese in evoluzione

Le aziende necessitano di essere accuratamente pianificate e organizzate strategicamente per il raggiungimento dei loro obiettivi e per un rafforzamento dell’orientamento al risultato. Se il lavoratore è consapevole del proprio ruolo all’interno del contesto organizzativo, conseguentemente c’è un aumento del valore aggiunto dello stare in azienda con un maggior livello di coinvolgimento. Il modulo intende fornire spunti per realizzare la mappatura e analisi dei processi aziendali, da integrare con strategie per l’utilizzo ottimale di tutte le risorse e per accrescere la fluidità nell’organizzazione dei processi. L’attenzione sarà rivolta, in particolare, ai modelli di diagnosi o revisione del sistema organizzativo, valutando l’adeguatezza dei processi, dei ruoli, delle risorse e proponendo eventuali migliorie. Apprendere metodi e affinare la sensibilità e le capacità di intervento organizzativo, infatti, sono due obiettivi chiave di questo modulo.

Destinatari

Il percorso formativo si rivolge, in particolare, al personale amministrativo e commerciale delle PMI del settore COMMERCIO che intendono acquisire nuove capacità organizzative, a fronte dei continui e profondi cambiamenti degli scenari operativi. Il profilo del target group del modulo è, prevalentemente, quello del responsabile di funzione o degli addetti che necessitano di acquisire maggiore autonomia nella pianificazione, gestione e controllo delle attività loro assegnate. I partecipanti potranno comprendere meglio ruoli e funzioni dell’impresa e trovare una giusta collocazione nelle dinamiche di relazione e di produzione contribuendo significativamente alla crescita della efficienza del lavoro.

Obiettivi dell’apprendimento

OBIETTIVO FORMATIVO del modulo è fornire le conoscenze e abilità minime e necessarie affinché la persona sia in grado IDENTIFICARE LE FUNZIONI DEI RUOLI AZIENDALI collegati a regole di gestione, mansionari e flussi comunicativi. Gli OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER IL LAVORATORE, espressi in termini di capacità, sono: - usare elementi di disegno organizzativo per intervenire sulla struttura organizzativa; - identificare le modalità di miglioramento di procedure e schemi di organizzazione; - usare strumenti per l’analisi organizzativa. Tali apprendimenti avranno un IMPATTO sui processi aziendali rendendo possibile: - la semplificazione dell’asset organizzativo; - un più corretto dimensionamento dell’organico; - un generale efficientamento della struttura aziendale; - la revisione del mansionario e dei flussi comunicativi tra e nelle diverse aree aziendali.

Modalità verifica

Chi avrà frequentato almeno il 70% delle ore previste e superato la prova di verifica - di parte seconda - degli apprendimenti (Disegno dell’organigramma funzionale dell’azienda con descrizioni delle mansioni e dei flussi comunicativi), verrà accreditato (attestato) della microcredenziale “DISEGNARE GLI ORGANIGRAMMI FUNZIONALI” (vedi punto 10 Iniziativa)

Modalità formativa

Lezioni frontali (Aula tradizionale)

Metodologia La FORMAZIONE D’AULA permette ai destinatari di condividere esperienze e competenze d’ingresso, creando una valida base per il raggiungimento, con un corso breve, degli obiettivi di apprendimento. I METODI ESPOSITIVI favoriscono l’integrazione delle conoscenze di modelli, metodi e procedure di gestione dei processi. SIMULAZIONI ed ACTIVE LEARNING garantiscono lo sviluppo delle abilità necessarie a produrre l’output atteso. Le ESERCITAZIONI sono finalizzate alla verifica degli apprendimenti.

Verona,

Contatta l’Ente manifestando l’interesse

Hidden
Hidden
Hidden
Hidden
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.