Fondo Nuove competenze

Il Fondo Nuove Competenze (FNC) è il fondo pubblico nato per contrastare gli effetti dell’emergenza sanitaria e ripensato per adeguare le competenze dei lavoratori, destinando parte dell’orario alla formazione.

Il Fondo Nuove Competenze, cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo, è gestito da ANPAL e prevede uno stanziamento totale di 1 miliardo di euro e fino a 10 milioni per singola azienda. Il FNC rimborsa il 60% del costo orario impiegato per la formazione dei lavoratori (e il 100% dei contributi assicurativi previdenziali). Per ogni lavoratore si potranno finanziare da 40 a 200 ore di formazione.


Requisiti e scadenze

Dal 13 dicembre e fino al 28 febbraio 2023, le aziende interessate possono inviare la domanda di partecipazione attraverso la piattaforma MyAnpal.

Per partecipare, le aziende devono aver sottoscritto degli accordi per la rimodulazione degli orari di lavoro, finalizzati alla realizzazione, nel 2023, di percorsi formativi di accrescimento delle professionalità sui temi del digitale e dell’ecologia, avendo come riferimento i principali framework di competenze europei .

Tematiche dei percorsi formativi finanziabili

I progetti formativi delle aziende dovranno avere come obbiettivo il miglioramento delle competenze riferibili alle classificazioni delle competenze internazionali:

  • competenze digitali con riferimento al framework europeo “DigComp 2.1”;
  • competenze digitali specialistiche con riferimento alla classificazione europea e-Competence Framework 3.0;
  • competenze relative alla transizione ecologica con riferimento alla classificazione ESCO (European Skills, Competences, Qualifications and Occupations).

Fondo For.Te. per il Fondo Nuove Competenze

La novità importante del nuovo Avviso 2 FNC è il ruolo riconosciuto ai Fondi interprofessionali che diventano un canale privilegiato per realizzare l’intervento di formazione. 

For.Te. e gli altri fondi interprofessionali avranno un ruolo di garanzia rispetto alla qualità dei percorsi formativi e alle metodologie utilizzate, con particolare attenzione sulla certificazione e attestazione delle competenze.

Fondo For.Te. ha manifestato ad ANPAL il proprio interesse a partecipare all’iniziativa e finanzierà i costi per la realizzazione degli interventi formativi. Il finanziamento del piano formativo da parte di For.Te. è cumulabile con i rimborsi del Fondo Nuove Competenze e consentirà alle aziende partecipanti di formare i propri lavoratori in modo del tutto gratuito. 


Il Consiglio di Amministrazione di For.Te., nella seduta del 19 Dicembre 2022, ha approvato l’Avviso 5/22 Fondo Nuove Competenze. 


Rassegna Stampa Fondo Nuove Competenze


Allegati – Fondo Nuove Competenze